Grasso agli attivisti M5s | "Così vi prendono in giro" - Live Sicilia

Grasso agli attivisti M5s | “Così vi prendono in giro”

"Scaricano su di voi la responsabilità di rinnegare i valori del Movimento"

CASO DICIOTTI
di
13 Commenti Condividi

ROMA – “Pensateci bene. Oggi vale per i naufraghi sulla nave Diciotti, e domani? Un futuro ministro dell’Interno, per un presunto fine politico di sicurezza nazionale, potrà con lo stesso principio chiudere dentro una scuola, una caserma o uno stadio, cittadini italiani e stranieri. Col diritto e coi diritti fondamentali non si scherza. Vi stanno prendendo in giro, fatevi sentire!”. Questo l’appello che Pietro Grasso, senatore di LeU e membro della Giunta per le Immunità di Palazzo Madama, rivolge con un video dalle sue pagine social agli attivisti M5S chiamati oggi a votare sulla Piattaforma Rousseau per il caso Diciotti. “Stanno cercando di scaricare su di voi la responsabilità di rinnegare i valori del Movimento e salvare un ministro da un processo”, mette in guardia Grasso. “Non si tratta – spiega – di decidere se Salvini sia innocente o colpevole, ma solo se debba essere processato, come tutti i cittadini o salvato in quanto Ministro”. “Pur di salvare le poltrone – aggiunge – si sono inventati il “Lodo Giarrusso”, non vi ricorda qualcosa del passato contro cui vi siete battuti? Su Rousseau vi hanno raccontato una favoletta, parlano di “ritardo” e non di “sequestro”, hanno scritto un quesito al contrario tanto che anche Beppe Grillo lo ha criticato: stanno cercando di decidere per voi, quando potevano tranquillamente decidere da soli. Anzi: dovevano, perché solo loro possono davvero leggere le carte!”. “Il punto – conclude Grasso – in questo caso non è la linea politica, ovvero il contrasto all’immigrazione, ma i mezzi che Salvini ha utilizzato. Votando contro l’autorizzazione a procedere si crea un grave e pericoloso precedente, che mina nel profondo il senso stesso della nostra democrazia, che va contro i valori della Costituzione, contro i diritti inviolabili della persona”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

13 Commenti Condividi

Commenti

    Ma quando in pensione?

    Non condivido quel che ha detto; questo suo dire è molto sottile.

    Presidente non ce ne voglia ma parli ai suoi attivisti se ne ha! Noi quelli che c’hanno preso in giro li conosciamo bene.

    Se votando contro l autorizzazione a procedere si crea un pericoloso precedente ci sarebbe anche da chiedersi come mai si tratta di una fattispecie disciplinata dalla legge della repubblica italiana. Grasso ha presente le immunità parlamentari???? Ne ha mai proposto l abolizione??? Ci faccia la cortesia di non prendere in giro la gente.

    Ha parlato lo statista. Troppo fortunato nella vita, troppo.

    Caro Grasso,
    è vero che scaricano su di noi.
    E’ altrettanto vero che siamo compici e conniventi.
    Non crederai che ci facciamo prendere in giro da qualche birichino della vecchia guardia!?!
    Casomai prendiamo noi in giro voi; votiamo contro e assolviamo i ns esponenti.
    Facile no?
    E ridiamo sotto i baffi quando gli intelligentoni ci prendono per cretini. E soccombono.
    Buona serata.

    scusa ma chi sei?se fossi stato uno con gli attributi avresti dovuto continuare a combattere la mafia,ma certo e’scomodo,piu semplice prendersi un mega stipendio facendo politica ma va….

    Chiedete a Grasso se i diritti inviolabili dlella costituzione vengono giornalmente applicati dalle leggi e dai suoi tutoiri ai normali cittadini italiani . Ma dove vive: In Parlamento?

    meglio non dire nulla….visto che una bella spallata alla democrazia l’hanno data ,sinistra e pseudolegalità….

    tu e compari invece avete preso in giro quei pochi che vi hanno ingenuamente votato

    Presidente avevo una grande stima di lei, ma da quando è in politica l’ho persa!

    questi non muoiono mai, sono troppo coccolati, non andranno mai in pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *