Il duello Grasso-Travaglio | E Lerner striglia Santoro - Live Sicilia

Il duello Grasso-Travaglio | E Lerner striglia Santoro

Il duello tra Pietro Grasso e Marco Travaglio impazza su La7. E mentre si discute come e dove si dovrà svolgere il faccia a faccia tra il neo presidente del Senato e il giornalista, Gad Lerner lancia un tweet: “Travaglio e Santoro coniano il loro Comandamento: ‘Non avrai altra televisione all'infuori di me’.

La polemica su La7
di
17 Commenti Condividi

ROMA – Il duello tra Pietro Grasso e Marco Travaglio impazza su La7. E mentre si discute come e dove si dovrà svolgere il faccia a faccia tra il neo presidente del Senato e il giornalista, Gad Lerner lancia un tweet: “Travaglio e Santoro coniano il loro Comandamento: ‘Non avrai altra televisione all’infuori di me’. Vezzi da star in una rete senza censura”.

La bagarre è iniziata giovedì. Grasso è intervenuto telefonicamente Servizio Pubblico, per replicare all’editoriale di Travaglio, che lo accusava di avere strizzato l’occhio alla politica mentre era ancora magistrato. Parole non proprio tenere nei confronti dell’ex Procuratore nazionale antimafia, riguardanti la sua nomina alla Direzione nazionale antimafia a discapito di Giancarlo Caselli. “Accuse infamanti – ha replicato Grasso -. Sarebbe bene che lei si abituasse al confronto – rivolgendosi a Travaglio -, avere un contraddittorio è una regola di civilta”’.

Travaglio ha lanciato l’affondo: ”Guardi che è lei che scappa dal confronto e lo ha fatto anche con i suoi colleghi della procura di Palermo”. A quel punto il presidente del Senato ha chiesto un faccia a faccia in diretta con Travaglio. E ha chiesto pure di non perdere tempo: “Non posso aspettare una settimana”, ha detto a Santoro che lo ha invitato per la prossima puntata della trasmissione. A quel punto Corrado Formigli ha proposto la sua Piazzapulita come “ring” della contesa. Grasso ha accettato, ma Travaglio no: o al Fatto o a Servizio Pubblico, oppure non se ne fa niente. A questo punto sembra scontato che il confronto ci sarà, ma a distanza. Grasso a Piazzapulita e Travaglio a Servizio Pubblico. A meno che La 7 non voglia creare un trasmissione ad hoc.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

17 Commenti Condividi

Commenti

    Il Presidente del Senato dovrebbe occuparsi di cose più utili alla comunità. Se si sente offeso, lo faccia sapere tramite avvocati in un’aula di Tribunale. Non saranno sempre rose e fiori per il ruolo che ricopre.

    Non capisco perchè Travaglio sputtana tutti senza contradditorio.

    MA di quali Tribunali parliamo, con i tempi biblici che hanno. Meglio un confronto TV senza ritardo così come richiesto dal Presidente del Senato, chi ha le carte in regola ne uscirà trionfante altrimenti dovrà dimettersi e chiedere scusa. Ecco basta sto ricorso ai Tribunali prima dobbimao riformare la giustizia in termini di riduzione drastica dei tempi che ha. LA gente è stanca di aspettare. Nei confronti del Presidente del Senato non nutrò alcun dubbio circa la Sua correttezza dovrà Travaglio essere in possesso di documenti idonei a smentirlo, caso contrario non dovrà più utilizzare la bocca per complmento del suo lato “B”. Basta con le accuse prive di fondamento, basta con l’invito a fare decidere ai Tribunali , la gente deve sapere e deve giudicare. I segretari dell’opinione dominante e gli ignavi devo capire che non c’è più trippa per gatti Grillo sta arrivando per sputtanare ogni inciucio.

    Questa è storia d’altri tempi,quando ancora non si sapeva che Grasso si metteva in politica.
    Sarà bene per noi il confronto,e male per loro due,sapendo loro, che uno dei due non si è comportato bene nei nostri confronti.

    travagliato con Grasso si fa male…..ne sono contento e sento odor di giustizia.

    Caro presidente Grasso non ho mai amato travaglio ma l’unica sua dimostrazione di derietà e distinguo a parte la riduzione del 50% dello stipendi sarebbe il congelamento della sua pensione di 7.000 euro circa fino alla fine del suo mandato da senatore. questi sono i fatti non le cazzate di Travaglio!!!!

    Perché è un diffamatore di professione

    Se non erro gli argomenti che vengono trattati sono messi in scaletta dopo avere stabilito quando e cosa dire durante gli interventi quindi x evitare che Travaglio faccia i soliti monologhi sarebbe interessante avere sempre il contraddittorio non soltanto x animare ancora di più la trasmissione come piace tanto a Santoro, ma soprattutto x correttezza, non si può accusare gli altri di esserlo quando lo si è in casa propria.

    TRAVAGLIO MANGIA BILE A COLAZIONE,si fa flebo di veleni misteriosi,sogna sempre di uccidere metaforicamente qualcuno.

    Il confronto – per una logica deontologica – deve essere fatto sullo stesso programma in cui ha avuto luogo la genesi della controversia. E per una ragione molto semplice: è il programma di origine che ha il più alto livello di probabilità di raggiungere il più alto numeri di telespettatori presenti all’origine della divergenza. Non è questa forse la ragione per cui una correzione, una scusa, una recusazione si fa sempre sullo stesso giornale e, talvolta, persino sulla stessa pagina?

    Ma che stai dicendo?
    Vai a guardare Mazinga zeta.

    travaglio il solito inquisitore con accuse false e infamanti si permette di parlare del presidente del senato senza conoscerne la storia.
    Travaglio sa solo offendere . dovrebbe essere cancellato da tutti i programmi e dall’albo dei giornalisti

    travaglio ora basta accetta il contraddittorio e dimostra che quello che dici e verità, solo cosi puoi riconquistare la stima che molti osservatori come me ti ammiravano per le denuncie fatte contro i politici collusi. spero tanto per un senso di verità che questo confronto ci sia

    con il contraddittorio Travaglio fa sempre la figura del pirla, ed anche in questa occasione non si smentira. Grasso lo metterà all’angolo, KO

    propio così, vive diffamando la gente e sputando fango qua e la…

    Stavolta, penso che Travaglio tema di perdere il confronto, e per questo motivo lo vuole fare a Servizio Pubblico, cosi se dovesse trovarsi in difficoltà interverrebbe sicuramente il suo padrino e mentore Michele Santoro

    perchè è un grillino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *