Il Palermo anti-Torino è pronto | Iachini scioglie gli ultimi dubbi - Live Sicilia

Il Palermo anti-Torino è pronto | Iachini scioglie gli ultimi dubbi

Le assenze di Barreto e Vazquez costringono il tecnico a scelte pressoché obbligate. Sulla mediana pronti Rigoni e Bolzoni, anche se non è da escludere l'inserimento di Della Rocca, magari a gara in corso. In attacco tocca a Belotti.

2 Commenti Condividi

PALERMO – Le squalifiche sembrano indirizzare Iachini ad una formazione praticamente certa, ma il tecnico marchigiano non sciogli i dubbi legati al centrocampo, il reparto che tra infortuni e assenze decretate dal Giudice sportivo è quello maggiormente falcidiato. Doppio ballottaggio per affiancare Enzo Maresca, in quattro per due maglie con qualche sorpresa possibile, così come sugli esterni. Scelte obbligate, invece, in attacco, dove mancherà lo squalificato Vazquez. Difesa confermata in blocco, infine, come ormai da routine dopo il ritiro in Friuli.

Enzo Maresca è l’unico ad avere la certezza di una maglia da titolare. La coppia di mezzali da mettergli accanto invece uscirà fuori da due ballottaggi: logica imporrebbe lo schieramento di Bolzoni e Rigoni data l’assenza di capitan Barreto, ma la preferenza di Iachini va sempre per un mancino a sinistra e un destro a destra. Dunque Rigoni, sebbene sia stato definito un “jolly” dallo stesso tecnico, dovrebbe giocarsi una maglia con Bolzoni per il ruolo di mezzala destra. Sul fronte opposto rispunta dunque Čočev, ma anche qui non sono da escludere sorprese. Nell’ultimo allenamento, infatti, Iachini ha provato nel centrocampo titolare anche Francesco Della Rocca, già da tempo abile e arruolabile e adesso in attesa di una chiamata dopo mesi di assenza.

Dubbio minimo invece sugli esterni, con Lazaar che ha recuperato dall’infortunio che lo ha tenuto fuori nel secondo tempo del match col Parma e con un Morganella ormai stabilmente inserito nell’undici ideale di Iachini. Un quadro chiaro nel quale prova a sovvertire le gerarchie Eros Pisano: il numero 3 rosanero infatti scalpita per ritrovare minuti importanti e il tecnico ha provato ad affidargli in allenamento gli stessi compiti di spinta e copertura che spettano al titolare Morganella. Ad oggi lo svizzero parte nettamente in vantaggio e difficilmente perderà il posto dal primo minuto, però non è da escludere un balzo in avanti da parte dell’ex Varese.

Solo certezze, infine, per attacco e difesa. Senza Vazquez si prosegue con le due punte: Dybala stavolta sarà affiancato da Belotti, coppia d’attacco proposta praticamente sempre da Iachini nelle ultime partite di serie B, a giochi praticamente conclusi, e che dopo il k.o. di Empoli era stata accantonata. Caratteristiche diverse dalla coppia Vazquez-Dybala ma ugualmente conciliabili, in quanto verrà comunque concessa libertà di azione ad entrambe le punte, senza arretrare la posizione di nessuno dei due. La difesa, come ampiamente pronosticabile, proseguirà sulla falsariga di quanto visto negli ultimi due mesi: Sorrentino in porta, Muñoz a destra, Gonzalez al centro e Andelkovic a sinistra. D’altronde, la seconda difesa meno battuta nelle ultime cinque partite non ha motivo di essere rivoluzionata.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    “Il Palermo anti-Torino è pronto
    Iachini scioglie gli ultimi dubbi”

    Poi leggi l’articolo e i dubbi non sono sciolti per nulla… mah!

    Stupendo!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *