Il Siracusa riprende a correre | Poker aretuseo contro il Gela - Live Sicilia

Il Siracusa riprende a correre | Poker aretuseo contro il Gela

Gli uomini di Sottil vincono l'ultima amichevole prima di tornare a pensare al campionato.

calcio - lega pro
di
0 Commenti Condividi

SIRACUSA – A tre giorni dalla ripresa del campionato il Siracusa di Sottil è tornato a calcare il terreno di gioco del “De Simone” per sfidare in amichevole il Gela. Un test che è servito al tecnico per testare la condizione dei suoi uomini, i quali hanno dato buone risposte visto il 4-0 finale in favore dei leoni contro una squadra che, nonostante militi in serie D, è avanti nella preparazione avendo ripreso il campionato già lo scorso 8 gennaio: col risultato sbloccato già al 12’ da Scardina, per gli aretusei sono andati a segno anche Valente, autore di una doppietta (13’ e 27’) che ha chiuso il primo tempo sul 3-0, e Talamo, bravo a confezionare il poker finale al 77’.

Soddisfatto alla fine dell’amichevole con i delfini il tecnico Andrea Sottil, che ha così commentato la condizione dei suoi giocatori: “È stato un buon test contro una formazione grintosa ed è quello che volevo. La squadra ha lavorato bene, su ritmi più che soddisfacenti. È stata una buona occasione per rivedere Longoni e Dezai che mi forniscono soluzioni diverse. Adesso due giorni di rifinitura in vista dell’importante gara di sabato”. Parole che di fatto spazzano via le indiscrezioni che vedevano il 21enne ivoriano lontano dal capoluogo aretuseo per cercare maggior minutaggio altrove e che confermano il buon recupero dall’infortunio al ginocchio di uno dei cardini della formazione azzurra come Lucas Longoni. Adesso la patata bollente passa proprio a mister Sottil, il quale già sabato contro il Taranto dovrà stabilire chi mandare in campo nello schieramento offensivo. Scardina e Catania sono gli unici sicuri del posto da titolare, ma vista l’abbondanza di giocatori si configurano alcuni dualismi: su tutti il derby paulista tra Cassini e il nuovo arrivato Azzi, oltre al frequente ballottaggio tra Valente e Longoni.

Intanto continua il lavoro del ds Antonello Laneri, il quale sta sondando diverse soluzioni di mercato per regalare a Sottil alcuni rinforzi entro la partita di sabato contro il Taranto. Nonostante non accennino a placarsi le voci che lo vogliono addirittura alla corte di Maurizio Zamparini al Palermo, vista la consolidata amicizia col neo ds rosanero Nicola Salerno, Laneri è sulle tracce di due tesserati della Juventus che già militano in prestito in Lega Pro, anche se al momento i nomi non sono stati svelati. Ad un passo dal concludersi invece lo scambio tra Siracusa ed Ancona, che porterebbe Di Dio nelle Marche e Malerba in Sicilia, mentre in uscita i nomi più gettonati sono quelli di Diakitè, De Vita, Degrassi e Filosa: su quest’ultimo è in forte pressing il Teramo, che nelle prossime ore potrebbe sferrare l’attacco decisivo, mentre si valuta anche il possibile ritorno al Latina dell’attaccante Talamo, il quale finora non ha trovato molto spazio nelle scelte di Sottil.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *