"Illegittimo il test di ammissione" | Caos a Medicina e Odontoiatria - Live Sicilia

“Illegittimo il test di ammissione” | Caos a Medicina e Odontoiatria

Illegittimo il test per l’ammissione ai corsi di Medicina e Odontoiatria all’Università di Palermo, Catania e Messina celebrato l'8 aprile scorso in pieno anno scolastico per migliaia di diplomandi. A dichiararne la nullità è stato il Tar di Palermo.

La sentenza del Tar di Palermo
di
16 Commenti Condividi

PALERMO – Illegittimo il test per l’ammissione ai corsi di Medicina e Odontoiatria all’Università di Palermo, Catania e Messina celebrato l’8 aprile scorso in pieno anno scolastico per migliaia di diplomandi. A dichiararne la nullità è stato il Tar di Palermo, nel corso dell’udienza della prima sezione presieduta dal giudice Filoreto D’Agostino, che ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati Santi Delia e Michele Bonetti.

Già qualche giorno prima, il Cga aveva rigettato l’appello dell’Università sul passato test di ammissione e confermato la decisione del Tribunale amministrativo regionale che anche l’anno scorso aveva duramente stigmatizzato l’operato delle Amministrazioni coinvolte nel concorso di ammissione. Anche per questi precedenti il Tar ha “ritenuto la fondatezza della censura relativa alla violazione della regola dell’anonimato in ragione dell’apposizione, sulla scheda anagrafica e in quella contenente i quesiti, oltre che del codice a barre, anche del codice alfanumerico di identificazione, il che per giurisprudenza costante, anche di questo Tar, comporta la violazione del principio dell’anonimato”.

“Si tratta – commenta l’avvocato Santi Delia – dell’unico provvedimento che il Tar di Palermo ha emesso all’udienza dell’11 settembre su questo concorso giacchè il nostro ricorso era fondato ed incentrato proprio sulle peculiarità del caso Palermo. Tutti gli altri ricorsi, invece, sono stati trasmessi al Tar Lazio in quanto quello siciliano si è dichiarato incompetente”. Proprio il Tar. Lazio, sempre l’11 settembre, ha pubblicato numerosi provvedimenti di ammissione di studenti siciliani delle Università di Messina e Catania confermando che il concorso dell’aprile 2014 è totalmente illegittimo. Altri 500 studenti – concludono gli avvocati Bonetti e Delia – potranno studiare e realizzare i propri sogni. Le loro ammissioni sono distribuite in tutti gli Atenei italiani. Gli Atenei, in osservanza ai provvedimenti vittoriosi, non avranno problemi ad assorbire i nuovi ingressi, visto che, come da sempre diciamo, la capienza strutturale delle università c’è, così come sussiste la richiesta di nuovo personale medico negli ospedali”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

16 Commenti Condividi

Commenti

    Saranno immatricolati solo 500 studenti tra quelli che hanno fatto ricorso o anche chi non lo ha fatto?

    FACCIO PRESENTE CHE MIA FIGLIA HA FREQUENTATO LA FACOLTA’ DI MEDICINA E CHIRURGIA DELL’UNIVERSITA’ DI BUCAREST (ROMANIA) AVENDO SOSTENUTO COSTI MOLTO ELEVATI NELLA MISURA DI 5000MILA EURO DI TASSA ALL’ANNO PER L’ISCRIZIONE OLTRE I COSTI DI VITTO E ALLOGGIO, CON LA PRECISAZIONE CHE TUTTI I RAGAZZI CHE FREQUENTANO TALE UNIVERSITA’ SONO TRATTATI MALISSIMO. VOGLIO CHIEDERE ALLO STATO ITALIANO E NECESSARIO CHE MANDIAMO I NOSTRI FIGLI A STUDIARE IN ROMANIA E SPENDERE I NOSTRI SOLDI PROPRIO IN QUELLA NAZIONE DOVE TRATTANO DA BESTIE I NOSTRI FIGLI.

    Perchè il Ministero non si è opposto alla sentenza del TAR imponendo l’obbligo della iscrizione con riserva? Quali sorprese troveranno a Maggio quando ci sarà la sentenza di merito,posto che allora avranno magari sostenuto alcuni esami credendo di aver raggiunto il sogno della loro vita?. Grazie se qualcuno vorrà dare riscontro alla presente.

    Ma chi sono i responsabili dell’organizzazione del suddetto test?

    Ma dove sono tutti i politici della sinistra che prima di stare al governo rompevano le cosiddette con il diritto allo studio, e l’accesso allo studio uguale per tutti? Discutiamo dei test quando è chiaro che è vero un abuso, un’illegalità conclamata, ideata per far mangiare chi l’università la dovrebbe difendere, professori di destra e sinistra. L’istruzione ormai un è business e chi non ha i soldi viene emarginato, si coltivano conti correnti e non cervelli, furbizia e non intelligenza, altro che sollevare l’Italia, ne stanno affossando anche il futuro.

    Forse sarebbe opportuno scrivere meglio l’articolo……dove si parla nella sentenza del tar di nullita’ del test????Ma vi rendete conto di cosa scrivete?

    Ma questa sentenza comporta che ogni candidato ai test nei suddetti atenei potrà iscriversi anche trovandosi fuori dai posti disponibili in graduatoria?

    Un po di chiarezza non guasterebbe. Se il concorso è totalmente illegittimo, perché i beneficiari ne sono solo 500??? Un’altra manovrina pro-avvocati??? E chi non ha la possibilità di fare ricorso cosa fa… si ammala il fegato? Signori politici datevi una mossa, che fine ha fatto il M5S???

    Siamo un paese da niente ormai è negato pure il diritto e la libertà di scelta allo studio con i test il tutto per garantire i baroni che non hanno orari definiti ecc.
    tutto in favore della Spagna Romania ecc adesso si è costretti ad emigra re per lo studio bravi

    mio figlio non ha fatto ricorso ,non sara ammesso? per favore mi dite a chi posso rivolgermi per avere notizie certe

    I° problema: da qui hai prossimi 7/8 anni l’Italia avrà bisogno di parecchi medici xche parecchi andranno in pensione bhe arriveranno dall’estero con quale preparazione visto che basta pagare x laurearsi vedi cepu ed etc;
    II° non sarebbe stato meglio lasciare libero l’ingresso all’università ma renderla selettiva sulle competenze;
    III° speriamo che il ministro giannini non attui quando detto, vedi modello belga e/o francese, si passarebbe dalla padella alla brace, oggi mangiano a sbafo tutta una serie di pseudo scuole di preparazione hai test, commissioni esaminatrici che nonostante i diversi anni di esperienza, guarda caso incappano sempre negli stessi errori chissà perche? x la riforma proposta i già baroni della medicina avranno anche l’onere di decidere chi dovrà fare il medico, una riflessione , date uno sguardo agli organici delle università, il figlio/a, nuora/genero, nipoti , amanti etc etc
    bha ho capito solo una cosa della politica italiana
    cambia tutto x nn cambiare nulla
    oppure
    cambia la forma ma la sostanza è tale e quale

    Il fatto di non avere ottenuto il punteggio per entrare , o addirittura non aver nemmeno risposto giustamente ad una domanda del test , mi dà diritto ad iscrivermi a medicina tramite un ricorso per violazione della regola dell’anonimato ?

    cosa centra con il fatto che io non ho risposto alle domande con il fatto dell’anonimato?

    al limite posso far ripetere il test , dove si sono riscontrate anomalie, con altri controlli, se proprio devo fare qualcosa.

    ammettere ragazzi che non hanno superato il test (quindi teoricamente può essere stato ammesso anche un ragazzo che ha consegnato in bianco il test) grazie ad un ricorso sulla violazione della regola dell’anonimato???

    assurdo , incredibile,

    Mi farò curare in Francia

    se il test fosse mantenuto con la possibilita’ di entrare a coloro che lo superano al minimo?
    chi fa 20 supera il test
    e siamo gia’ a circa meta dei concorrenti
    ne servono 12000 ?
    ebbene i primi 12000 entrano e seguono le regole della facolta ‘iscrizione con tasse previste , possibilita’ di andare fuori corso ecc secondo insomma il modello solito con possibilita’ insomma di parhceggiare anche a vita in universita

    i successivi quelli da 12000 alla fine della graduatoria ma con un minimo di 20 vengono ammessi

    1 nella scelta di facolta’ piu’ lontana non in quella di prima scelta (se non accettano decadono)

    2 pagano tasse di iscrizioni doppie e secondo reddito di famiglia ma comunque piu’ elevate rispetto ai primi 12000(se non accettano decadono)

    3 devono svolgere gli esami del primo anno entro il secondo e quelli del secondo entro il terzo altrimenti ricominciano dal primo anno e solo per due volte

    vediamo se i piu’ bravi alla fine sono nei primi 12000 che hanno superato il test o quelli ammessi a cui e’ stata resa difficile la vita?
    saluti

    premetto, che mio figlio è entrato, secondo me, in questo caos che si è creato trà ricorsi, nota blocca rocorsi ecc., dovevano essere ammessi tutti gli idonei minimo 20.
    Chi sono i responsabili di quanto è sucesso? perchè non vengono citati, perchè non pagano anche economicamente per il danno sia economico che di immagine provvocato sia al Miur che agli studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.