Incidente in moto,| morto ventenne sull'Etna - Live Sicilia

Incidente in moto,| morto ventenne sull’Etna

A perdere la vita Enzo Cicero. A bordo della sua Aprilia 450 ha affrontato una curva pericolosa perdendo il controllo del veicolo. Cadendo, ha colpito in pieno un muretto di pietra lavica.

1 Commenti Condividi
Etna

Etna

BELPASSO (CT) – E’ morto schiantandosi in curva con la sua moto da cross. Incidente stradale fatale per Enzo Cicero, ventenne catanese che ieri sera è uscito di strada sulla provinciale 92, sull’Etna.

A bordo della sua Aprilia 450 ha affrontato una curva pericolosa, al chilometro 13 nel comune di Belpasso, ma ha perso il controllo della moto ed è caduto colpendo in pieno un muretto di pietra lavica. I passanti hanno dato l’allarme, tuttavia Cicero è deceduto poco dopo l’arrivo dell’ambulanza. Con lui c’era un amico, rimasto ferito e adesso ricoverato all’ospedale Cannizzaro.

Il corpo della vittima, invece, adesso si trova nell’obitorio del Garibaldi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Si allunga la lista nera delle vittime sui tornanti della strada che conduce al vulcano.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    buongiorno,
    sono il papà del passeggero che si trovava nell’incidente descritto nell’articolo, si ringrazia per la notizia, ma si informa che la dinamica dell’incidente non è così come descritta, in quanto la curva doveva ancora essere affrontata, la moto non era da cross , in quanto modificata con pneumatici da strada e quindi idonea per circolare su strada. il controllo della moto è stato perso per un presunto cedimento meccanico, sospetto dovuto a una lunga traccia di impronta di pneumatico sulla pavimentazione prima della curva e in direzione del muretto dove è avvenuto l’impatto . Il passeggero sopravvissuto è il cugino , che in qualità di unico testimone, afferma di aver avuto anche lui il presentimento di un guasto meccanico, anchè se cè da dire che nessuna dinamica certa o incerta giustifica la morte di un ragazzo di 20 anni .Sono d’accordo per la lunga lista nera che si è allungata in questa strada, e si invita l’ ente proprietario della stessa ad una maggiore manutenzione , per non fare allungare la lista, in quanto in certi tratti è sicuramente molto pericolosa per la presenza di ghiaia e foglie. Per corettezza si precisa che il tratto dove è avvenuto l’incidente non era sporco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *