La Sicilia porta a Parigi | l'agrolimentare di qualità - Live Sicilia

La Sicilia porta a Parigi | l’agrolimentare di qualità

La Sicilia agroalimentare di qualità sarà presente al Sial di Parigi. A coordinare la delegazione delle diverse aziende siciliane è il Dipartimento interventi infrastrutturali dell’assessorato regionale alle risorse agricole e alimentari.

DAL 21 AL 25 OTTOBRE
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – La Sicilia agroalimentare di qualità, con le sue tradizioni millenarie e la tipicità dei territori di riferimento delle diverse aree di produzione agricola ed alimentare, sarà presente al Sial di Parigi. All’appuntamento l’Isola presenterà una selezione di prodotti e di aziende che hanno voluto condividere il progetto di promozione, finanziato con la Misura 331 “Formazione e Informazione” del Programma di Sviluppo Rurale 2007 – 2013 della Regione Siciliana – Assessorato alle Politiche Agricole ed Alimentari della Regione Siciliana.

Il motto scelto dall’organizzazione per presenza della Sicilia è quello “Coltiviamo sviluppo” ovvero la capacità di individuare nel lavoro in agricoltura e nella trasformazione delle materie prime in prodotti dell’agroalimentare di qualità in principale asse di sviluppo della Sicilia rurale e contadina. Le aziende espositrici saranno coinvolte in una serie di degustazioni/incontri dedicati alla stampa e agli operatori commerciali, all’interno delle due diverse aree realizzate nella HALL8 della grande Fiera parigina, ospitata dal 21 al 25 ottobre, nei padiglioni del Paris Nord Villepinte.

A coordinare la delegazione delle diverse aziende siciliane rappresentative dei comparti di qualità dell’isola (enologia, olivicoltura, apicoltura e produzione casearia) è il Dipartimento interventi infrastrutturali dell’assessorato regionale alle risorse agricole e alimentari. “La Sicilia – commenta Dario Cartabellotta (nella foto), direttore del Dipartimento interventi infrastrutturali dell’assessorato alle risorse agricole e alimentari – deve far emergere il suo ruolo centrale all’interno della Food Valley del Mediterraneo svelando quella grande condizione strutturale che ha contribuito alla  formazione delle sue eccellenze produttive: la biodiversità e le variegate tradizioni  produttive, costruite sulle differenti influenze culturali, che nel corso dei secoli hanno saputo forgiare una qualità produttiva riconosciuta in tutto il mondo. Negli ultimi anni il rigore produttivo verso l’eccellenza unito alla voglia di valorizzare le identità di ogni singolo territorio produttivo, hanno costituito quel mix vincente che ha fatto del brand Sicilia sinonimo di alta qualità.  Il futuro del comparto agroalimentare passa anche dall’internazionalizzazione e dalla promozione di ‘questi talenti’ che al Sial troveranno sicuramente  una vetrina capace di far accrescere la percezione di questo valore in tutto il mondo”.

Dal 21 al 24 ottobre dalle 12,30 alle 14 presso lo stand dell’Assessorato alle Risorse Agricole e Alimentari saranno organizzati dei momenti di degustazione.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.