L'Asael ricorda Mattarella|"Punto di riferimento attuale" - Live Sicilia

L’Asael ricorda Mattarella|”Punto di riferimento attuale”

Il presidente dell'associazione Cocchiara: "Fu professionalità e trasparenza"
A LA VIA DEI LIBRAI
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – “La storia politica di Piersanti Mattarella rimane tutt’oggi un riferimento sempre più attuale sul modo di intendere l’impegno politico e nel contempo la necessità affinché lo stesso venga praticato con professionalità e trasparenza”. Lo ha detto il presidente dell’Asael, Matteo Cocchiara, partecipando al dibattito tenutosi a Palermo nell’ambito delle manifestazioni de ‘La Via del Librai’ sul tema ‘Le carte in regola – Piersanti Mattarella – un democristiano diverso’. Il tema è stato tratto dal titolo del libro scritto nel 2007 da Pierluigi Basile, che ha partecipato all’iniziativa a cui l’Asael, strumento ideato da Mattarella al servizio della crescita degli amministratori locali, è stata invitata.


Nel suo intervento Cocchiara, dopo avere tratteggiato il ruolo che l’associazione degli amministratori locali ha svolto e continua a svolgere in favore degli enti locali siciliani, ha evidenziato quella “diversità” che Mattarella ha rappresentato e rappresenta tutt’oggi nella storia politico-istituzionale della Sicilia. “Il decentramento amministrativo, attuato tramite nuovi ruoli e funzioni trasferiti dalla Regione ai Comuni, assieme alla prima legge sulla programmazione e alla prima riforma urbanistica – ha sottolineato il presidente dell’Asael – sono segni tangibili della svolta che Piersanti Mattarella aveva dato alla sua azione politica per fare della Sicilia una regione con le carte in regola e per aspirare ad un radicale cambiamento socio-economico dell’Isola”

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *