Le pagelle di Palermo-Cittadella: conferme per Gomes, male in avanti - Live Sicilia

Le pagelle di Palermo-Cittadella: conferme per Gomes, male in avanti

I voti dei rosa al termine della sfida contro i veneti di Gorini
CALCIO-SERIE B
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Il Palermo rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria. Contro il Cittadella, allo stadio “Renzo Barbera”, i rosa di Corini non vanno oltre il pari a reti bianche con un dominio del possesso non capitalizzato negli ultimi trenta metri. 

Di seguito i voti dei rosa:

PIGLIACELLI: Gara di ordinaria amministrazione per il portiere rosanero che non subisce alcun tiro in porta e termina la gara con i guantoni praticamente intonsi. Sempre utile quando si tratta di rilanciare l’azione dei rosa, con lanci sempre precisi a servizio dei compagni. VOTO: 6

BUTTARO: Buona la prova del terzino dei rosa, sempre attento sul piano difensivo e preciso negli interventi. Prova anche a dialogare con Elia e a trovare il varco per il passaggio in verticale verso l’area avversaria. VOTO: 6,5

NEDELCEARU: Preciso e puntuale il centrale rumeno che non concede nulla agli attaccanti avversari. Bene soprattutto sui palloni alti, sui quali il difensore rosanero svetta mantenendo lucidità e attenzione. VOTO: 6,5

MARCONI: Decisamente più in difficoltà rispetto al suo compagno di reparto, commette un paio di sbavature non capitalizzate dal Cittadella. Esce all’intervallo. VOTO: 5,5

dal 45’ s.t. DEVETAK: Esordio con la maglia rosanero per il terzino serbo che difende la sua zona di pertinenza senza sbavature. Prova a farsi vedere anche in fase offensiva con un bel traversone in area non capitalizzato da Brunori. VOTO: 6

MATEJU: Nel primo tempo da terzino sinistro difende bene ma sbaglia tutto quello che si può sbagliare in fase d’appoggio, innescando spesso le ripartenza avversarie. Meglio da centrale nel secondo tempo, dove si limita a difendere con attenzione ma non basta per strappare la sufficienza. VOTO: 5,5

SEGRE: E’ uno degli aghi della bilancia tra le due fasi, il classico centrocampista box to box che interrompe l’azione e si fionda in avanti per supportare i compagni in attacco. Non brilla ma non demerita, sufficienza quindi per una gara senza infamia e senza lode. VOTO: 6

dal 76’ VIDO: S.V.

GOMES: Ancora una buona prestazione per il centrocampista francese, sempre nel vivo della manovra rosanero in entrambe le fasi. Abbina una grande corsa ad una buona intelligenza tattica, che gli permette di poter far ripartire l’azione con velocità e precisione. VOTO: 6,5

dal 83’ FLORIANO S.V.

BROH: Anche lui, come Gomes, garantisce quantità e qualità ma non riesce ad incidere nel match. Gara attenta in entrambe le fasi che gli garantisce la sufficienza. VOTO: 6

ELIA: Partita dai due volti per l’esterno rosanero, molto attivo e bravo a saltare continuamente l’uomo quando si tratta di attaccare. In fase difensiva, al contrario, eccede in foga rimediando un cartellino giallo e andando più volte vicino alla seconda ammonizione con interventi scomposti e in ritardo. Si spegne ad inizio ripresa e lascia il posto a Valente. VOTO: 6

dal 60’ VALENTE: Ad inizio gara è tra i più propositivi, andando vicino alla rete centrando l’incrocio dei pali direttamente da calcio di punizione. Cala alla distanza e non riesce ad incidere nel finale di gara. VOTO: 6

BRUNORI: Gara storta per l’attaccante rosanero che rimane ancora a secco di gol. Prova a tentare la rete con un paio di tiri dal limite dell’area, nel finale non riesce a capitalizzare di testa il buon cross di Devetak spedendo il pallone alto. VOTO: 5,5

DI MARIANO: Corre tanto ma non riesce ad essere incisivo in fase offensiva. In attivo solo un cross pericoloso per Valente che non riesce a chiudere il tap-in vincente, per il resto troppo poco per arrivare alla sufficienza. VOTO: 5,5

DAL 83’ SARIC: S.V.

CORINI: Il Palermo tiene in mano il controllo del gioco, non subisce un tiro in porta per tutto il match ma continua la sterilità offensiva. Il Cittadella non è sembrato un avversario irresistibile ma ancora una volta la vittoria non riesce ad arrivare. Prova a cambiare l’inerzia del match con i cambi forse un po’ tardivi. VOTO: 5,5


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *