Liotta nuovo direttore generale |D'Urso: "Io lo ricoprii gratis" - Live Sicilia

Liotta nuovo direttore generale |D’Urso: “Io lo ricoprii gratis”

Le sono state attribuite dalla Giunta presieduta dal sindaco Enzo Bianco. Come segretario generale la dottoressa Liotta aveva preso il posto del dottor Gaspare Nicotri. D'Urso, in una nota, smentisce l'amministrazione in merito al compenso percepito

la nota del comune
di
2 Commenti Condividi

CATANIA – La Giunta presieduta dal sindaco Enzo Bianco ha attribuito alla segretario generale del Comune di Catania Antonella Liotta anche le funzioni di direttore generale del Comune. La scelta consente una grande economia di spesa visto che il compenso come direttore generale è il più basso mai attribuito dal Comune di Catania e sarà di 40 mila euro, un terzo del precedente.

Come segretario generale la dottoressa Liotta aveva preso il posto del dottor Gaspare Nicotri, andato in pensione il primo di novembre. La dottoressa Liotta, laureata in Scienze Politiche, è stata segretario generale e direttore generale della Provincia regionale di Caltanissetta. Nella sua carriera ha prestato la sua opera fin dal 1980 in vari Comuni siciliani e d’oltre Stretto. È stata, tra l’altro, segretario generale e direttore generale al Comune di Gela e commissario straordinario antimafia al Comune di Calatabiano dal 2000 al 2002. È inoltre commissario straordinario della Provincia regionale di Catania.

 

L’ingegnere Tuccio D’Urso, direttore generale del Comune di Catania dal giugno del 2005 a giugno del 2006, smentisce quanto comunicato dall’amministrazione comunale.  “Ho esercitato – dichiara in una nota – senza compenso l’incarico. Avendo considerato già assolutamente sufficiente quanto percepiva da direttore dell’ufficio speciale dell’Emergenza Traffico. Il dato è facilmente riscontrabile verificando la delibera di giunta numero 1 della seconda sindacatura del compianto professore Scapagnini”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Ma 40.000 euro di compenso extra è quasi due volte il mio stipendio annuo, che sono tra i “privilegiati” con il posto fisso. Non è comunque esagerato visto il già lauto stipendio che percepisce e che nell’articolo non viene neanche riportato ma che sicuramente supera la decina di migliaia di euro mensili?

    Pechè non la metteva a “titolo gratuito”?
    Ne ha già messi diversi……………….
    A che gioco si gioca?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.