Lombardo: "Oggi i nomi dei collusi" | Ma i nostri lettori non ci credono - Live Sicilia

Lombardo: “Oggi i nomi dei collusi” | Ma i nostri lettori non ci credono

Il sondaggio di Livesicilia
di
16 Commenti Condividi
Raffaele Lombardo

Raffaele Lombardo

“Martedì all’Ars farò i nomi dei polici collusi”. Ma i nostri lettori non ci credono. Un sondaggio istantaneo per pesare la “credibilità” dell’annuncio del presidente della Regione, ha ottenuto un grande seguito e un responso molto netto: dei circa 300 commentatori, oltre tre quarti (il 76%) ha detto di non aspettarsi alcun nome, alcun riferimento questo pomeriggio all’Ars. Secondo alcuni, infatti, si tratta di un modo per reagire a una situazione politica già difficile, aggravatasi dopo la notizia dell’indagine a suo carico. Secondo altri, invece, è una semplice e classica “spada di damocle” da far pendere su qualche avversario politico.

La seduta sta per iniziare, vedremo chi avrà ragione.  Oggi, alle 16, comunque vada, è atteso all’Ars un intervento che potrebbe, a suo modo, avere una portata storica.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

16 Commenti Condividi

Commenti

    mi viene da chiedere a lombardo,lei come lo sa?

    Povera Sicilia… come e’ stata ridotta!

    Una affermazione fuori dal suo stile. Quella di Lombardo è un’affermazione che non gli appartiene. Lui, sa bene che pronunciared ei nomi, senza avere prove, significa querela. Di conseguenza, è solo una frase ad effetto. Immaginiamo che ARS di persone colluse ce ne potrebbero essere,potremmo anche pensare ad alcuni onorevoli, ma pronunciare i loro nomi, a poco servirebbe. Ci vogliono le prove. E qui, casca l’asino! Riuscire a produrre delel prove è quantomai difficile. Faccimao notare però, come la mancanza di prove, non sia un chiaro sinonimo di non colpevolezza. Spesso, le prove non ci sono, ma il reato c’è. Infatti, tutti innocenti! Tutti assolti! L’unica giustizia in cui ancora credo è quella di Dio.

    no no noooo
    non può continuare così !!!!
    qui, si peggiora !!!
    io, me ne vado … ma altro che nord, Torino, Milano, Venezia, Trieste Treviso…
    cribbio !
    me ne vado al Polo Nord !!!!!!!!
    cavolo ! non reggo più tutto questo !!!!

    cioè vuoi scappare al nord perchè c’è qualcuno che vuole denunciare gli interessi mafiosi?

    lettera aperta al Presidente:
    l’anomalia del fare i nomi le fa onore; sarebbe interessante che all’ultimo minuto non si rifardia e faccia anche i cognomi.
    Daltronde la serieta’ del gesto sara’ verificata dal fatto che circostanziera’ le motivazioni delle sue affermazioni e non colpira’ solo gli avversari politici, giacche’ e’ ipotizzabile che la mafia si spalmi indifferentemente su chi non e’ al governo, ma sopratutto su chi lo e’.
    La tempestivita’ dell’azione giudiziaria nei Suoi confronti per non fare avvicinare i puri del PD alle leve del potere e’ seguita, mi consenta, dalla intempestivita’ delle sue risposte. Non e’ lesa maesta’ indagare il Presidente della Regione. Dimostri la estraneita’ Sua e di Suo fratello e dei suoi affecionados alla collusione con la Mafia, Faccia i nomi, possibilmente anche i Cognomi, spieghi perche’ ne parla solo ora e poi si dimetta contestualmente.
    La maggioranza che lo ha fatto elegere non e’ piu’ palesemente con lei e le regole della politica impongono un nuovo governatore.
    Compatti una nuova maggioranza e si faccia rieleggere.
    Non rivedra’ la sottoscritta fra i suoi elettoriper la pochezza della sua azione politica sopratutto per quanto concerne la citta’ di Palermo.
    Aspettiamo da tempo una soluzione ai problemi della citta’ per colpa del latitante cammarata, del suo ex sponsor micciche’ e co.
    Ma lei punta a sistemare piu’ le vicende dell’est della Sicilia per ovvi motivi di appartenenza: il ricambio dei vertici della F.O.S.S. da mesi ferma lo dimostrano mentre per i teatri dell’est sono stati cambiati da tempo.

    Ma i nomi di collusi con la mafia un onesto cittadino non dovrebbe farli ai Procuratori, Giudici, Carabinieri ecc ecc eccc? Adesso è l’Ars la sede deputata ad accogliere denunce giudiziarie? Una ulteriore novità Lombardesca.

    perchè qualcuno crede che farà nomi e cognomi di qualcuno? al limite indicherà qualche “impresa” che magari non ha presentato l’antimafia, o qualcun altra che ha già persone indagate o in galera per mafia, riciclaggio o evasione!
    Oppure qualcuno gli ha “suggerito” i nomi da fare e…..no, questo no,non voglio neanche pensarlo!

    Non dirà nulla, farfuglierà qualcosa sui rifiuti facendo riferimento ai territori inquinati e alla sua azione riformatrice…
    Ragazzi siamo alle comiche, anzi alle tragedie greche

    domani tutti all’assemblea regionale siciliana come una finale di coppa .da queste dichiarazioni la sicilia puo ripartire alla grande

    Mi domando: se il Presidente conosce i nomi dei politici collusi con la mafia e lui si è sempre dichiarato nemico della mafia, perchè fino a questo momento non ha detto nulla?

    Non farà mai dei nomi perchè verrebbe querelato all’istante e aggiungerebbe altri guai a quelli che ha già. Credo che Lombardo cominci a perdere un pò la pazienza ma mi chiedo seriamente il perchè…

    Ho letto sul Corriede di oggi le dichiarazioni dell’On.le Lombardo, allucinanti per la sede, i contenuti ed i tempi. I politici nostrani fanno impazzire il popolo. L’on.le Lombardo è medico specializzato in psichiatria; le su dichiarazioni e riflessioni ci fanno meditare; il suo operato politico contrasta con la comune concezione della democrazia.
    Noi siciliani possiamo sperare soltanto nel nostro Presidente della Repubblica chiedondogli di mandare a casa tutti i novanta inquilini di palazzo reale impegnandoci ad eleggere, quando saremo chiamati alle urne, candidati giovani e preparati presenti nella nostra società in gran numero.

    manca solo che tolgono il tappo per affondare completamente grazie ai nostri politici siciliani grazie di tutto per aver distrutto una regione

    Infatti, Lombardo, fino ad ora (e si stà avviando alla conclusione) non ha detto nulla di quanto diffuso: nessun nome, solo illazioni, ascari e pupi… ma chi sono?

    Anzi: ha concluso… non ha detto nulla.

    Ha preso tutti per i fondelli volendoci far bere che il ribaltone e l’inciucio non esistano.

    Ha fatto solo autodifesa… il resto è stata una burla.

    Ma se il rapporto con il Pd è limpido perchè Russo e Centorrino negano di essere del Pd, anche se partecipano a riunioni di corrente come quella di Caltanissetta? Si mettano d’accordo Lombardo, Russo e Centorrino, altrimenti sembra che facciano il gioco dei truffatori da strada: tre oro vince, tre oro perde…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *