Lutto cittadino per Andrea | Il sindaco: "No alla psicosi" - Live Sicilia

Lutto cittadino per Andrea | Il sindaco: “No alla psicosi”

Franca Iurato, sindaco di Santa Croce Camerina

Franca Iurato stoppa sul nascere le voci e i timori sulla rpesenza di un 'orco' nelal cittadina ragusana: "Fino a quando l’autopsia non ci dirà cosa è successo con chiarezza dobbiamo mantenere la calma".

il dramma di santa croce camerina
di
0 Commenti Condividi

SANTA CROCE CAMERINA (RAGUSA) – Il giorno dei funerali di Andrea Loris Stival sarà lutto cittadino a Santa Croce Camerina. Lo ha deciso il sindaco della cittadina ragusana, Franca Iurato, che si fa protavoce di una comunità attonita. “In questo momento, e fino a quando non si avranno risposte certe, l’unica cosa che possiamo fare è stringerci alla famiglia Stival e cercare di unirci al loro dolore immenso. Ai genitori, al fratellino più piccolo e alla nonna, con la quale ieri per diverse ore, e prima che arrivasse la notizia del ritrovamento, al Comando della polizia municipale abbiamo visionato le immagini riprese dalle telecamere che insistono nei pressi della scuola. Tutti i filmati delle altre telecamere della videosorveglianza – prosegue – sono stati bloccati alle ultime 48 ore per dare la possibilità alle forze dell’ordine di vagliarle accuratamente. Finora, per quello che abbiamo potuto vedere, non emerge nulla di rilevante”.

Il sindaco non vuole sentire parlare di paura, pedofilia o ‘orchi’. “In queste circostanze è un attimo a scatenare la psicosi, ma nulla del genere era mai successo dalle nostre parti e fino a quando l’autopsia non ci dirà cosa è successo con chiarezza dobbiamo mantenere la calma e veicolare tutto il nostro dolore per dare forza alla famiglia”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.