Macellerie e minimarket irregolari| Raffica di multe a Ballarò - Live Sicilia

Macellerie e minimarket irregolari| Raffica di multe a Ballarò

Durante i controlli un uomo è stato trovato in possesso di un taglierino di 19 centimetri.

PALERMO
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – Controlli a tutto spiano nelle attività commerciali della zona dell’Albergheria e del Borgo Vecchio. Nel corso del fine settimana i carabinieri della compagnia di piazza Verdi, i Nas e i carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo, hanno ispezionato decine di negozi nel centro storico, rilevando irregolarità di ogni tipo. Sono scattate multe per oltre undici mila euro.

I militari hanno infatti accertato che in una macelleria di piazza Ballarò era stato installato senza alcuna autorizzazione un banco frigo per l’esposizione e la vendita della carne. A pochi metri, all’interno di un minimarket, sono state riscontrate irregolarità sulle procedure di auto controllo del sistema Haccp, mentre in un’altra macelleria, il titolare non aveva comunicato agli organi competenti le modifiche alla planimetria del locale.

Ma non solo, perché nello stesso negozio i carabinieri hanno constatato l’assenza dei requisiti generali e specifici in materia d’igiene. Multe anche per il titolare di un’attività di vendita frutta e verdura, per il mancato rispetto delle norme di commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli e per il gestore di un bar in via Archimede, che avrebbe attivato un laboratorio per la preparazione di cibi cotti senza autorizzazione.

I carabinieri della stazione Palermo-Villagrazia hanno inoltre denunciato a piede libero un uomo trovato in possesso di un taglierino di 19 centimetri. B.C, 44 anni, si trovava all’interno del parcheggio riservato alle auto nell’area esterna del centro commerciale Forum. E’ stato anche segnalato come consumatore di hashish.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Forse siamo sulla buona strada, qualcosa si muove anche grazie alle denuncie che scriviamo e grazie a livesicilia per la pubblicazione. Servirebbe un maggiore controllo, una postazione fissa di Polizia Municipale e ronda su e giuù per i mercati come fanno in altre città del Nord, tipo Torino. Ma qui si pensa sempre al consenso elettorale.
    Grazie per la pubblicazione.

    è possibile un posto di blocco in via Piave a salire vicino al bar a partire dalle 07.50 per becchare auto senza RCA, in condizioni pietose già dalla carrozzeria.

    Senza continuità sarà tutto inutile. Occorre far controlli a tappeto strada per strada quartiere per quartiere. Gli ambulanti irregolari con merce di dubbia provenienza sono ad ogni angolo di strada e i negozi senza alcun rispetto delle regole con personale in nero sono la stragrande maggioranza. Forza!!!

    Bisogna perseverare,,,,,controlli sempre più incisivi e frequenti….questo bisogna fare !!

    Abituati a fare quello che si vuole è stato un fulmine a celsereno

    Perfetto.
    Ora bisogna fare chiudere gli stigghiolari abusivi che vendono cibi non controllati e bloccano pericolosamente le strade (v. svincolo di via Basile).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *