Maxi operazione contro gli abusivi| Raffica di controlli e multe a Ballarò - Live Sicilia

Maxi operazione contro gli abusivi| Raffica di controlli e multe a Ballarò

Il blitz di oggi (Foto Monica Crimaldi)

Multe e sequestri nel corso dell'ennesimo blitz all'Albergheria. Ispezionati bar, pub, taverne e ristoranti. In azione polizia, carabinieri, municipale e guardia di finanza. (Foto Monica Crimaldi)

Palermo
di
10 Commenti Condividi

PALERMO – Proseguono i controlli e le ispezioni tra le strade e i locali di Ballarò. E’ di oggi pomeriggio l’ultimo blitz delle forze dell’ordine, che nel corso di un Controllo Integrato del Territorio hanno nuovamente elevato multe e sanzioni, con tanto di sequestri di sedie, tavolini ed ombrelloni che erano stati collocati sul suolo pubblico senza alcuna autorizzazione.

Una maxi operazione contro il commercio abusivo, con un intervento massiccio di poliziotti, agenti della municipale, carabinieri, guardia di finanza, capitaneria di porto. In ausilio, i tecnici dell’Enel per accertare eventuali furti di energia elettrica, i sanitari dell’Asp e gli operatori Rap per la rimozione.

I controlli si sono intensificati dopo l’incendio che ha distrutto il pub di via Nunzio Nasi che era stato sequestrato al boss Gianni Nicchi e che alcuni imprenditori stavano aprendo. Ispezionati bar, pub, trattorie e supermarket. I controlli hanno riguardato anche numerosi venditori ambulanti.

La scorsa settimana una taverna era stata chiusa perché secondo la polizia potrebbe essere luogo di incontro di pregiudicati e spacciatori. In più casi, durante i blitz, gli agenti sono stati aggrediti ed insultati.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    Controlli di questo tipo si possono fare a ciaculli o ci vuole una richiesta scrittmia?

    Controlli di questo tipo si possono fare periodicamente, o si deve aspettare che il malaffare si appropri sfacciatamente dei quartieri di Palermo, sotto gli occhi (CHIUSI) di chi dovrebbe coordinare interventi tempestivi?

    Ci sono così tanti abusivi, che un giorno si arriverà a multare chi ha regolare licenza, perchè lì in mezzo è un’ abusivo.

    Bene questi controlli, mi sembra però la risposta di uno Stato debole.
    I controlli ci devono essere sempre, così come la legalità dev’essere sempre garantita.
    Non dovrebbe essere necessario un fatto come quello dell’attentato al pub per scatenare questa reazione.

    Spero tanto che il corpo dello stato e tutti gli organi dei carabinieri e Enel? Perché adesso non andate pure allo Zen2 dove non pagano ne luce né acqua né spazzatura!!!!grazie alle forze dell’ordine per il lavoro che svolgono!!!!!

    Mi auguro che le forze dell’ordine facciano altri controlli a tappeto e costanti anche in altri quartieri degradati come Brancaccio,la Guadagna,la Noce,la Zisa,il Cep,Borgo Nuovo,Cruillas,Borgo Vecchio,Uditore,Partanna Mondello,lo Zen 2,la Kalsa,la Vucciria il Capo,lo Sperone,Bonagia,Settecannoli,Sant’Erasmo,Falsomiele,il quartiere Malaspina,il quartiere Palagonia e il quartiere Oreto Stazione

    Fesserie sono stato a Ballarò tutto come prima.(sabato 03/10/2015)

    veramente sono passato venerdì sera e la piazza era vuota. passo ogni giorno da una settimana e non c’è mai nessuno.

    Era meglio scrivere tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *