Messina, 3-0 nel test con il Sersale | Tricamo: “Darò tutto per la maglia” - Live Sicilia

Messina, 3-0 nel test con il Sersale | Tricamo: “Darò tutto per la maglia”

Reti di Dezai, Rizzo e Cocuzza, mentre Gomis lascia il ritiro silano, ingolosito dalle offerte di Nocerina e Como.

calcio - serie d
di
0 Commenti Condividi

MESSINA – Buona la prima. Il Messina batte 3-0 il Sersale nella prima amichevole prestagionale, mettendo in luce dettami di gioco interessanti ed incoraggianti. Fuori dalla porta dello spogliatoio peloritano spicca ancora il cartello con su scritto “lavori in corso”, ma dopo poche settimane di lavoro a Cassaro e compagni era davvero difficile chiedere di più. Le reti di Dezai e Rizzo e il tris di Cocuzza, sono i primi squilli della banda di Antonio Venuto, che sta iniziando ad imprimere il proprio marchio di fabbrica sulla propria squadra.

Pronti via e l’ivoriano Dezai può già esultare. Il primo pallone toccato in giallorosso finisce in rete: vano il tuffo del portiere calabrese Mauro. Al 6’ il colored è nuovamente protagonista. Dopo uno scivolone ottimo il servizio dell’ex siracusano sulla destra per Carini, sul cui cross pasticcia la retroguardia rossoblu; ne approfitta Rizzo, che sigla il 2-0. A Cocuzza il piacere di chiudere i conti al 62’, il modo migliore per festeggiare il suo ritorno in maglia giallorossa.

A rovinare un po’ la domenica di Venuto ci ha pensato Maurice Gomis. L’estremo difensore, fratello del portiere in forza alla Spal, ha lasciato il ritiro silano di Villaggio Palumbo dove il Messina si trova dal 16 agosto, per lui si parla di offerte più allettanti provenienti dalla Nocerina e dal Como.

Stefano Tricamo intanto si dice entusiasta di questa importante sfida: “Ho avuto il mister per tre anni al Due Torri – racconta Tricamo – e ho giocato insieme a Matinella sia al Due Torri che al Milazzo. Santo fino all’anno scorso era sempre il numero uno a guidare il gruppo. Ora si trova in questo nuovo ruolo, buon per lui. Nello staff c’è inoltre anche Domenico La Rosa. Mi sento quindi in famiglia. Ho collezionato oltre 70 presenze al Due Torri, ma Messina è tutt’altra cosa e darò il massimo per questa squadra. Mi trovo bene con il modulo 3-5-2, conosco il mister e dunque le sue idee di gioco”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.