Messina, "Il razzo trovato in spiaggia poteva uccidere" - Live Sicilia

Messina: “Il razzo trovato in spiaggia poteva uccidere qualcuno”

La polizia municipale: "Mai sentito un rumore simile"
0 Commenti Condividi

 “Appena abbiamo visto questo razzo sonar sulla battigia nel litorale di Rodia, ci siamo subito resi conto che non si trattava di un ordigno bellico e che poteva essere molto pericoloso per la popolazione, e abbiamo chiamato gli artificieri che sono venuti da Palermo. E’ stata un’operazione delicata, hanno prelevato il razzo e lo hanno fatto esplodere in sicurezza. Il boato è stato molto grande ed ha allarmato i cittadini. Non ho mai sentito un rumore simile”. A dirlo il comandante vicario della polizia municipale di Messina Giovanni Giardina commentando il ritrovamento qualche giorno fa di un piccolo razzo sottomarino anti sonar su una spiaggia a Rodia, in località Passalacqua. “L’allarme – prosegue Giardina – lo hanno lanciato alcuni passanti che avevano avvistato il piccolo siluro sulla spiaggia, a pochissimi metri dal mare, nei pressi di un ricovero di barche. L’area è stata immediatamente interdetta daI nostri gli agenti, che hanno atteso i militari del nucleo artificieri”.

“E’ di provenienza francese”

“Stiamo indagando – insieme ai militari dell’Arma sul caso – conclude Giardina – Il razzo, è di provenienza francese e sarebbe in uso alle forze armate e in dotazione ai sommergibili. Non sappiamo se appartiene ad un sommergibile francese potrebbe essere anche di altre altre nazionalità. L’unico aspetto certo è che durante un esercitazione è partito questo razzo che avrebbe potuto anche uccidere delle persone o fare danni notevoli. Auspichiamo di risalire ai responsabili, ma non sarà semplice. Nei giorni scorsi, al largo delle coste ragusane, era stata diramata un’allerta da parte della capitaneria di porto, proprio per il passaggio di un sommergibile in zona per alcune esercitazioni. Cercheremo di capire qualcosa in più, in questo momento per la guerra c’è molta tensione”. CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.