Messina rimontato a Monopoli, Sullo: "Avanti a testa alta" - Live Sicilia

Messina rimontato a Monopoli, Sullo: “Avanti a testa alta”

"Dobbiamo prenderci le nostre responsabilità, avremmo comunque potuto fare risultato"
CALCIO - SERIE C
di
0 Commenti Condividi

Il match tra Monopoli e ACR Messina, valido per la terza giornata del girone C di Serie C, è terminato 2-1 in favore dei pugliesi. I biancoscudati sono stati rimontati dai padroni di casa dopo essere andati in vantaggio al 17′ con il gol di Adorante. Al 26′, infatti, Starita riporta il punteggio in parità e nella ripresa, al minuto 67, Grandolfo completa la rimonta regalando ai suoi la vittoria. Salvatore Sullo, allenatore del club peloritano, ha analizzato l’incontro in conferenza stampa dopo il triplice fischio del direttore di gara.

“Le occasioni sono state equilibrate per entrambe le squadre. Loro avevano una gamba differente alla nostra, dobbiamo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo pagato l’episodio del pareggio forse, oggettivamente per ora gli episodi ci vanno un po’ male. Non vorrei diventi un vivere male gli stessi episodi che fanno parte della partita, quando hanno pareggiato ancora c’erano 60 minuti di gara. Il Monopoli è stato bravo a chiudere tutte le linee di passaggio, quindi dovevamo saltare l’uomo nell’uno contro uno o saltare il centrocampo e accorciare. Non si può fare sempre attraverso il gioco. Penso ci sia mancato un po’ questo”.

Il tecnico dell’ACR Messina ha poi continuato: “Condizione fisica? Non deve diventare un alibi, solo attraverso partite e allenamenti può migliorare. Ho dovuto sostituire alcuni giocatori perché mi hanno chiesto il cambio. Possiamo dire che siamo in una fase di preparazione pur essendo già in campionato. Lo sappiamo tutti, non possiamo più sottolinearlo. Dobbiamo prenderci le nostre responsabilità, avremmo comunque potuto fare risultato. Chi è entrato nel secondo tempo ha dato buone risposte, subentrare è sempre più difficile. Tutti avremmo voluto dare di più. Non ce l’ho con nessuno in particolare, ho detto ai ragazzi che dobbiamo tenere la testa alta e capire dove abbiamo sbagliato. Siamo alla quarta partita, in trasferta per di più, avremmo potuto avere qualche punto in più e se non lo abbiamo è per demeriti nostri. Mercoledì c’è la Coppa Italia e poi domenica possiamo rifarci”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.