Moda Capelli 2017: ecco le nuove tendenze ANAM - Live Sicilia

Moda Capelli 2017: ecco le nuove tendenze ANAM

Successo e boom di presenze domenica 11 dicembre per la presentazione della nuova collezione Moda Capelli A.N.A.M 2017 al Catania International Airport.

La manifestazione
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Boom di presenze nella serata di domenica 11 dicembre al Catania International Airport Hotel di Catania per la presentazione della collezione Moda Capelli ANAM 2017. Una grande festa dell’hair fashion interamente promossa dall’Accademia Nazionale Acconciatori Misti Centro di Catania di via Principe Nicola e fortemente voluta, come ogni anno, dal presidente A.N.A.M Centro di Catania, Salvo Ruffino. Protagonista della serata è stata l’eccellenza catanese con le dimostrazioni show dei maestri parrucchieri della prestigiosa accademia catanese. Ma l’evento è stato, inoltre, occasione per illustrare in anteprima le nuove tendenze moda ANAM per i tagli e colori capelli 2017. Fra le novità più interessanti, spiccano le nuove colorazioni pink e verde, pensate proprio per le più giovani. E poi addio ai capelli lisci come spaghetti, per il prossimo anno il trend è tutto onde.

E poi tanti ospiti presenti per una serata caratterizzata da una straordinaria partecipazione fra amici, appassionati ed esperti del settore. A cominciare dalla guest star, Gigi Gandini, stilista di fama internazionale; fra il pubblico anche Franco Virgillito per la Camera di Commercio e l’ex sovrintendente ai Beni Culturali, Fulvia Caffo. Ma nel corso della serata, non poteva mancare il momento delle risate, affidato – per la speciale occasione – al noto attore di cabaret, Gino Astorina. L’evento – patrocinato dalla Camera di Commercio di Catania – è stato organizzato con la collaborazione del comitato San Martino de Porres, patrono degli acconciatori ed estetiste; dell’associazione provinciale barbieri e misti, parrucchieri per signora e affini e dalle confederazioni provinciali dell’Artigianato.

Ad aprire la manifestazione, condotta dalle sorelle Manuela e Vanessa Melita, il presidente dell’A.N.A.M., Salvo Ruffino. “Siamo orgogliosi ed emozionati davvero – ha commentato il presidente – di vedere questa grande partecipazione. Questa serata di presentazione della Moda ANAM è frutto di un importante lavoro di squadra. Per questo voglio ringraziare di cuore tutti coloro i quali ci sostengono e credono ogni giorno in questo lavoro meraviglioso. La nostra accademia – ha continuato Ruffino – che ormai gode di grande prestigio a livello nazionale, si rivolge ai giovani dando loro l’opportunità d’imparare un mestiere, che ci auguriamo gli apra le porte del mondo del lavoro. Ecco perché siamo davvero felici di poter lavorare quotidianamente, nonostante le difficoltà, per mantenere immutato il valore di questa scuola qui a Catania. Uno speciale ringraziamento va al ruolo svolto dalle istituzioni a cominciare dalla Camere di Commercio”.

Dopi i saluti del presidente, la serata è entrata nel vivo con le presentazione della moda A.N.A.M. Uomo-Donna dei maestri acconciatori e i défilé delle modelle. Ma fra i “momenti speciali” quello delle dimostrazioni show delle acconciature per le spose; e poi il meglio proveniente dal mondo artistico con l’esposizione dei raccolti da competizione. Standing ovation, infine, per la presentazione della collezione A.N.A.M tagli e colori 2017. Tante le novità, per i tagli e le colorazioni fra cui le nuove tinte per i capelli rosa e verde presentate in anteprima dai maestri acconciatori, a partire dal direttore dell’accademia ANAM , Giuseppe Gambino. 

Un momento della manifestazione

Un momento della manifestazione

“Moda ANAM – ha spiegato il Gambino – nasce proprio per creare nuove tendenze, non per ricalcare quelle che esistono già. Il nostro obiettivo è, cioè, quello di sviluppare nuovi trend da applicare alla persona, ponendo particolare attenzione alla morfologia e al viso delle donne. Idee appositamente studiate per ottenere un risultato finale in grado di conferire armonia alle clienti”. E Gambino poi svela nel dettaglio le nuove mode. “La tendenza nei tagli – ha detto – può essere un corto, un medio o un lungo: purché si applichi ancora una volta bene alla morfologia di una cliente tirando fuori la sua bellezza. Tagli da abbinare a colori che mettano in risalto i tratti e rispecchino la personalità”. Per quanto riguarda la moda dei lunghi, “niente più capelli lisci – ha aggiunto – ma punte morbide e leggere con tagli strutturati”.

Ma il momento della premiazione dei tre campioni dell’hair stylist Daniele Belvedere, Carmelo Grasso, Salvatore Genio e Rosario Di Bella è stata, senza dubbio, l’emozione più forte vissuta nel corso della serata. Si tratta delle giovani promesse dell’accademia A.N.A.M. di Catania che il 27/28 novembre scorso hanno partecipato al 60° campionato italiano di acconciatura maschile e femminile svoltosi a Torino. Nella competizione Belvedere si è aggiudicato il primo premio nella gara Bridal style; a cimentarsi nella prova evening style, invece, sono stati Carmelo Grasso e Rosario Di Bella, classificatisi rispettivamente al primo e secondo posto; per la categoria urban style, infine, sul terzo gradino del podio è salito Genio. I campioni sono stati allenati dai trainers della scuola guidata da Ruffino, Salvatore Scavo, per le acconciature femminili e Giuseppe Criscione per la categoria maschile. I quattro campioni, non avendo avuto la possibilità di ritirare il premio a Torino, sono stati premiati domenica sera a Catania.

Ad impreziosire la serata la presenza di Gigi Gandini, stilista di fama internazionale. “È un grande onore per me aver partecipato alla manifestazione – ha dichiarato – L’ANAM è ormai un’istituzione a livello mondiale. E i miei complimenti vanno al presidente Salvo Ruffino che – grazie a lavoro svolto quotidianamente con la scuola qui a Catania – riesce a mantenere alto il prestigio dell’accademia dando lustro a questo mestiere”. Gandini poi si sofferma su un’analisi delle nuove e vecchie tendenze. “Per circa 25 anni siamo stati influenzati dalle idee e dalle tendenze anglosassoni. Oggi invece si assiste ad un cambiamento: è il settore latino a predominare. Le colorazioni ora giocano molto sulla trasparenza, con un effetto che deve sembrare quanto più possibile naturale”- ha concluso Gandini. 

A chiudere la manifestazione il presidente Salvo Ruffino. “Sono profondamente soddisfatto – ha detto – L’A.N.A.M. di Catania da anni svolge quasi un ruolo istituzionale nel preparare nuovi professionisti che si rivolgono al settore dell’artigianato. Non è certamente un periodo facile, il comparto dei parrucchieri sta attraversando delle difficoltà, ma non mancano i segnali positivi. Il tessuto produttivo reagisce bene alla crisi: si registra una significativa effervescenza imprenditoriale qui a Catania. E l’iniziativa di domenica sera lo dimostra” – conclude Ruffino.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.