Morta per malaria ad Agrigento |Disposta l'autopsia sul corpo - Live Sicilia

Morta per malaria ad Agrigento |Disposta l’autopsia sul corpo

Deceduta dopo una settimana di ricovero

L'inchiesta
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Il pubblico ministero Elenia Manno ha disposto l’autopsia sul corpo di Loredana Guida, la giornalista e insegnante morta, a causa di una malaria non diagnostica in tempo. La 44enne è deceduta dopo una settimana di ricovero, in condizioni drammatiche, in Rianimazione. Il procuratore capo Luigi Patronaggio e l’aggiunto Salvatore Vella, che coordinano l’attività inquirente, hanno delegato i carabinieri della sezione Pg a interrogare i familiari, disponendo gli accertamenti sulla salma da svolgersi alla presenza di un infettivologo. I familiari di Loredana Guida, assistiti dall’avvocato Daniela Posante, ieri, avevano hanno denunciato ritardi e negligenze nell’operato dei medici del pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio. Il fascicolo d’inchiesta aperto, a carico di ignoti, è per omicidio colposo. La giornalista il 15 gennaio scorso era andata al pronto soccorso a causa della febbre alta comunicando – come riferito dai familiari e confermato dall’Asp di Agrigento – d’essere tornata da una vacanza in Nigeria. Una informazione che non avrebbe fatto scattare alcuna successiva indagine diagnostica specifica. La 44enne, firmando le dimissioni, è tornata a casa, ma 5 giorni dopo è entrata in coma.

(ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *