Morte a Balestrate, chi è il fermato per l'omicidio - Live Sicilia

Morte a Balestrate, chi è il fermato per l’omicidio

La lite sarebbe iniziata in un lido e poi proseguita sul lungomare Felice D'Anna
LE INDAGINI
di
1 Commenti Condividi

BALESTRATE (PA) – Si chiama Gianvito Italiano il fermato per l’omicidio di Balestrate.

Si attende la convalida dell’arresto da parte del giudice per le indagini preliminari di Palermo.

Avrebbe ucciso con un un coltello o forse un coccio di vetro Vincenzo Trovato, 22 anni, provocando una profonda ferita alla gamba.

Quando Trovato, originario di Trappeto, è arrivato alla guardia medica di Balestrate non è stato possibile bloccare l’emorragia.

La lite sarebbe iniziata in un lido e poi proseguita sul lungomare Felice D’Anna.

Quale sia stata la scintilla non è ancora noto. Forse un apprezzamento nei confronti di una ragazza o qualche screzio nella pista da ballo per uno spintone di troppo.

Alcuni testimoni avrebbe assistito alla scena e hanno indicato il trentenne Italiano, che è stato convocato e interrogativo dai carabinieri di Partinico. Infine la Procura ha emesso il fermo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Perché sottolineare “il trentenne italiano”!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.