Neonata morta durante il parto| "Non fu colpa dei medici" - Live Sicilia

Neonata morta durante il parto| “Non fu colpa dei medici”

Il Palazzo di giustizia di Palermo

Inchiesta archiviata nei confronti di tredici persone.

0 Commenti Condividi

PALERMO – Non ci sono responsabilità dei medici nel decesso di una neonata. Il giudice per le indagini preliminari ha archiviato l’inchiesta nei confronti di tredici persone, tra medici e personale sanitario, che seguirono il caso.

La mamma, giunta alla clinica Candela nel marzo 2018, era all’ultima settimana di gravidanza. I medici decisero di intervenire con un parto cesareo, ma la bimba era già morta. I familiari presentarono un esposto. È stata una perizia disposta dal giudice a escludere negligenza e imperizia della struttura sanitaria e dei medici, difesi tra gli altri dagli avvocati Sergio Monaco, Marcello Montalbano e Antonio Tito.

La sofferenza fetale era stata provocata da una congestione ematica. I periti conclusero la relazione parlando di “evoluzione peggiorativa improvvisa ed imprevedibile”. Ora il Gip scrive che “la mera considerazione, del tutto ipotetica, per la quale forse i sanitari avrebbero potuto operare addirittura entro 10-15 minuti dalla sofferenza fetale che si manifestò non basta certo a fondare un’ipotesi di responsabilità penale”. Da qui l’archiviazione, chiesta dal sostituto procuratore Enrico Bologna.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.