Noto, parola al presidente |La Leonfortese punta la Vigor - Live Sicilia

Noto, parola al presidente |La Leonfortese punta la Vigor

Approfondimento settimanale sulle sei formazioni siciliane che militano nel girone I in vista della trentaduesima giornata di campionato.

calcio - serie d
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – La sosta per la Viareggio Cup ha permesso alle formazioni siciliane di staccare un attimo la spina e recuperare le energie necessarie per affrontare le ultime 7 giornate di campionato. Non ne ha potuto usufruire solo il Marsala, reduce dal pari domenicale nel recupero con la Gelbison, mentre avrà ancora più tempo a disposizione il Siracusa a caccia del primato, visto lo slittamento deciso dalla Lega Nazionale Dilettanti della sfida con l’Aversa. La Leonfortese attende la Vigor Lamezia per rilanciarsi in campionato, mentre il Noto si prepara ad affrontare il Gragnano in una delicata sfida salvezza. Prosegue la preparazione anche lo Scordia che sabato partirà per la trasferta di Reggio Calabria, mentre il Due Torri continua ad osservare il periodo di silenzio stampa.

Siracusa al lavoro nonostante la ripresa posticipata – Mentre è arrivata l’ufficialità del rinvio a mercoledì 30 marzo del prossimo match tra Aversa e Siracusa, è intanto ripresa la preparazione dopo tre giorni di pausa per i ragazzi di mister Sottil. Lavoro incentrato sul possesso palla e partite a ranghi ridotti per i leoni a disposizione, tra i quali non hanno figurato Antonio Orefice e Fernando Spinelli, out per influenza.

Noto, domenica c’è il Gragnano: il presidente onorario prova a spronare i suoi – Prosegue la preparazione anche dei granata, i quali vogliono mettere alle spalle questo ultimo periodo travagliato. Nella giornata di ieri il Presidente onorario Armando Albanese ha fatto visita nel pomeriggio alla squadra: dopo gli incontri col Presidente Graziano Zani e lo staff dirigenziale, ha voluto parlare ai giocatori prima dell’inizio dell’allenamento, motivandoli per il difficile incontro di campionato di domenica contro il Gragnano e mostrando loro vicinanza e condivisione dell’obiettivo stagionale. Il Presidente onorario Albanese ha voluto dare rassicurazioni e al contempo spronare i calciatori in questa delicata fase della stagione.

Marsala – Il pari maturato con la Gelbison al Municipale nel recupero della 29ª giornata ha portato un punto e tanto rammarico in casa Marsala per non essere riusciti ad allontanare la zona calda di classifica. La formazione di Pergolizzi ha bisogno a questo punto della stagione di inanellare un paio di risultati utili per togliersi definitivamente dai guai, evitando così di incappare in situazioni spiacevoli di classifica, ma solo una vittoria nelle ultime 7 partite con solo 3 goal all’attivo sono dati allarmanti per una squadra in crisi d’identità. La trasferta di Sarni diventa a questo punto un crocevia fondamentale che potrebbe significare molto per il proseguio del campionato dei lilibetani.

Scordia, ripresa degli allenamenti in compagnia della dirigenza – La pausa per la Viareggio Cup non ha impedito alla Gelbison di racimolare un altro punto nel recupero con il Marsala e, dunque, lo Scordia dovrà faticare ancora di più per raggiungere quantomeno la zona playout. I rossoazzurri per riprendere la condizione in vista del della sfida al Reggio Calabria del 20 marzo hanno già effettuato una intensa seduta di allenamento al Binanti, dove si è visto anche il Presidente Rosario Gallo insieme al suo vice Salvo Romano. Il tecnico Giovanni Campanella è ancora in attesa dei recuperi dei vari infortunati come Pascali e Perrotta, mentre per Ousmane e Castiglia il completo reintegro in gruppo è ancora lontano.

Leonfortese pronta a ripartire – Anche i leoni biancoverdi hanno ripreso la preparazione per il prossimo match che li vedrà di fronte alla Vigor Lamezia: una partita dalla quale i ragazzi di Gaetano Mirto vogliono trarre il massimo, ma sarà necessario ritrovarsi sia dal punto di vista fisico sia da quello mentale. Le ultime uscite della Leonfortese hanno messo in luce i limiti di una squadra apparsa peraltro stanca, ma la pausa può aver dato la possibilità ai leoni di ricaricare le batterie per domenica prossima. I biancoverdi non sono ancora matematicamente salvi, ma il convincente campionato svolto sin qui e la partita in meno disputata rispetto alle dirette concorrenti fa ben sperare per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale.

Due Torri ancora in silenzio stampa – Non ha alcuna intenzione di porre fine alla sua protesta silenziosa il Due Torri che, ad ogni modo, ha ripreso le sedute degli allenamenti sotto la guida del tecnico Venuto. Il prossimo avversario dei biancorossi, i quali non avranno a disposizione l’attaccante Giacobbe e lo stesso allenatore, sarà la Vibonese, squadra ostica e che punta con determinazione ad ottenere un posto valido per i playout. Starà al Due Torri trovare la serenità necessaria per affrontare nelle migliori condizioni i calabresi al “Vasi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *