Palermo, Orlando fa gli auguri a Lagalla: "Dovrà dare seguito alle nostre scelte" - Live Sicilia

Orlando fa gli auguri a Lagalla: “Dovrà dare seguito alle nostre scelte”

Le parole del sindaco uscente nei confronti del vincitore della competizione elettorale
PALERMO
di
8 Commenti Condividi

PALERMO – “Rivolgo all’amministrazione comunale e al neo eletto sindaco di Palermo Roberto Lagalla i miei auguri di buon lavoro”. Lo dichiara il sindaco uscente, Leoluca Orlando che aggiunge: “La nuova amministrazione dovrà confrontarsi con la visione di una città dei diritti, aperta, accogliente e turistica la cui immagine internazionale è profondamente cambiata: da capitale della mafia a capitale dei diritti”.

“La lotta alla mafia – spiega poi il sindaco uscente – non è soltanto un dovere legale, morale e civile ma è stata e deve continuare ad essere anche una condizione imprescindibile tanto per la promozione dei diritti di tutti, quanto per l’attrattività internazionale e la promozione dell’accoglienza al tempo stesso di migranti e turisti. Questo ha contraddistinto lo straordinario cambiamento culturale di Palermo, per il quale esprimo un sentito ringraziamento a tutti i cittadini, che è frutto di anni di intenso lavoro. Un patrimonio da difendere che non può e non deve essere disperso”.

“Come ho detto in queste settimane: missione compiuta, ma da completare. Infatti, la nuova amministrazione dovrà anche affrontare le grandi criticità – per le quali abbiamo già messo in campo delle possibili soluzioni – di una città mediterranea. E dovrà farlo dando seguito alle scelte che hanno determinato questo cambiamento”, conclude Orlando


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

8 Commenti Condividi

Commenti

    Orlando c’è tanto da fare in questa città che ascoltare i suoi sermoni…

    Dopo i disastri fatti si permette pure di dare consigli anzi,pretende che si continui lo scempio.

    La Galla toccati Orlando porta male come Saviano e Catania.

    “La nuova amministrazione dovrà confrontarsi con la visione di una città dei diritti, aperta, accogliente e turistica la cui immagine internazionale è profondamente cambiata”
    Sull’immagine internazionale, visto lo stato in cui è stata ridotta la città di Palermo, forse sarebbe meglio stendere un velo pietoso! Per cortesia!!

    Adesso avrà più tempo libero per accogliere a casa sua (proprio sotto il suo stesso tetto) un po di migranti…dato che è così felice di accogliere, che dia il buon esempio aprendo le porte di casa sua. Predicare bene e razzolare bene, e non fare il comunista solo a parole

    Lagalla dovrà fare l’opposto dell’ex amministrazione Orlando.

    Se fossi Roberto Lagalla mi toccherei…………

    Lagalla, prima di mettere piede al Palazzo delle Aquile fai fare una bella e corposa disinfettazione e disinfestazione! E fai benedire tutti i locali e le aule!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.