Orrore a Perugia: madre lascia bimbo accoltellato nel supermercato - Live Sicilia

Orrore a Perugia: madre lascia bimbo accoltellato nel supermercato

Il figlio di due anni presentava numerose ferite da taglio sul collo e torace
INFANTICIDIO
di
0 Commenti Condividi

È entrata in un supermercato tenendo in braccio il figlio di due anni e lo ha adagiato su un nastro trasportatore di una cassa al momento chiusa, chiedendo aiuto.

Il bambino, all’arrivo dei soccorritori, era già morto e presentata numerose ferite da arma da taglio sul collo e sul torace. È quanto accaduto nel pomeriggio di oggi al supermercato Lidl di Po Bandino, frazione di Città della Pieve, in provincia di Perugia.

Sul posto, oltre al personale sanitario, sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia locale che indagano sulla vicenda. La donna, una 44enne ungherese domiciliata a casa di un conoscentea Chiusi, nel Senese, era in evidente stato confusionale. Ai militari che l’hanno interrogata ha fornito una versione “contrastante” rispetto alla dinamica dell’accaduto.

Adesso l’ipotesi di reato avanzata dalla procura della Repubblica di Perugia è quella di omicidio e gli inquirenti stanno indagando per ricostruire l’accaduto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *