Palermo, uomo in fuga arrestato al porto di Palermo - Live Sicilia

Palermo: incidenti e fughe, arrestato al porto l’uomo dalla vita spericolata

I carabinieri lo hanno seguito da Castelvetrano
2 Commenti Condividi

PALERMO – Fabrizio Calamia si stava imbarcando per raggiungere Genova e da lì in Germania. I carabinieri della compagnia di Castelvetrano, in provincia di Trapani, lo hanno arrestato al porto di Palermo.

Calamia, 37 anni, era evaso dagli arresti domiciliari. Adesso è rinchiuso nel carcere Pietro Petrulli di Trapani. Il suo è un cognome noto alle forze dell’ordine. Gli viene contestata la responsabilità di gravi incidenti stradali tra Castelvetrano e Campobello di Mazara.

Provocava i sinistri e poi abbandonava la macchina sul posto. Tanto che gli è stato contestato il reato di omissione di soccorso. Accusato anche di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale, era stato condannato dal Tribunale di Marsala ad 1 anno e 8 mesi.

Qualche settimana fa il Tribunale di sorveglianza di Palermo aveva deciso di concedergli gli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. Ed invece lo hanno bloccato al porto di Palermo pronto a partire. Destinazione ultima: Germania.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Sarà una grave perdita per la Germania.

    Ma uno così con la sindrome dell’investimento stradale a tutti i costi perchè non ha cercato lavoro come stuntman nel cinema? Lo avrebbero pure pagato bene……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *