Evade dai domiciliari e si dirige a casa della compagna per picchiarla - Live Sicilia

Evade dai domiciliari e si dirige a casa della compagna per picchiarla

L'uomo, adesso, si trova in carcere. La donna è stata medicata in ospedale
PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Evaso dai domiciliari per aggredire e picchiare la sua ex compagna un 28enne palermitano, residente in provincia, è stato arrestato da agenti del commissariato Mondello e condotto in carcere. Nei suoi confronti la polizia ha eseguito un’ordinanza cautelare emessa dal Gip.

Secondo l’accusa, lo scorso 6 settembre il giovane nelle prime ore del mattino sarebbe andato in casa della ex compagna e l’avrebbe aggredita. I poliziotti hanno incontrato per strada la vittima in lacrime con il viso insanguinato e con varie ecchimosi.

La donna ha detto di essere stata picchiata violentemente dal 28enne palermitano, suo ex compagno, che, allontanatosi dal suo domicilio, avrebbe scavalcato il cancello e si sarebbe introdotto presso la sua abitazione e l’avrebbe colpita con calci e pugni. Portata in ospedale è stata medicata e dimessa con una prognosi di sette giorni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Si è sempre sentito che c’è chi fugge dai domiciliari o addirittura evade da un carcere per amore di una donna, solo per poterla riabbracciare così come testimoniato anche in tanti film. Qui è tutto il contrario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *