Palermo-Faggiano, è finita | Sostituzione: ipotesi Baccin - Live Sicilia

Palermo-Faggiano, è finita | Sostituzione: ipotesi Baccin

Il ds ha salutato tutti stamani, ma non tornerà a Trapani. Possibile pista interna per la successione.

calcio - serie a
di
7 Commenti Condividi

PALERMO – Adesso l’addio fra il Palermo e Daniele Faggiano è cosa certa, pur mancando ancora l’annuncio ufficiale della società. Il direttore sportivo ex Trapani, a seguito delle incomprensioni nate con il presidente Zamparini sulla scelta del nuovo allenatore dopo l’esonero di Roberto De Zerbi, nella tarda mattinata di oggi ha infatti preparato le valigie e raccolto le sue cose per lasciare il capoluogo alla ricerca di una nuova meta lavorativa. La meno accreditata al momento è quella di un suo ritorno a Trapani, proprio lì da dove aveva convinto con la sue ultime stagioni il presidente friulano a puntare su di lui per rinforzare il Palermo, visto che in granata il presidente Morace dopo la fine del rapporto con Sensibile starebbe pensando a Salvadori.

Alla base della decisione di Faggiano di lasciare la carica di direttore sportivo, già annunciata da Maurizio Zamparini in un’intervista rilasciata ieri per Radio Kiss Kiss, c’è soprattutto la mancanza di una posizione forte proprio per l’ex dirigente di Siena e Trapani, il quale ha lamentato soprattutto il fatto che le scelte più importanti degli ultimi tempi – in primis l’esonero di Roberto De Zerbi – sono state soprattutto farina del sacco del patron. Una situazione diametralmente opposta rispetto a quanto accadeva, ad esempio, nel suo precedente club, in cui il Comandante Morace gli affidava praticamente ogni aspetto della sezione tecnica, e per certi versi anche di quella dirigenziale e logistico della formazione che, al termine di una cavalcata fantastica, è riuscita a raggiungere la finale dei playoff per andare in serie A.

Una scelta sofferta quella di Faggiano che credeva fortemente nel progetto rosanero e sopratutto nell’ormai ex tecnico De Zerbi, tanto da aver digerito male, come detto, il suo esonero. In casa Palermo dunque, con appena un mese di tempo prima dell’inizio della finestra invernale di mercato, bisognerà pensare in fretta al sostituto anche se Zamparini ha fatto intendere che non sia una priorità al momento. Probabile che lo stesso presidente dia le indicazioni per rinforzare la squadra con l’ausilio dei suoi collaboratori e i ‘consigli’ del cerchio magico rappresentato da Curkovic e soci oppure si affidi ad una figura d’esperienza come l’ex Catania Nicola Salerno o alla soluzione interna rappresentata da Dario Baccin. Il capo del settore giovanile rosanero in fondo ha già ricoperto la carica di ds un paio di stagioni fa in un momento di bisogno.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    La barzelletta continua, Zamparini non lo sapeva che andava a finire cosi?E’ tutta una messa in scena, accanto al Barbera, come ogni anno verrà il circo Togni è li che Zamparini si potrà esprimere in tutta la sua interezza!

    DOPO L’ESONERO DELL’ EX CATANESE DE ZERBI LA NOTIZIA CHE ANCHE DANIELE FAGGIANO STA PER LASCIARE LA CITTA’ DI PALERMO MI RIEMPE DI GIOIA, CONSIDERATO CHE SIA LUI CHE DE ZERBI SI SONO DIMOSTRATI INCAPACI DI OPERARE IN UN CAMPIONATO COME LA SERIE “A”, CON LORO PRATICAMENTE ZAMPARINI HA COMPROMESSO ORMAI SERIAMENTE LA PERMANENZA NELLA MASSIMA SERIE, UN VERO PECCATO, BASTAVA AFFIDARSI AD UN ALLENATORE E A UN DS CHE GIA’ CONOSCEVANO LA CATEGORIA, INVECE DI AFFIDARSI AD UN ALLENATORE PROVENIENTE DALLA LEGA PRO, PERALTRO CON SCARSI RISULTATI DATO CHE A FOGGIA LO HANNO PRATICAMENTE CACCIATO E A UN DS CHE IN SERIE “A” CONTA QUANTO IL DUE DI COPPE NELLA BRISCOLA IN CINQUE, PAZIENZA SI VEDE CHE DOVEVA ANDARE COSI’ E COMUNQUE SEMPRE FORZA PALERMO !!!!!!!!!!!!!

    Per l’obiettivo “Retrocessione in B” che vi siete posti anche Baccin può andare benissimo.

    Turi, do not do more text, throws in the towel…….

    Rimarrai di becco quando cacciogadania fallirà. Scordati che andiamo in B, non succederà

    Non c’è pace in questo Palermo, ma quando finirà questo incubo? Quand’è che Zamparini si decide a vendere questa squadra ormai allo sbando? Forse vuole abbandonare la nave quando si accorgerà che in serie B questa squadra così come è, non potrà più risalire ed allora dichiarerà apertamente il fallimento ma è chiaro che nessuno sarà disposto a comprarla.Triste destino il nostro!!!!!

    Per l’obiettivo “Pomozione in B” che vi siete posti anche Ninù può andare benissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.