Palermo, mercato all'insegna dei giovani ma con esperienza - Live Sicilia

Palermo, mercato all’insegna dei giovani ma con esperienza

Per la compagine rosanero in arrivo sei nuovi innesti che garantiscono linea verde ma anche presenze in Serie B e nazionali giovanili
GLI IDENTIKIT
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Prende rapidamente forma il Palermo che affronterà il prossimo campionato di Serie B. Negli ultimi giorni, infatti, il calciomercato rosanero ha subito una forte accelerazione che ha portato ben sei nuovi innesti per i quali manca soltanto, di fatto, l’annuncio ufficiale del club. Un mercato, finora, fatto prevalentemente di giovani ai quali, tuttavia, non manca l’esperienza soprattutto in cadetteria.

SALVATORE ELIA

Oltre ai riscatti di Soleri e Damiani e gli ingaggi di Brunori e Pigliacelli il primo nome, in ordine di arrivo, in casa rosanero è quello di Salvatore Elia che arriva in prestito dall’Atalanta. Ala destra ma all’occorrenza anche ala sinistra e terzino destro, il classe 1999 vanta 45 presenze in Serie B con le maglie di Juve Stabia e Benevento con due gol e due assist all’attivo. Nel suo curriculum anche un gettone con la nazionale italiana U17 e due presenze con l’U18.

MARCO SALA

Nome interessante è sicuramente quello di Marco Sala, prelevato anch’egli in prestito ma dal Sassuolo. Come Elia il terzino sinistro è un classe 1999 ma gode di maggiore esperienza rispetto al coetaneo scuola Atalanta: 93 per lui le presenze nel torneo cadetto con le maglie di Virtus Entella, SPAL e nell’ultima stagione a Crotone condite con ben 12 assist totali. Per Sala un percorso non indifferente anche in chiave Nazionale, con venti presenze totali nelle trafile giovanili tra le quali 12 di queste nell’U21 di Nicolato e 3 gettoni nel campionato europeo di categoria.

MLADEN DEVETAK

Ventitrè sono anche gli anni di Mladen Devetak, l’ultimo arrivato in ordine di tempo e sicuramente il profilo meno conosciuto ai più. Devetak, anche lui classe 1999, è un terzino sinistro che arriva dal Vojvodina militante nella prima serie serba con il quale ha raccolto ben 93 presenze con un gol e 5 assist. Il difensore serbo, così come Sala, vanta una discreta partecipazione nelle giovanili nazionali con 18 presenze, tre delle quali con l’U21 per le qualificazioni degli Europei di categoria. Devetak, inoltre, ha esordito anche nelle coppe europee, sempre con il Vojvodina con tre presenze nei preliminari di Conference League.

MATTEO STOPPA ED EDOARDO PIEROZZI

I più giovani dei nuovi innesti del Palermo sono invece Matteo Stoppa ed Edoardo Pierozzi. Stoppa è un trequartista classe 2000 scuola Sampdoria ed è l’unico del gruppo a non avere praticamente alcuna esperienza al di sopra della Serie C. Solo una presenza per lui in Serie B risalente al lontano 2017, dieci minuti giocati con la maglia del Novara contro il Carpi. Nonostante la giovane età, tuttavia, il giocatore rosanero vanta già ben 81 presenze in Serie C e nell’ultima stagione si è distinto con la maglia della Juve Stabia, con la quale ha segnato 11 gol e servito 6 assist. Poca invece l’esperienza con le giovanili nazionali, solo tre presenze tra U18 e U19.

Edoardo Pierozzi è invece il più giovane in assoluto dei nuovi innesti rosanero, solo vent’anni per il terzino destro proveniente dalla Fiorentina. Sono 19, per lui, le presenze in Serie B tutte nella passata stagione con la maglia dell’Alessandria, pesa però nel suo rendimento un infortunio nel girone di ritorno che gli ha fatto saltare ben dieci partite. Per Pierozzi qualche gettone anche con la Nazionale, 10 in totale ma al momento è nel giro della selezione U20 con la quale ha raccolto due presenze.

IONUT NEDELCEARU

Il più “anziano” dei nuovi acquisti rosanero ha comunque soltanto ventisei anni ed è Ionut Nedelcearu. Difensore centrale roccioso, Nedelcearu arriva a titolo definitivo dal Crotone con il quale ha raccolto 34 presenze segnando due gol. Carriera importante, quella del giocatore rumeno classe 1996, con 76 presenze in Romania con la maglia della Dinamo Bucarest, 65 con la casacca dell’Ufa nella Premier Liga russa e 18 con l’AEK Atene in Grecia. Le varie maglie indossate in giro per l’Europa gli hanno permesso anche di racimolare 14 presenze in Europa League, 8 di queste solo ai preliminari con Ufa e Dinamo, 6 invece nel torneo vero e proprio con la maglia dell’AEK Atene. Un passato di spessore, per Nedelcearu, anche con la Romania: 45 presenze totali, 21 di queste con la Nazionale maggiore tra amichevoli, Nations League e qualificazioni europee e mondiali.

In conclusione, attenzione ad etichettare il mercato del Palermo come un azzardo fatto di giovani senza esperienza. Nonostante la bassa età anagrafica degli ultimi acquisti, tutti i giocatori in procinto di essere ufficializzati vantano discreta esperienza nella categoria e qualche apparizione nelle selezioni giovanili nazionali. Soprattutto in ottica Italia, dopo la figura barbina rimediata contro la Macedonia del Nord e l’esclusione dai Mondiali, puntare sulla linea verde può assicurare minutaggio ed esperienza a profili che possono rilanciare un movimento calcistico in seria difficoltà.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.