Palermo, vertenza hotel Excelsior: "Cassa integrazione per i dipendenti" - Live Sicilia

Palermo, vertenza hotel Excelsior: “Cassa integrazione per i dipendenti”

I sindacati chiedono di tutelare i lavoratori
LAVORO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – “Applicare la cassa integrazione straordinaria per gli 11 dipendenti dell’Hotel Luxury Private Properties – Excelsior di Palermo“. È la richiesta avanzata dai sindacati Uiltucs Uil e Filcams Cgil nel corso dell’esame congiunto con l’azienda, dopo l’annuncio del licenziamento dei lavoratori.

La struttura è chiusa per interventi di ristrutturazione che dovrebbero durare circa due anni e secondo i sindacati è opportuno, in questo periodo, salvaguardare il personale facendo leva sugli ammortizzatori sociali.

“L’azienda – spiegano Marianna Flauto e Giuseppe Aiello di Uiltucs e Filcams – si ostina a sostenere di non essere obbligata ad applicare gli ammortizzatori sociali, scelta che per noi non è assolutamente condivisibile. Alla luce delle modifiche introdotte dalla normativa, infatti, è bene ricordare che si tratta di azienda con una media, nell’ultimo semestre, di 15 dipendenti e che sono chiusi per un progetto di riorganizzazione aziendale, rientrando quindi perfettamente tra i beneficiari dello strumento. Inoltre è importante ricordare che l’azienda ha ottenuto un finanziamento da Invitalia per il rilancio della struttura. Rivendichiamo il diritto dei lavoratori a restare alle dipendenze dell’azienda fino a quando la struttura non sarà riaperta“.

“Le obiezioni mosse dall’azienda sembrerebbero a nostro avviso strumentali, pertanto – continuano i sindacati -, abbiamo chiesto la prosecuzione dell’esame congiunto all’Ispettorato del lavoro, provando a coinvolgere le istituzioni competenti, ministero compreso. Siamo pronti a mettere in campo tutte le azioni che riterremo necessarie per tutelare le lavoratrici e i lavoratori, abbiamo anche dato disponibilità a favorire percorsi per la riqualificazione del personale. Ribadiamo che a nostro avviso è inaccettabile che un grande gruppo alberghiero, come la Lpp del gruppo Giotti che sta facendo grandi investimenti a livello nazionale, possa licenziare 11 dipendenti con un’alta professionalità ed esperienza acquisita per poi riaprire la struttura alberghiera assumendo nuovo personale, magari con agevolazioni. Una città come Palermo non può permettersi di perdere ancora occupazione soprattutto in strutture di rilievo come l’Excelsior”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *