Pappalardo e le promesse di lavoro| Nuovo servizio di Striscia la Notizia - Live Sicilia

Pappalardo e le promesse di lavoro| Nuovo servizio di Striscia la Notizia

PALERMO
di
38 Commenti Condividi

Striscia la Notizia colpisce ancora. Nella puntata di ieri sera (IL VIDEO) , la trasmissione di Canale 5 ha mandato in onda un nuovo servizio firmato da Stefania Petyx sulle prossime elezioni comunali e su promesse circa presunti posti di lavoro in caso di vittoria. In questo caso, a finire nell’occhio del ciclone è il movimento del melograno di Antonio Pappalardo, candidato sindaco.

Grazie ad una telecamera nascosta viene ripreso Pietro Pappalardo, fratello dell’ex generale dell’Arma e candidato come consigliere comunaleper il movimento del melograno, mentre rassicura i suoi potenziali elettori circa la realizzazione di progetti che assicurerebbero il lavoro dopo le elezioni grazie all’azione, a Sala delle Lapidi, negli eletti che fanno capo proprio a Pappalardo. Progetti che verrebbero realizzati anche in beni confiscati alla mafia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

38 Commenti Condividi

Commenti

    Ora diranno che non e’ vero niente. Ma stavolta il video non aveva tagli… Sentiamo che dicono e ridiamo ( o piangiamo)

    adesso qualcuno comincia a dire che non c’è niente di male…………..

    e meno male che loro dicono di essere persone oneste!!! lui consigliere e suo fratello sindaco, alla faccia!!! da non trascurare anche la finezza del linguaggio.

    Dice che per Palermo ci vuole un sindaco carabiniere. Che alla città non servono né “candidati-popponi ma basta solo lui

    Le prossime elezioni sono un test del Q.I. dei Palermitani. Voglio proprio vedere.

    Signori di striscia, lo sappiamo tutti chi è il vostro padrone, pertanto, la tecnica del ” se tutti promettono posti nessuno promette posti ” con noi Palermitani onesti non attacca!!!!!
    Considerando poi, che siete pure il braccio armato del fù primo min. … interpares con Putin . … Bush . … etc. etc. …
    Cià putiamo calari in tutti i sensi naturalmente la pasta.

    Sono libere dichiarazioni del Fratello di Pappalardo,credo che il Generale non si abbattera’ sulla trappola tesa da Mediaset,credo che prendera’ seri provvedimenti sulle dichiarazioni espresse dal fratello Pietro che non sono assolutamente condivise e continuera’ a fare la sua campagna elettorale.
    Striscia la notizia dovrebbe avere la bonta’ dopo questa sciabolata alle spalle ordita lo sappiamo da chi di replicare alle accuse mosse.
    Ma non credo che lo faranno replicare.

    Comunicato Stampa

    Ho appreso che “Striscia la notizia” avrebbe fatto uno scoop con mio fratello, Pietro Pappalardo, candidato come consigliere comunale per il movimento “Il Melograno”. Lo avrebbe sorpreso con una telecamera nascosta mentre rassicura i suoi potenziali elettori circa la realizzazione di progetti che assicurerebbero il lavoro dopo le elezioni grazie all’azione degli eletti che fanno capo proprio a me. Progetti che verrebbero realizzati anche utilizzando i beni confiscati alla mafia.
    Da buon Carabiniere non vedo quale cattiva azione abbia commesso mio fratello, nel momento in cui ha promesso che, se viene eletto consigliere comunale, si darà da fare per realizzare posti di lavoro. Berlusconi ha promesso un milione di posti di lavoro. Mio fratello, usando un linguaggio colorito, molti di meno.
    Il tentativo di diffamarmi è andato a vuoto. Gli Italiani sanno riconoscere un uomo onesto da un disonesto. E disonesto è anche colui che cerca di buttare fango su dichiarazioni, che sono del tutto normali in una contesa elettorale, facendole apparire come illecite. Questa è disonestà!
    Debbo ringraziare, comunque, Striscia la notizia perché ci ha dato visibilità, dato che a Palermo le varie organizzazioni più o meno sociali e la stampa ci stanno oscurando. La Confcommercio, per esempio, ha organizzato una riunione invitando solo 5 candidati a sindaco, Dragotto, Caronia, Ferrandelli, Costa ed Aricò, escludendomi. Perché lo ha fatto? Certo imporre al futuro sindaco un Assessore, proveniente dal suo gruppo di potere, è una procedura ai limiti dell’arroganza e della prevaricazione. Io, se fossi stato invitato, li avrei mandati a farsi benedire. Gli altri, tranne, uno, hanno accettato supinamente. Sono già ingabbiati in un vecchia logica spartitoria e discriminatoria, che continua a penalizzare la città di Palermo.
    Ho da rivolgere una preghiera a Striscia la notizia. Quando tornerete, non nascondete le telecamere. Tenetele ben visibili perché noi Pappalardo non abbiamo nulla da nascondere ai palermitani e al popolo italiano.
    Andate a vedere cosa fanno gli altri candidati che regalano cucine e pentolame, pagano pranzi e cene a tutto spiano e costituiscono cooperative prendendo soldi dalla povera gente, facendo credere ad essa che un giorno avranno posti di lavoro. La signora in giallo, che si trascina un simpatico bassotto, vada ad indagare nei posti giusti. Se vuole, le diciamo pure dove deve andare. Senza alcuno spirito omertoso!

    Palermo, 20 marzo 2012

    Antonio Pappalardo

    Forse, piuttosto che riferire alla signora in giallo, sarebbe opportuno che il generale riferisse ai magistrati o alla guardia di finanza… Ma non lo farà perchè sono tutti uguali. Del resto, lui stesso afferma: “…dichiarazioni, che sono del tutto normali in una contesa elettorale, facendole apparire come illecite…”. E l’etica??? La morale??? Siamo alle solite. Qualsiasi cosa si può fare, purchè non sia illecita per il codice. Non importa che sia immorale!
    E’ proprio vero: nessuno di questi signori può scagliare quella evangelica prima pietra. Ma è giusto…c’è una contesa elettorale. Mah…

    Fino a quando questi nostri politici faranno campagna elettorale puntando sui difetti e le storture che sempre il potere ha generato sulle persone, sfruttando il Bisogno ai fini di scambio, puntando solo a sollecitare l’incivile e ingiusto desiderio di privilegio credo che le cose difficilmente cambieranno. I cattivi discepoli educati dai cattivi maestri, diverranno a sua volta sempre cattivi maestri.

    MA NON GLI ROMPETE LE SCATOLE!!! NON LI VOTERO’ MAI, NE’ LORO NE’ ALTRI, MA SONO CONVINTO DELLA LORO BUONA FEDE. STRISCIA LA SMETTA DI FARE LA CACCIA ALLE STREGHE SENZA MOTIVO E VADA PIUTTOSTO NEI PALAZZI DEL POTERE VERI. MA FORSE HANNO PAURA…

    È vero che di questi tempi si può fare di tutto, anche  far passare per vero che gli asini volano,  caro Generale Pappalardo, ma a chi la vuole far bere? Solo un idiota  può crederle. Il tentativo di far passare striscia la notizia come trasmissione faziosa, ha poi dell’incredibile. Se non fosse per trasmissioni come queste… le Iene, striscia, ecc, sareste tutti a farvi i vostri cazzi indisturbati prendendo in giro dei poveri imbecilli. Faccia una cosa… Renda onore alla divisa che sempre vanta di aver indossato . Si tolga dai piedi lei e tutta la sua cricca .

    Carissima Stefania! di striscia la notizia
    in merito al Servizio circa i Fratelli Pappalardo DEVO RILEVARE SEMPLICI CONSIDERAZIONI:

    la capacità (quando scarsa) di esprimersi, comporta scelta di vocaboli studiati alla bell’e meglio pur di farsi comprendere da quante più persone possibili! Se poi aggiungiamo toni e pause che da soli sono già un gergo locale che esprimono concetti di disappunto o accordo (e questo vale per ogni linguaggio), appare evidente che chi parla intende trasmettere una cosa e chi ascolta potrebbe “letteralmente” tradurla nel suo contrario o, comunque, in qualsiasi altra cosa volesse.

    io sono in grado di tradurre il senso che i Pappalardo intendevano dare alle proprie parole e che, invece, il Tuo servizio, ha lasciato fare intendere “letteralmete” al popolo che, assetato di Furfanti, neanche si chiede se ciò che ascolta significhi qualcosa di diverso da ciò che gli viene subliminalmente suggerito.

    lo stesso servizio che ci hai mostrato, io sarei in grado di proporlo con tutt’altro significato: e fin qui parleremmo solo di Tecniche della Comunicazione (sono a disposizione per dimostrartelo).

    quello che invece è fondamentale è il danno oggettivo (sfruttando la semplice accoglienza psicologica ed intellettiva del popolo, non attrezzato con strumenti culturali idonei) arrecato ad Uomini di tutto Rispetto ( Famiglia Pappalardo) che stanno cercando di portare ognuno per il proprio verso un importante contributo alla rinascita di un’Etica della vita.

    Conosco (ho l’Onore di conoscere) personalmente il Generale Antonio, e verifico quotidianamente quanto questo ex-Generale (perchè im pensione) sia rimasto orgogliosamente Carabiniere, nel Modo di condurre la propria esistenza condividendo pienamente i Valori dell’Arma Benemerita e mettendo a disposizione della Comunità le proprie energie sempre contro ogni offesa alla Costutuzione!

    Prova a chiamarmi per un test: vuoi vedere che lo stesso tuo servizio se gestito da me arriverebbe a conclusioni più corrette ed inequivocabili? (io so tradurre “molto correttamente” il siciliano)

    Peccato che stavolta abbiate voluto cercare per forza un agnello sacrificale pur di dare il “Disonesto” di turno al popolo! Anzi due agnelli al costo di uno! Due fratelli, non capita spesso! Specie in periodo “pasquale”: quanto di meglio che gli agnelli a Pasqua!

    Io sono disponibile a dimistrare l’esatta versione dell’esatto servizio messo in onda oggi!

    ammiro petyx x i servizi che fa ma mi sorge un dubbio..come mai nn e’ andata in giro x palermo con la sua telecamerina nascosta ad indagare visto gli imbrogli che ci sono stati alle primarie? sento e leggo che stefania e’ amica di ferrandelli

    Petix è in campagna elettorale, e si è capito da tempo.

    Se un candidato presenta un programma elettorale è per creare posti di lavoro non per toglierli.

    Se un candidato fa cooperative ad hoc per lo scambio di voti a spese del denaro pubblico non è la stessa cosa, se un candidato dà soldi o altri oggetti in cambio di voti non è la stessa cosa.

    Anche i candidati di Petix nel loro programma elettorale promettono creazione di posti di lavoro, magari, in questi casi, a spese della collettività ovvero precariato pubblico.

    È ovvio. Che ci sono molti amici del generale…. Ma no riuscirete a far passare per idioti quelli che hanno sentito le parole dette dal fratello nel servizio di striscia . Anche noi comprendiamo molto bene il dialetto siciliano. Non c’è interpretazione che tenga…
    La Sicilia andrebbe commissariata… Che schifo sti politici io non voterò non saprei proprio a chi dare fiducia. Forse ad un ragazzino di 18 anni ancora con ideali.

    Quali amici del generale !
    io non voto da tredici anni.
    Per me è una bestemmia e un’offesa al poco di intelligenza che resta ai palermitani (perché non è segno di intelligenza chiamarla politica, e legittimarla col voto, quella siciliana).

    Ma c’è qualcosa di strano nella mistificazione, nell’informazione pilotata di Petix.

    Certi commentatori sono così contorti e in malafede che vorrebbero far passare l’idea che la colpa sia della Petyx e non chi continua a fare false promesse.

    Non tutto è come appare, specialmente quando si parla di Striscia.

    Striscia la notizia e il Suo bassotto (ho controllato l’albo dei giornalisti e non ho trovato il Suo nome) hanno degli indubbi meriti ma i loro servizi sono, a volte, ispirati da qualcuno che ha interessi diversi dal mero esercizio del diritto di cronaca.

    Il METODO utilizzato: telecamere nascoste, mezze domande, mezze risposte, frasi interpretate, montaggi tendenziosi …. lascia ampi spazi alla creazione di una VERITA’ raccontata che può risultare diversa da quella REALE.

    Il risultato pur apparendo al servizio della città in realtà appaga solo i mandanti, le vittime dispongono di strumenti di difesa comunque limitati rispetto al peso del carnefice.

    bravo Generale Antonio Pappalardo! Bravo Pino! se ci consulteranno chiariremo le idee a tutti quelli che sono cascati nel “tranello di evidente mistificazione del senso delle parole” teso da una striscia la notizia da uno strano odore di “interesse particolare” nel voler promuovere una certa versione di fatti e dichiarazioni…….

    Vorrei verificare (e mi adopererò per farlo) se il sig. Ferrandelli sia un candidati sindaco di Palermo assai caro alla sig.ra Stefania Petix, grazie ad una loro personale amicizia: ma mica sarà che per poter evidenziare questa candidatura sopra ogni altra, si applichi la politica dell’affossamento generalizzato degli altri candidati?

    In tempi remoti la competizione era accesa ma leale e il vincitore era colui che brillava di più sugli altri: adesso per far credere brillante qualcuno si spruzza del nero sugli altri!
    O TEMPORA! O MORES!

    E il Popolo osserva supìno le acrobazie giornalistiche pur di inoltrare messaggi a propio uso e consumo: e il Popolo pare non accorgersene neppure!
    O TEMPORA! O MORES!

    Il Generale Antonio Pappalardo ed il Suo degnissimo fratello non si curano di questi stravaganti numeri d’ Alta Magia Circense E CON IL CONSENSO DI TUTTA LA GENTE PER BENE, attenta e sveglia a non assimilare passivamente STRISCIANTI NON-NOTIZIE SPACCIATE per mirabolanti scoop giornalistici, CAMMINANO A TESTA ALTA, SPARTIACQUE DETERMINATISSIMI A SEPARARE IL BUONO DAL CATTIVO, IL GIUSTO DALL’INGIUSTO, IL SANO DALL’INSANO!
    NEL MASSIMO RISPETTO DELLA COSTITUZIONE ITALIANA E DEL POPOLO CHE NE PRETENDE IL SACRO RISPETTO.

    GRAZIE PER L’ATTENZIONE

    daniela bruni
    danielabruni1@live.it
    348.783.92.02

    Stefania striscia la notizia,amica di Ferrandelli? Perche’ non ha piazzato la telecamera verso coloro che stavano sabotando il voto delle primarie in danno della Borsellino, li ci sono degli indagati cara amica di Berlusconi.
    Sto notando che chiunque della politica Vip, appena vengono indagati le TV gli danno un enorme spazio per giustificarsi del loro presunti illeciti vedi il fratello di Larussa su SKI,
    Pappalardo senza aver commesso nulla,per semplici dichiarazioni del fratello e’ stato messo alla berlina senza poter replicare.W a Repubblica delle banane!
    Il Generale Pappalardo e’un uomo come pochi ce ne sono nel pianeta politico,il Generale Pappalardo continuera’ la sua battaglia elettorale con forza e determinazione.

    Da povera cittadina incompetente…
    …ritengo che non sia compito del sindaco, della giunta e dei consiglieri quello di inventarsi il lavoro !..Specialmente a spese dello Stato come fatto da decenni.

    Dovrebbero “solo” amministrare la città con lo spirito del buon padre di famiglia avendo a cuore il perfetto funzionamento dei servizi. In tal modo agevolerebbero il compito delle imprese vere !…e magari si creerebbe qualche posto di lavoro vero !

    Ma può qualcuno davvero temere che il generale prenda voti in numero tale da mettere a rischio l’elezione di ferrandelli o costa o chicchessìa???
    Ma ancora con questa difesa fragile dei complotti! Si dicono stupidaggini in libertà e poi, quando si scoprono, la colpa di chi è? Del complotto!!!!
    A turno, tutti vittima di un complotto!!!

    Conosco la famiglia Pappalardo da almeno un quarantennio.
    Onorata ed ottima famiglia; da imitare per i più.
    Pietro, inteso Pierino per gli amici, è un’ottima persona, schietta e non sempre furba, pervasa da buoni sentimenti, anche cristiani, ma col difetto, se così si può intendere, di essere nei modi e nella loquela un “garibaldino”, uno del popolo siciliano.
    Non ha certamente l’ “amblombe”, la facondia e la cultura del fratello Antonio, già Generale dei Carabinieri.
    Per quanto riguarda “striscia la notizia”, programma socialmente utile ed anche divertente, ho notato che subblimamente nei periodi elettorali fa sempre passare critiche di parte, che non sempre sono utili all’accertamento della verità.
    Pierino è un ingenuone, un agnello sacrificale per i lupi avvezzi alla politica a cui ci hanno fin’ora abituati.
    Sono cosciente che la compagine del “melograno” potrà incidere poco nello scenario palermitano; un granello di sabbia può però dar fastidio ai disinvolti movimenti degli attuali ingranaggi politici cui siamo abituati.

    Credo che i Dirigenti del Melograno devrebbero riunirsi per decidere di – consegnare il Tapiro a Striscia la Notizia,accompagnato da un cesto di Melograni Siciliani, per la cantonata presa.I contestatori,i detrattori del Generale Pappalardo si devono rassegnare Pappalardo sicuro sara’ eletto Consigliere!
    Un grande amico del piu’ grande Generale dei Carabinieri di tutti i tempi.
    In bocca al lupo Antonio!

    la tesi del complotto è troppo divertente ma poco originale.
    fino ad oggi l’hanno detto tutti: fara-ONE quelli della coop sull’amat quelli dell coop a colpi di 500 euri… ed adesso il mitico generale.
    eh si! deve proprio esserci di mezzo la cia o il KGB!
    è infatti impensabile e mai si è visto in questa città che qualcuno possa pensare di farsi eleggere sventolando fatidici posti di lavoro.
    no non è da noi..
    evviva il complotto!!!!!!

    Generale, non è chiamando a raccolta la claque che si risponde a precisi rilievi: accà niusciun è fess!

    I servizi di striscia, fatti da questa sig.ra Petyx, diventano troppo faziosi quando vanno oltre quella che dovrebbe essere una informazione giornalistica a servizio della collettività e basta!
    Invece questa sig.ra Petyx molto spesso và oltre, dando personali interpretazioni a titolo “gratuito” e vanificando così quelle che potrebbero essere utili informazioni a disposizione dei cittadini che attraverso il loro acume possono giudicare.
    Forse è anche probabile che la sig.ra Petyx avesse colto parzialmente nel giusto da quanto dichiarato da questa persona a telecamera nascosta, ma ha il cattivo vizio anche di sentenziare!
    Peccato.

    basta questa petyx non la voto più!
    sono estasiato dai commenti…… stiamo facendo il pelo e contro pelo a chi mostra le cose?
    quasi quasi ve li meritate questi personaggi.
    petyx ascolta un cretino fatti la tua vita e campi molto meglio non è città che merita..

    @Peste
    Hai ragione, questa città non merita niente, infatti la Petyx quello che fa lo fa per noi, per il nostro bene, per preservarci dai cattivi, per aprirci gli occhi!!

    @ peste
    si, è vero non è città che merita. Siamo culturalmente inferiori.

    Ci parli Lei, Le consigli un altro luogo dove non manchino nè suggeritori nè pioggia.

    Noi al limite ci teniamo il bassotto. Per non dimenticare.

    Non so chi sia il Gen. Pappalardo ma so bene chi e’ la Petyx,preferisco Pappalardo.

    i fratellini pappalardo vogliono sistemarsi al comune come tutti gli altri politicanti da strapazzo..in sicilia ormai solo una rivoluzione può sbarazzarci di tutti questi impostori..

    Io credo che i tentativi fatti dal generale e dal fratello al fine di smentire e minimizzare cio che è stato dichiarato siano comportamenti pietosi diretti ancora una volta a prendere in giro la gente confidando sulll’ignoranza del popolo italuano. Gli italiani pero hanno smesso di essere ignoranti e passivi ma sono al contrario sempre piu convinti che la vera democrazia e l’onesta d’animo sono conquiste per cui vale la pena combattere. Evviva l’Italia degli onesti.

    Mi domando una cosa… In riferimento all’ultimo servizio di striscia. Ma che uomo… Dopo il maldestro tentativo di difesa , e messo in crisi davanti a milioni di telespettatori  la butta subito in cu.o al fratello. Immaginatevi come poteva essere con i suoi subalterni quando era in servizio.
    Per tutti quelli che lo hanno difeso. In questo blog. 

    Posti di lavoro a carico di chi? Finanziati con quali tasse o con quali fondi? E chi li seleziona?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.