Pass, spaccatura maggioranza-governo | Ribaudo e Munafò attaccano Scoma - Live Sicilia

Pass, spaccatura maggioranza-governo | Ribaudo e Munafò attaccano Scoma

Palermo. Il vicesindaco: "Chi ha potere decida"
di
2 Commenti Condividi

È a causa dei pass per le corsie preferenziali che si rischia l’incidente, per fortuna solo diplomatico, tra l’amministrazione palermitana e la maggioranza che la sostiene in Consiglio comunale. Da un lato c’è il vicesindaco e assessore al Traffico Francesco Scoma, dall’altro due consiglieri che a Sala delle Lapidi appoggiano la giunta guidata dal sindaco Diego Cammarata, il capogruppo Udc Doriana Ribaudo e l’esponente del Pdl Stefania Munafò.
“Mentre il Sindaco tenta di affrontare le emergenze della città, il suo vice preferisce occuparsi dei pass dei consiglieri comunali per le corsie preferenziali”. Ribaudo e Munafò affidano a un comunicato stampa il loro disappunto per l’esortazione rivolta agli inquilini di Palazzo delle Aquile da Scoma, affinché venga affrontata al più presto dal Consiglio la discussione sul regolamento relativo ai permessi, che consentono ai consiglieri palermitani di transitare con le loro auto sulle corsie preferenziali anche contro senso e di parcheggiare liberamente negli spazi a pagamento. Permessi che, nel nuovo testo varato dalla giunta, non sono più previsti.
“Piuttosto che bacchettare il Consiglio per non aver ancora affrontato il bilancio, noi dovremmo occuparci del regolamento pass? – continuano nella nota Ribaudo e Munafò – Se è questo il problema non c’è bisogno di alcun regolamento, noi lo restituiamo, le nostre priorità sono altre”. Parole che potrebbero provocare un’incrinatura nel rapporto tra la giunta comunale, e chi dovrebbe garantirgli i voti per sopravvivere in Consiglio, con una maggioranza che già ora è risicatissima.
Ma è possibile che la polemica sia nata per una sorta di “ripicca” dell’amministrazione, che la settimana scorsa si era vista a sua volta togliere dai consiglieri (per una volta all’unanimità) l’uso delle auto blu? A questo risponde lo stesso Scoma: “Non ho voluto innescare alcuna diatriba con le mie parole. Io rispetto il lavoro e le decisioni del Consiglio. Non bisogna però aspettare nel prendere decisioni; bisogna che chi ha il potere di decidere qualcosa, lo faccia”. Acqua sul fuoco, certo, ma anche un invito ben preciso: “Bisogna uscire dal limbo – precisa Scoma -, anche perché i pass ormai ce li hanno solo i consiglieri comunali”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Per quale motivo i consiglieri dovrebbero avere il pass di libera circolazione sulle corsie preferenziali, anche in senso contraio?
    Mi piacerebbe saperlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *