Pierozzi: "Il Palermo crede in me, sono felice di essere qui" - Live Sicilia

Pierozzi: “Il Palermo crede in me, sono felice di essere qui”

Le dichiarazioni del terzino rosanero dalla conferenza stampa di presentazione allo stadio "Renzo Barbera"
0 Commenti Condividi

Dopo il convincente successo nel big match contro il Genoa di venerdì sera, in casa Palermo tornano le conferenze stampa di presentazione dei nuovi arrivati dal mercato estivo. A parlare con la stampa, nel giorno del suo compleanno, è il giovane Edoardo Pierozzi arrivato in prestito dalla Fiorentina durante il mercato gestito dal duo Baldini-Castagnini prima delle loro dimissioni e l’avvento di Eugenio Corini. 

“Leggo poco i giornali – ha affermato Pierozzi in merito alla possibilità, con il cambio di allenatore, di far ritorno alla Fiorentina – sono arrivato in un momento di transizione ma sono sempre stato carichissimo di vestire questa maglia. L’esordio è stata una gioia immensa, penso solo a lavorare e a guadagnarmi il posto sul campo. Tutte le voci su un mio ritorno alla Fiorentina sono infondate”. 

FIDUCIA E LA SFIDA TRA “PIEROZZI”

Fiducia e lavoro sono i punti sui quali la società rosanero ha fondato i presupposti per l’approdo del terzino nel club di viale del Fante: “La società sui fattori extra campo non mi ha detto niente, non c’era bisogno perché sono bastate le prime parole che mi hanno detto. Mi hanno detto solo di rimanere concentrato e ho capito quanto credono in me”.

“Il derby con mio fratello è stata una gioia grandissima – ha continuato Pierozzi in merito alla sfida di Reggio Calabria contro il fratello Niccolò – era la prima volta che ci affrontavamo da avversari dopo un percorso costruito insieme. Aver condiviso da avversari una partita tra due grandi squadre come Palermo e Reggina è stato un momento di felicità per noi e per la nostra famiglia”. 

RUOLI E DESIDERI

Terzino sinistro ma anche esterno a centrocampo e, all’occorrenza anche ala sono i ruoli del nuovo giocatore rosanero da lui stesso chiariti: “Dal settore giovanile nasco come terzino puro, nell’attuale modulo del mister posso fare quello ma negli ultimi due anni ho giocato anche da quinto di centrocampo ma il mio ruolo naturale è il terzino destro. Ho una discreta velocità e spinta offensiva ma so lavorare anche sulla linea di difesa”. 

“Se dovessi esprimere un desiderio – prosegue il terzino rosa in merito al potenziale soffio delle candeline nel giorno del suo compleanno – sarebbe quello di poter esultare nel Barbera pieno. Il pubblico ci sta dando una spinta incredibile, è un’emozione forte sopratutto provenendo da Alessandria dove l’ambiente era sicuramente più ristretto. Avevo visto questo stadio solo in tv quando il Palermo era in serie A, spero di poter giocare più partite possibili davanti a questo pubblico incredibile”. 

NAZIONALE, CONCORRENZA E OBIETTIVI

Nonostante la giovane età Edoardo Pierozzi ricorda bene il passato del Palermo ed è uno in particolare l’ex giocatore rosanero per il quale il ricordo è rimasto vivido: “Se dovessi ricordare un giocatore del Palermo mi viene in mente Barzagli, anche lui fiorentino e un giocatore importantissimo del passato rosanero”.

“Ho giocato con le varie Under della Nazionale – continua il terzino in merito alla possibilità di tornare a vestire la maglia Azzurra – e sogno una convocazione in Under 21, con una squadra importante come il Palermo, con continuità, non sarebbe assolutamente un’utopia. Come tutte le grandi squadre la concorrenza è la base delle prestazioni, Buttaro e Mateju si stanno guadagnando il posto da titolari ma spero anche io di poter dare il mio contributo durante la stagione”. 

Tanta concorrenza e tanto lavoro da fare con la consapevolezza, a ventuno anni, di aver raggiunto una piazza importante: “L’obiettivo di tutti i giovani come me è quello di giocare in stadi come il Barbera, non mi aspettavo di trovare così presto la possibilità di giocare in una piazza come questa. Venerdì sera l’apporto dei tifosi è stato incredibile e sono davvero contento di essere qui”. 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.