Piste ciclabili, via al restyling - Live Sicilia

Piste ciclabili, via al restyling

Il Comune inizia da via Messina Marine e dal tratto Giachery-Giotto.

comune
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Arrivano le prime piste ciclabili, o meglio Palazzo delle Aquile ha deciso di cominciare rimettendo a nuovo le esistenti. Il Comune, dopo aver annunciato il Piano per la mobilità dolce, passa all’azione riqualificando i primi tratti riservati alle due ruote: in via Messina Marine dall’ex ristorante Renato allo Stand Florio, con una pista bidirezionale di 2,5 metri sul marciapiede lato mare; da via Ammiraglio Rizzo a piazzale Giotto. Quest’ultima segue il seguente tragitto: piazza Giachery, via Colombo, via Quinta Casa, via Barca, via don Orione, via ammiraglio Rizzo, piazza Cascino, via Autonomia siciliana, via Rutelli, via D’Annunzio, via Giusti, piazza Boiardo, via Zandonai, via Borremans, via Galilei e via Pacinotti. Le piste saranno su entrambi i lati del marciapiede. All’Amat toccherà ripristinare o integrare la segnaletica orizzontale e verticale, mentre l’Amg si occuperà di verificare i semafori.

Si tratta in realtà di due tratti già esistenti, ma che hanno bisogno di nuova segnaletica e di manutenzione. Il tratto di via Messina Marine è lungo 2 chilometri, quello da Giachery a Giotto 6.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Di fare il restyling alle strisce pedonali..di quello non se ne parla nemmeno!!!

    Se non rimuovono le macchine posteggiate impunemente sulle piste come in via Galilei, dubito che possano servire a qualcosa.

    vedrete che anche questo problema come tutti gli altri rimarrà irrisolto perchè il ‘ Sindaco che lo sa fare ‘e i ns Vigili Urbani che fanno finta di farlo hanno altri pensieri e a rendere questa città più vivibile nemmeno ci provano .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *