Pop, classica e jazz |I concerti della settimana - Live Sicilia

Pop, classica e jazz |I concerti della settimana

Domenica Mario Venuti al Golden.

Palermo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Ecco i  principali eventi musicali in programma in città.

Oggi alle 20.00 concerto del Mediterranean Trombe Ensemble nella Chiesa della Mercede al Capo (via Cappuccinelle – piazza Capo) per il ciclo di concerti “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte, architettura e musica”. Solisti: Biagio Genualdi, Gaetano Castiglia, Giuseppe Tagliareni, Carmelo Maita. Saranno eseguite musiche di M. C. Charpentier , E. Morricone, G. Rossini, P. Mascagni, N. Piovani, P. Tschaikowsky, Kander, D. Greenber. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Oggi alle 21.45 Salamone alla Fabbrica 102 (via Monteleone, 32-36). Artista poliedrico e istrionico di origini siciliane, Salamone, racconta con lucida ironia la nostra epoca con una scrittura d’autore fuori dagli schemi. Già Premio Bruno Lauzi “Canzone d’autore” 2016 e candidato nel 2015, con l’album “Il Palliativo”, al Premio Tenco e ad altri innumerevoli premi musicali. A marzo 2017 esce il suo nuovo album “Pericoli e ballate” ed il singolo del disco, a distanza di un mese va in rotazione su Radio Capital. Salamone porta sul palco un cantautorato intriso di veridicità e racconti sonori, capaci di tessere trame sofisticate, imbracciando musiche spruzzate dal blues, dal jazz, dal folk e da sonorità balcaniche, dalla forma imprevedibile di un’avanguardia multietnica e priva di confini. Ingresso libero.

Oggi alle 22.00 Rimpa Trio in concerto al Caffè Internazionale (via San Basilio, 37). Sul palco Fabrizio Brusca alla chitarra, Mauro Cottone al contrabbasso e Manfredi Crocivera alla batteria. Musiche originali e arrangiamenti dal repertorio di Jimi Hendrix, Bjork e altri. Ingresso libero.

Oggi alle 22.00 il cantautore Giorgio Poi in concerto ai Candelai. Giorgio Poi per la prima volta si esibirà a Palermo sul palco dei Candelai dopo un ricco tour invernale che sancisce il successo del suo esordio discografico “Fa Niente”. Parallelamente, in data 6 ottobre, esce la versione speciale in vinile di “Fa Niente”, contenente i due brani inediti “Il tuo vestito bianco” e “Semmai” e l’artwork originale del cd ridisegnato da Martoz. Ad aprire il concerto ai Candelai sarà la band degli Agnello, formata da Manfredi Agnello (voce e chitarra ritmica), Luca La Duca (lead guitar), Andrea Chentrens (batteria), Francesco Cardullo (basso) e Vincenzo Salerno (sassofono). Biglietti su Tick’s Web.

Venerdì 5 gennaio alle 19.00 concerto vocale sacro con organo “Laudamus Te” nella Parrocchia Santa Maria della Pace (piazza Cappuccini, 1) per la rassegna di concerti “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte, architettura e musica”. Voci soliste: Giulia Alletto, Martina Coppola, Ottavia Guarrera, Elena Pisano, Ester Schillaci, Chiara Sferlazza, Elena Marchese. Organista e accompagnatore: Diego Cannizzaro. Saranno eseguite musiche di G. Faurè, J.S. Bach, G. Verdi, G. Rossini, Anonimo, G.B. Pergolesi, A. Vivaldi. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Venerdì 5 gennaio alle 20.45 i Candelai festeggiano il loro 22° compleanno con un concerto della Marilù Band, formazione siciliana dalle lunghe esperienze live in tutta Europa, a cui seguirà un dj set con Marco Basciano. Ingresso libero con invito da richiedere.

Venerdì 5 gennaio alle 21.00 Big Jam Session al Caffè Internazionale (via San Basilio, 37) guidata dal flautista Dario Lo Cicero. Ogni primo venerdì del mese il locale propone una jam session per dare la possibilità ai musicisti di esprimersi.

Venerdì 5 gennaio alle 21.30 Babaganoush al Garibaldi Books & Records (piazza Cattolica, 1). Babaganoush è un trio contemporary jazz, basato su sonorità essenziali che attraverso armonie tradizionali e al contempo innovative creano un dialogo aperto e intimo. L’ensemble è composto da: Luca Polizzi alla chitarra, Mattia Matranga al basso e Ruggero Di Luisi alla batteria.

Venerdì 5 gennaio alle 21.30 musica jazz con la Carla Restivo Band al Vinodivino (piazza Sant’Oliva, 35-36). Ingresso libero. Informazioni e prenotazioni: 091 6121423, 320 9452998.

Venerdì 5 gennaio alle 21.35 Gianni Gebbia in concerto al Blue Brass del Ridotto dello Spasimo con il suo Magnetic Trio. Il noto sassofonista e compositore siciliano ha creato questo trio nel 2013 con lo scopo di concentrarsi sulle proprie composizioni e melodie sviluppate in un lunghissimo arco di tempo dai primi anni ‘80 ad oggi attraversando le esperienze musicali più disparate: dal folk alla world music, dall’improvvisazione radicale al jazz contemporaneo. Nel Magnetic Trio vi è una speciale attenzione sui moduli ipnotici e ripetitivi accanto allo sviluppo di melodie derivanti dalla tradizione musicale delle isole del mediterraneo. Per l’occasione Gianni Gebbia ha ripreso l’utilizzo del sax soprano con il quale ha iniziato la sua carriera concertistica. Lo accompagnano in questa ricerca il bassista Gabrio Bevilacqua ed il batterista Carmelo Graceffa, due giovani e solidi musicisti che supportano e sviluppano le idee del sassofonista con grande intensità. Nell’agosto del 2013 hanno pubblicato un primo album album intitolato “Prospero” per l’etichetta Objet-a. Biglietti acquistabili su Tick’s Web e nei punti di prevendita del Complesso dello Spasimo e del Teatro Santa Cecilia. Info: 091 7782860, 331 2212796.

Venerdì 5 gennaio alle 22.00 musica jazz con il Duo SemiSerio formato da Carmelo Coglitore al sax soprano e da Pino Delfino al contrabbasso da Forme D’Arte Isola di Cibo e Cultura (via Giuseppe Patania, 34). Al concerto seguirà una jam session. Cena a buffet al costo di € 15.00. Ingresso libero dopo cena senza garanzia del posto a sedere. Informazioni e prenotazioni: 347 5535046.

Venerdì 5 gennaio alle 22.00 Scacco Matto al Vintage Club (via Piccola Teatro Santa Cecilia). Il repertorio della band, formata da Sara Lanza (voce) e Gabriele Gebbia (chitarra), accompagnati nell’occasione da Vincenzo Lo Bue al basso e Fausto Riccobono alla batteria, include brani di Adele, Bruno Mars, Joss Stone, Steve Wonder, Pino Daniele, U2, Tina Turner, Aretha Franklin, Lucio Battisti, Giorgia, Bruno Mars, Nina Zilli, Loredana Bertè, Toto e DooBe Brothers, Donatella Rettore, Simona Molinari, Carmen Consoli. Dalle 20.30 possibilità di aperitivo a buffet al costo di € 10.00. Ingresso libero. Info: 392 6578309, 320 2838328.

Venerdì 5 gennaio alle 22.00 Slig al Mod Cafè (via Bara all’Olivella, 61). Il progetto degli Slig nasce da un’idea di Francesco D’Angelo, cresciuto con la musica dei Beatles e dei cantautori italiani. Sarà poi il brit-pop anni ’90, ed in particolare quello dei Blur, a influenzarne la composizione, arricchita dall’interesse per la musica indiana. La sonorità del Sitar viene infatti introdotta in alcuni brani. Gli Slig sono: Francesco D’Angelo alla voce, chitarra acustica, synth, sitar, Rossella Aprile al violino, Silvio Messina alla chitarra elettrica, Salvatore Mastropaolo al basso, Luca Micale alla batteria. Ingresso libero.

Sabato 6 gennaio alle 17.30 “Cucciddati e sunaturi”, concerto della cantautrice di musica tradizionale e popolare Sara Cappello, nella Chiesa della S.S. Trinità alla Zisa (Piazza Zisa, 24). Uno spettacolo per riportare, e far conoscere, l’antico fascino dei canti popolari siciliani, per far riflettere sul tema del Natale e dell’Epifania, contenitori di valori immutabili. Un concerto per raccontare il tempo, in cui alla fine della rappresentazione dei canti davanti alle edicole votive, si faceva “u firriatu”, cioè si offrivano ceci, cucciddata, vino, uva passa e fichi secchi ai suonatori cantastorie che avevano eseguito i brani in occasione del Natale antico. Sulla scena, con Sara Cappello, il cantastorie musicantore Fulvio Cama, Valentina Cucina alla voce, Toni Greco alla chitarra, Vera Unti al violino. Ingresso libero.

Sabato 6 gennaio alle 18.00 concerto degli Street Chords e dei Nomos alla Cittadella dell’Artigianato (via Magliocco – Palermo). Gli Street Chords, reduci dal successo di X-Factor propongono brani popolari, pop nazionali ed internazionali, cantati a cappella. I Nomos, reduci da varie tournèe internazionali, propongono brani popolari italiani e non solo, suonati a plettro. Lo spettacolo è inserito nei festeggiamenti per il Natale promossi dal Comune di Palermo. Ingresso libero.

Sabato 6 gennaio alle 19.30 concerto finale della rassegna “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte, architettura e musica” con il concerto dell’Orchestra dell’Accademia Musicale Siciliana, diretta dal M° Gaetano Colajanni, nella Chiesa di San Domenico (piazza San Domenico). Clarinetto solista: Antonino Lampasona. Saranno eseguite musiche di C.M. von Weber, L. Bernstein, Artie Shaw, H. Mancini, A.L. Webber, H. Arlem. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Sabato 6 gennaio alle 21.00 recital della pianista cinese Rexa Han per la rassegna invernale di Palermo Classica, “Amare Chopin”, dedicata al pianista polacco, nell’Ex Chiesa di San Mattia ai Crociferi (via Torremuzza, 21). Saranno eseguiti: “Nocturne in C sharp min.”, “Contredanse in G-flat major e la Fugue in A minor (1841)”, “Sonata n.2 in Sib. Min. Op.35”. È previsto un intermezzo con la “Mazurka Op.59 n.1, n.2, n.3”, “Barcarolle Op.60 in fa diesis Magg” e lo “Scherzo n.2 in Sib. Min. Op.31”. L’evento sarà preceduto da una breve presentazione per conoscere più da vicino la figura di Chopin e guidare l’ascoltatore verso una conoscenza più diretta della sua opera musicale. Biglietti acquistabili su CiaoTickets.com. Informazioni: www.palermoclassica.it. La pianista anticiperà il suo concerto con un incontro aperto al pubblico al Centro CHA (via Velasquez) mercoledì 3 gennaio alle 19.30.

Sabato 6 gennaio alle 21.30 Yankele Ensemble in concerto da Arci Tavola Tonda (Cantieri Culturali alla Zisa – Padiglione 18A). Sonorità mediterranee e incursioni del mondo yiddish. Lo Yankele Ensemble sono: Luisa Hoffmann alla voce, Gabriella Federico e Laura Minella al violino, Renato Ambrosino alla viola, Massimo Frangipane alla chitarra e violoncello, Michele Ciringione al contrabbasso, Dario Compagna al clarinetto, Michele Piccione alle percussioni e zampogna. Con la straordinaria partecipazione del primo trombettista dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, Salvatore Magazzù. Ingresso riservato ai soci ARCI. Tesseramento € 5.00.

Sabato 6 gennaio alle 22.00 musica pop e rock psichedelica con la band catanese dei A Lemon al Caffè Internazionale (via San Basilio, 37). Sul palco: Alessandro Moncada (chitarra, voce), Francesco Schillaci (basso), Serena Miceli (batteria), Giulio Fodale (synth) e Adriano Di Mauro (chitarra, synth, voce). Ingresso libero.

Sabato 6 gennaio alle 22.00 Trio Cunzato al Vintage Club (via Piccola Teatro Santa Cecilia). Musica pop e rock del panorama italiano e internazionale con brani dal repertorio di Lucio Battisti, Eugenio Bennato, Jamiroquai, Oasis, Max Gazzè, Ben Harper, Neffa, Niccolò Fabi, Lucio Dalla, Pino Daniele, Zucchero, Jimi Hendrix, E. Jannacci. Dalle 20.30 possibilità di aperitivo a buffet al costo di € 10.00. Ingresso libero. Info: 392 6578309, 320 2838328.

Sabato 6 gennaio alle 22.30 Putan Club alla Fabbrica 102 (via Monteleone, 32-36). Il duo è formato da Gianna Greco al basso, voce, computer, electronics e da François R. Cambuzat alle chitarre, voce, computer, electronics. Una performance fatta da suoni distorti e rumorosi, completati da una base elettronica, che dall’industrial arriva quasi alla techno. Le attenzioni sono puntate sui protagonisti, sul loro gioco di sguardi e sulle loro movenze ipnotiche. Ingresso libero.

Domenica 7 gennaio alle 18.30 Mario Venuti in concerto al Teatro Golden (via Terrasanta, 60) per il suo “Motore di Vita” tour. Ingresso libero.

Domenica 7 gennaio alle 22.00 Voodoo Bros in concerto al Lato B (via Mariano Stabile, 122). Il duo, formato da Umberto Porcaro e Federico Chisesi, si è affermato in pochi anni tra le realtà roots & blues d’Europa, pubblicando nel giugno 2017 il loro primo album dal titolo “Pay my pains”, 11 tracce che riassumono il sound blues, folk e gospel con piccole di rag e country, tra brani reinterpretati e originals. Ad aprile 2018 il duo sarà impegnato in una nuova tournèe in giro per l’Italia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.