Prelazione sulla Juve | per chi andrà al derby - Live Sicilia

Prelazione sulla Juve | per chi andrà al derby

Chi andrà al Barbera per assistere a Palermo-Catania avrà il diritto di prelazione per la gara contro i campioni d'Italia. Zamparini blinda Gasperini: "Starà con me tanti anni".

Verso la sfida coi rossazzurri
di
3 Commenti Condividi

Gian Piero Gasperini

PALERMO Il derby si avvicina ed è già iniziata la prevendita. Nessuna impennata, ma sicuramente per la gara dell’anno per il tifoso palermitano, lo stadio Barbera dovrebbe almeno registrare ventimila spettatori, forse qualcosa in più. Per la prima volta dopo il 2 febbraio 2007, l’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive non ha comunicato ulteriori restrizioni rispetto a quelle già previste dalla normativa vigente. I tagliandi si potranno acquistare presso le rivendite Lottomatica autorizzate e, da giovedì 22 novembre, anche presso la Biglietteria Sud dell’impianto di Viale del Fante.

L’acquirente del biglietto per il derby avrà diritto di prelazione per la gara Palermo-Juventus (domenica 9 dicembre, ore 15). Da Catania potranno acquistare i tagliandi solo chi è in possesso della tessera del tifoso. Chi sta avviando l’iter per la tessera ed è in possesso della ricevuta non potrà acquistare il biglietto: “E’ proprio così – ha detto il vicepresidente rosanero Guglielmo Miccichè a LiveSicilia –, verrà al Barbera solo chi ha la tessera del tifoso”. Intanto sia dalla sponda Palermo che da quella catanese non arrivano dichiarazioni in merito al derby.

Il Palermo, tramite Lo Monaco, ha fatto sapere che nessun calciatore rilascerà dichiarazioni, così come il Catania. Parlerà solo l’ad rosanero in conferenza stampa. Tra ieri e oggi si sono rincorse voci su un possibile esonero di Gasperini, a smentire questa voce lo stesso Zamparini: “Gasperini starà con me tanti anni è un ottimo allenatore. A Bologna il Palermo fino a quando non ha preso il gol di Gilardino è stato in partita. Lo Monaco è qui per sistemare le cose, e per il gioco di Gasperini servono due esterni di qualità”. Poi anche Lo Monaco ha ribadito il concetto: “Il Palermo è in una situazione nuova rispetto agli ultimi anni e ne prendiamo atto. Gasperini a rischio? Basta parlare sempre dell’allenatore, diventa una situazione stucchevole. Siamo indaffarati per venire fuori da questo momento che non è assolutamente facile”. Domani per il Palermo ripresa della preparazione a Boccadifalco.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    VOLETE SAPERE LA PROSSIMA MOSSA IN CASA PALERMO PER GENNAIO. ARONICA DAL NAPOLI. 34 ANNI!!!! !!!! A NAPOLI CONTANO I GIORNI PER CACCIARLO E NATURALMENTE VERRA’ DA NOI. FUORI DALLA CHAMPIONS LO SCORSO ANNO PER CAUSA SUA. NAPOLI TORINO CON QUEL RETROPASSAGGIO E’ FINITA COME PARTITA SOSPETTA PER L’UFFICIO INDAGINI DOPO IL GOL DEL TORINO AL 93 MINUTO. PERCEPISCE 800 MILA EURO A STAGIONE MA ESSENDO CHE A GIUGNO SI SVINCOLA E GIA’ A STAGIONE INIZIATA DA GENNAIO A GIUGNO VEDRETE CHE LO PRENDEREMO NOI. NE SONO CERTO!!!!!!!!!!!!!! CON LUI IN DIFESA SCENDIAMO AL 100 PER 100.

    Non ho ancora letto nessuna iniziativa in favore di noi (pochi) abbonati. Spero che al più presto qualcosa per noi possa esserci, come la possibilità di entrare con un minore di 16 anni o una donna con biglietto al prezzo simbolicodi 1 € e/o ingresso libero per le prossime partite di coppa Italia.
    Resto in fiduciosa attesa.

    Tranquillo Armando tra 2 massimo 3 partite entrerete allo stadio solo abbonati e ingresso gratuito per tutti i familiari degli abbonati, perché non venderà neanche più un biglietto.
    E’ triste dirlo ma purtroppo il piano del padrone prevedeva anche questo, alla fine vedrete che darà la colpa a noi tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *