"Prendo casa", occupato | l'assessorato alla Famiglia - Live Sicilia

“Prendo casa”, occupato | l’assessorato alla Famiglia

La protesta. I manifestanti hanno scandito lo slogan: "La casa è un diritto! Palermo capitale dell'emergenza abitativa 2013".

Palermo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO- Un gruppo di aderenti al comitato di lotta “Prendo casa” sta occupando l’assessorato regionale della Famiglia, in via Trinacria, a Palermo. I manifestanti scandiscono slogan: “La casa è un diritto! Palermo capitale dell’emergenza abitativa 2013”. Uno slogan che fa il verso alla candidatura di Palermo Capitale europea della cultura nel 2019, mentre ancora tante sono le emergenze sociali in città. “Mentre Orlando – afferma in una nota Emiliano Spera, portavoce del comitato – investe tempo, energie e sopratutto danaro pubblico nella realizzazione di opere tese a un miglioramento superficiale e di facciata della città, negli ultimi anni a Palermo sono stati resi esecutivi più di 30 mila sfratti e sgomberi e questi si aggiungono ai già tristi record di richieste di alloggi popolari oltreché dei tassi sempre più allarmanti su povertà e disoccupazione. Ricordiamo le condizioni in cui versano gli operai della Gesip la cui unica certezza è al momento costituita dal ripresentarsi del rischio di licenziamento per 1.200 operai”.

“Questi dati – continua Spera – fanno di Palermo capitale europea dell’emergenze sociali e prima di lavorare a una Palermo capitale della cultura, Orlando e la sua giunta devono compiere passi concreti in direzione di una risoluzione reale del problema abitativo e con esso di tutte le problematiche che caratterizzano i soggetti sociali investiti dalle politiche di austerity attuatesi a livello nazionale e internazionale”.

(Fonte ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *