Terremoto primarie|I carabinieri al Pd - Live Sicilia

Terremoto primarie|I carabinieri al Pd

Acquisiti elenchi e documenti
di
25 Commenti Condividi

Nella sede palermitana del Pd sono arrivati i carabinieri. La “visita” nei locali di via Bentivegna scaturisce dall’indagine aperta dalla Procura della Repubblica. I militari, in particolare, hanno acquisito gli elenchi degli elettori che hanno votato nel gazebo allestito per le primarie allo Zen. Sotto inchiesta è finita Francesca Trapani, rappresentante di lista di Fabrizio Ferrandelli nel seggio del popolare quartiere alla periferia di Palermo. L’ipotesi è che la donna fosse in possesso di certificati elettorali che sarebbero stati consegnati, assieme a un euro, alle persone che poi votavano nel seggio di via Rocky Marciano. Assieme alla Trapani i magistrati stanno vagliando la posizione del suo compagno Maurizio Sulli. Niente trapela sui reati contestati. Potrebbero essere minaccia e violenza privata. Le primarie non sono elezioni ufficiali e dunque non potrebbe scattare la contestazione di un eventuale reato elettorale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

25 Commenti Condividi

Commenti

    questo cracolici e lumia stanno lasciando solo macerie dietro di sè.ma non c’è nessuno che gli possa impedire di sfasciare tutto?

    Buonaseeeeera

    L’arrogante volgarità di chi non sa perdere. Orlando è tramontato per sempre.

    IL centro sinistra era veramente favorito per voncere a Palermo ( in seguito alle delizie di cammarata ) ma dopo la candidatura sbagliata e dopo questo spettacolo ha dimezzato la propria credibilità e si candida a perdere.

    Orlando..grande caduta di stile….

    Caro Davide altro che dimezzato !!!!!!!! Ha annullato ogni possibilità. Praticamente il ticket Costa-Cascio ha già vinto.

    stanno smuovendo gli apparati investigativi e inquirenti per delle primarie che non sono nemmeno previste dalla legge?mah…siamo ormai caduti nell’assurdo!è come se alcuni cardinali scomodassero i carabinieri e la magistratura per decidere sulla regolarità dell’elezione Papale;è come vedere i boys scout che chiedono alla polizia di stabilire se sono state rispettate le regole del gioco sul “nascondino”oppure i vecchietti del circolo “Antichi masticatori di tabacco”che investono la GDF del delicato compito di stabilire quale delle loro “scracchiate” è andata più lontana!

    credo che la sinistra e’ la migliore alleata di Cascio. Qualche altro giorno così e ed il Presidente dell’Ars sarà sindaco di Palermo al primo turno

    Ora i carabinieri li ha mandati Orlando…vabbè…

    SE QUESTO SCHIFO DI GENTE TRUFFALDINA E INTRALLAZZATA DEVE RAPPRESENTARE I CITTADINI PALERMITANI E PALERMO E MEGLIO FARSI RAPPRESENTARE DAGLI EXTRACOMUNITARI, ALMENO HANNO PIU’ DIGNITA’. CITTADINI PALERMITANI NON ANDATE A VOTARE !!!!! FERRANDELLI E TUTTO IL CENTROSINISTRA E PILITICI PALERMITANI ANDATE A FARVI BENEDIRE !!!!!!

    pare, che anche ferrandelli promette a molti operatori della gesip: se salgo io per voi ( gesip ) finiti i problemi e lavoro per tutti. se fosse vero c’e’ da meditare sullo schifo che si continua a perpetrare a palermo

    Peccato il centrosinistra avrebbe potuto vincere facilmente! Con una candidatura di livello, quale quella di Rita Borselino, non c’era bisogno di primarie con questi due giovanotti arroganti e questa svampita della Monastra!!

    Complimenti Battista. Anche se, sull’argomento, ci sarebbe da piangere, è un piacere ridere ed annuire leggendo la tua riflessione.

    Quanta solerzia… manco per le comunali di 5 anni fa vi è stata tutta questa eco!!! Mi convinco sempre più che Fabrizio Ferrandelli faccia paura perchè ha le carte in regola per diventare sindaco di Palermo e questo non è accettato dai SIGNORI DELLA POLITICA che, ora dopo ora, a seguito della vittoria alle primarie, cercano di trovare lo scheletro nell’armadio. Ma, mi spiace deludervi, Fabrizio non ha alcuno scheletro e lo dimostrerà con molta facilità. FORZA FABRIZIO, LOTTA CON TUTTE LE TUE FORZE E CONTINUA A FARCI SOGNARE.

    Ogni volta che si vota, che sia al Conclave per eleggere il Papa, o alle elezioni in Ungheria, o alle primarie del PD, chi può, si arrangia. Non esiste una regola diversa.Via un po di sano cinismo, indignarsi di che?

    Ma di che ci dobbiamo indignare, così fan tutti! Chi mi raccomanda per il dottorato?

    Alla luce di questi ed altri fatti accaduti prima e durante queste Primarie, credo che dovremmo fare un serio ragionamento a partire dall’ipotesi tutt’altro che peregrina di annullare queste primarie e chiedere a gran voce che un NUOVO CANDIDATO/A si spenda per questa città direttamente alle elezioni. Il suddetto candidato deve rispondere a mio avviso ad alcune specifiche che sono: Uomo/donna non iscritta a nessun partito, che non abbia incarichi politici vari e di sottogoverno, di specchiata e riconosciuta moralità, eticità. Che proponga una squadra di assessori anche questi con pari caratteristiche e che, guidando una lista civica chiedano all’intera città un mandato a termine per risolvere i problemi di natura economia e sociale di questa città. Esiste una tale figura, forse Si, forse No è nostro dovere cercarla.

    @Maurizio Li Muli suggerisco di aggiungere alle qualità da lui sopra menzionate per il nuovo sindaco di Palermo anche quelle indicate dal mitico Ennio Flaiano per l’amministratore ideale,e cioè:Scapolo,figlio unico e possibilmente orfano di entrambi i genitori perchè i tanti “tengo famiglia”che fanno politica hanno rovinato l’Italia!

    SONO ANDATO A VOTARE PENSANDO CHE FOSSE UNA COSA SERIA MA A QUESTO PUNTO SE ANNULLANO TUTTO, VOGLIO IL MIO EURO PAGATO DAL SOTTOSCRITTO INDIETRO!!!

    lumia,crocetta,alfano…scivolone senza precedenti…direte che la magistratura si è accanita su questo bravo ragazzo con la faccia di cettolaqualunque(è preciso)che voi siete vittime di questo complotto….dopo essere stati protagonisti di altri complotti.una vergogna difendere questi metodi,anzi facendo finta che è tutto normale.vergogna,vergogna ancora vergogna!!!!

    Se non sbaglio Ferrandelli e Faraone provengono dalla gestione Cammarata.

    Faraone è deputato regionale del PD, Ferrandelli è sempre stato all’opposizione di Cammarata. Che c’entrano con lui?

    Io non capisco il metodo contestato: la rappresentante di lista distribuiva i certificati elettorali. Ma ai gazebo serve anche la carta di identità per votare, distribuiva pure quelle?
    A me sa più di cavolata montata ad arte, oppure semplicemente la rappresentante aveva le deleghe a ritirare i certificati (cosa prevista dalla legge) per ridistribuirli ai legittimi proprietari. Perché sinceramente non capisco proprio come si possano effettuare brogli con il solo certificato. Qualcuno me lo spieghi.

    i brogli si fanno facendo leva sulla disperazione della gente che non ha lavoro…io per fortuna non sono ricattabile dal momento che un lavoro l’ho già e sono libero di votare chi voglio…stai sicuro che uno come ferrandelli o faraone disposti a tutto solo per avere una poltrona sanno bene come ottenere i voti di scambio

    Più che sulla disperazione direi sull’ignoranza. Io non cederei il mio voto a nessuno, neanche alla fame, tanto non servirebbe certo a trovarmi un lavoro. Sono sempre e solo promesse illegali mai mantenute.

    A me personalmente Ferrandelli, seguendolo da un bel po’ e conoscendo tante persone che lo conoscono di persona, non mi sembra il tipo che dici tu. Naturalmente mi potrei sbagliare, ma proprio per questo voglio che sia appurata la verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *