"Prostitute e decoro urbano| Il sindaco intervenga subito" - Live Sicilia

“Prostitute e decoro urbano| Il sindaco intervenga subito”

Il consigliere di Grande Sud presenta una mozione per il ripristino del decoro urbano al Foro Italico e in via Roma.

FEDERICO (GRANDE SUD)
di
10 Commenti Condividi

PALERMO – Stop alla presenza di prostitute al Foro Italico, in via Lincoln, in via Roma o alla Favorita. A chiederlo è Giuseppe Federico, consigliere comunale di Grande Sud, che in una mozione chiede al sindaco Orlando di intervenire per risolvere il problema.

“Il rispetto della legalità – dice Federico – passa anche dal mantenimento del decoro urbano. Una città a vocazione turistica come Palermo non può permettersi intere zone, in pieno centro storico, quotidianamente invase da centinaia di ‘squillo’. Se a ciò si aggiunge il forte disagio provocato ai residenti, ritengo sia necessario quanto prima intervenire con forza affinché venga ripristinato la legalità lì dove ormai regna il circolo vizioso della malsana mercificazione del corpo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    Ma no… sono attività storiche!
    Dopo “Ecchè ghiri arrubari ?” il nuovo trend suggerisce “Storico”!!!
    In effetti, il meretricio è il più antico mestiere al mondo.

    e che dire della favorita?’
    li’ a mio avviso e’ addirittura paradossale ,con le prostitute piazzate con sedioline e varie…e i vigili piazzati con il loro bel laser per il limite di velocita’….a 25 metri da loro….assurdo!!

    Non c’è il buonista che dice che “poverini hanno a campari magari loro”??? spunta sempre quello che difende gli abusivi, i posteggiatori e anche le prostitute!!! PULIZIA ci vuole!!!

    bravo federicoooo ,portatilli o municipiu

    Mitrovo del tutto contrario alla richiesta del Cons Federico le ” prostitute” che occupano il foro italico sono parte integrante dello stesso quindi non vanno toccate !!

    .

    E’ UNA VERGOGNA PASSARE ALLE 22.00 DAL FORO ITALICO E’ VEDI DA UNA PARTE E DALL’ALTRA PARTE DA SAN ERASMO A PORTA CARBONE E DA PORTA CARBONE A SAN ERASMO I MARCIAPIEDI PIENI SQUILLO E CON I BAMBINI IN MACCHINA CHE TI CHIEDONO PAPA’ MA CHE FANNO QUESTE SIGNORE QUI, E IO AL MOMENTO NON SAPENDO RISPONDERE ME NE INVENTO UNA NO AMORE ASPETTANO L’AUTOBUS …………… SINDACO FAI QUALCOSA PERCHE’ LA SERA PERCORRERE IL FORO ITALICO IN AUTO O FARE UNA PASSEGGIATA CON DEI BAMBINI E UNA VERGONA

    Signori siamo ritornati agli anni 90, ricordate quelle strade erano piene di signorine che aspettano autobus,ahahahahaha.poi per diversi anni erano scomparse.basterebbe legalizzare le case di appuntamento.ma siccome la mafia s.p.a. Perderebbe un sacco di milioni di euro l,anno, e nn farebbe mangiare più i nostri cari politici.quindi rimarrà tutto così.purtroppo.ho visto un servizio delle iene ,dove in Germania da un paio di anni e tutto legale.e stanno tranquilli.e lo stato tedesco incassa pure le tasse.ora per dare un po’ di fumo negli occhi faranno un bliz.e le signorine dopo qualche giorno saranno di nuovo nei posti di lavoro.e così è basta.

    Il problema non sono le prostitute, ma i criminali che le sfruttano. E sopratutto i clienti: migliaia di palermitani, così pronti ad indignarsi, magari su questo stesso blog, e così pronti a consumare del sesso con delle donne ridotte in schiavitù, magari rifiutandosi di mettere il preservativo.
    Poi vanno a casa, dalla moglie ignara; e la domenica vanno in chiesa, magari annuendo mentre il prete, con parole tanto altisonanti quanto vuote, denuncia la mancanza di moralità.
    Ecco, i residenti in queste zone hanno paure di queste persone che affollano le strade: volgari sfruttatori, ipocriti e violenti.
    Non sono le prostitute il problema, ma i sepolcri imbiancati, ovvero tutti quei maschi che ne abusano ma che poi hanno la coscienza a posto e si illudono di non essere criminali.

    E questo consigliere comunale dovrebbe spiegare cosa hanno fatto lui e il suo partito per risolvere il problema della schiavitù “a cielo aperto” di queste donne o uno qualsiasi dei problemi che affliggono Palermo e i palermitani.

    oltre alle prostitute, ci sono caro consigliere Federico pure i posteggiatori extracomunitari, è principalmente il fetore dei rifiuti in tutta palermo; riferisci al primo cittadino Orlando.

    Il discorso e’ piu’ complicato del previsto. Essendo suolo pubblico chiunque puo’ sostare a piedi dove vuole anche con una sedia. Maschio o femmina minigonna o tacchi a spillo non importa. Per essere arrestati bisogna essere colti in flagranza. Quindi non ci sono molte soluzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *