Quelli che combattono il diavolo - Live Sicilia

Quelli che combattono il diavolo

(foto d'archivio)

Si riuniscono gli esorcisti di Sicilia per l'abituale incontro di formazione. Ecco gli argomenti che saranno discussi.

Monreale
di
10 Commenti Condividi

MONREALE PALERMO – Comincia oggi, alle 10.30, l’11simo Incontro di formazione degli esorcisti di Sicilia, promosso ed organizzato dal Centro regionale “Giovanni Paolo II” che, per la Conferenza Episcopale Siciliana, si occupa della formazione dei sacerdoti che, su segnalazione dei loro vescovi, svolgono o si preparano a svolgere questo ministero. L’incontro si svolge nel centro Maria Immacolata, a Poggio San Francesco, Monreale (PA), ed ha per tema “Il Figlio di Dio è apparso per distruggere le opere del diavolo (1Gv 3,8) e per ridurlo all’impotenza (Eb 2,14)”.

Dopo una riflessione sulla “Cura pastorale delle persone che pensano di essere vittime di un maleficio” e una relazione su “Scientology e satanismo”, sono previste le seguenti relazioni: – “Il Figlio di Dio è apparso per distruggere le opere del diavolo e per ridurlo all’impotenza. Noi siamo coinvolti in quest’opera”, di don Massimo Naro, teologo; – “Mysterium iniquitatis: la libertà degli angeli e l’origine del male”, del teologo don Vito Impellizzeri; – “Gli aspetti occultistici presenti nella massoneria”, di Tullio Di Fiore, presidente del Gris Sicilia; – “L’occultismo e il satanismo: un fenomeno in continuo aumento nel nostro mondo occidentale”, di fra Benigno di Gesù, incaricato dalla Conferenza Episcopale Siciliana di organizzare e coordinare gli incontri di formazione per gli esorcisti di Sicilia e consigliere dell’Associazione internazionale degli Esorcisti. L’incontro si concluderà sabato 7 febbraio. I lavori si svolgono a porte chiuse.

(Fonte ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    Invito ufficialmente gli esorcisti oggi riuniti a mettere in pratica i loro rituali andando ad esorcizzare prima il Governatore della Regione, poi i suoi Assessori (tranne Alessandro Baccei) ed infine i deputati dell’ARS.

    nel 2015 ancora c’è gente che crede a queste cose!

    come esiste in bene esiste il male.

    Muahahahahahah! Esorcicci muahahahah! Come quello del borgo che poi si é scoperto essere pure pedofilo? Forse che il diavolo l’aveva condotto nella via della perversione con la sua malefica influenza? Ma va va!

    Si ma esiste il LIBERO ARBITRIO, questo sconosciuto.
    Sempre facile additare le proprie scelte al diablo o a chicchessia, dopo il calcio penso sia lo sport più praticato nell’Italico paese, politicanti docet

    Il più grande inganno di satana è quello di far credere al mondo che lui non esista.
    E diciamola tutta, al mondo conviene così, perché in tal modo ciascuno può continuare a fare ciò che più gli piace…ed i risultati si vedono.

    Beata Vergine Maria, Mamma nostra dolcissima…pensaci tu ! Prega per noi e proteggici !

    Con tutto il rispetto per il tuo credo, ma quella che inganna e corrompe per far credere che non esista si chiama mafia.

    Caro Armand, per parlare di certi argomenti bisogna essere informati. Prima documentati – ma seriamente – e poi, se ritieni, dì pure che sono tutte cavolate.

    nel 2015, con tutto quello che c’è stato e c’è nel mondo…c’è ancora gente che NON crede al demonio !

    Diciamo che prima si dovrebbe studiare (seriamente) la definizione (e le sue declinazioni) del Diavolo. Poi forse noi tutti (me compreso) possiamo permetterci di dire la nostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.