"Qui la destra pensa solo ai c... suoi | Reddito di cittadinanza a Miccichè" - Live Sicilia

“Qui la destra pensa solo ai c… suoi | Reddito di cittadinanza a Miccichè”

Durissimo il vicepremier: "Nè anticorruzione, nè tagli ai vitalizi. Vincono e se ne 'fottono'".

DI MAIO IN SICILIA
di
13 Commenti Condividi

CALTANISSETTA – “Quando un governo regionale come questo arriva a non recepire la legge anticorruzione o a perdere 70 milioni per non tagliare i vitalizi allora penso si sia superato qualsiasi limite. Questi non sono di centrodestra, questi pensano solo ai cazzi loro. Evitate di eleggere questa destra, gente che ha venduto qualsiasi ideale per la poltrona in cui sono seduti”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio a Caltanissetta per un’iniziativa elettorale per le amministrative.

Tanta gente ad accogliere Di Maio

Piazza piena a Caltanisetta per il vicepremier Luigi Di Maio. Il leader M5S, prima di salire sul palco di piazza Umberto, ha attraversato la platea tra selfie e strette di mano. Poi, una volta salito sul palco ha risposto a chi lo chiamava dalla piazza interrompendolo: “E’ bellissimo essere qui con voi”. Prima, Di Maio ha incontrato il capogruppo M5S all’Ars Giancarlo Cancelleri e Roberto Gambino, candidato sindaco del Movimento a Caltanisetta. “La Sicilia è sempre una meraviglia”, è il post su facebook con cui il vicepremier ha rilanciato l’immagine dell’incontro.

“Legge anticorruzione, taglio dei vitalizi: mi viene tanta rabbia – prosegue Di Maio dal palco – a sapere che in Sicilia non vengono recepiti. E allora quando dicevano non lo votate Musumeci perché lui sarà una brava persona ma è quello che c’è dietro, a partire da Miccichè. E allora vi chiedo, a Caltanissetta non facciamo lo stesso errore. Quando la legge arriva a non approvare una legge sulla corruzione o a non approvare tagli dei vitalizi penso che questi non sono di centrodestra, questi pensano solo ai cazzi loro”. Questi del centrodestra, dice il vicepremier, “vincono e se ne fottono” perché “dopo avere vinto non fanno nulla più”. Alla Regione Siciliana “ormai mezza giunta è indagata” con “banditi politici che hanno massacrato la regione” ha proseguito Di Maio.

“C’è un unico regista – ha insistito il vicepremier – dietro questo centrodestra in Sicilia. Ed è lui… Dice che se tagliamo i vitalizi poi non ha i soldi per vivere. Io voglio dire una cosa a Miccichè, se vai alle poste puoi domandare il reddito di cittadinanza. Ma non far perdere alla regione 70 milioni di euro”.

Reddito di cittadinanza e quota 100

“La Sicilia è la seconda regione sul reddito di cittadinanza. Tantissimi commercianti mi dicono lo sai che tanta gente sta venendo a spendere da me. Oggi è inutile andare ad un centro per l’impiego è un’umiliazione”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio a Caltanissetta per un’iniziativa elettorale per le amministrative. “Arriveranno tremila persone in più nei centri per l’impiego – ha aggiunto – per cominciare a dare lavoro a chi cerca lavoro. Perché qui non c’è gente che non vuole lavorare, c’è gente che non sa dove cercarlo. Quota 100 l’abbiamo fatto per i giovani. Certo siete una regione a statuto speciale, ma credetemi non so quante volte ho detto a questa giunta non badiamo ai colori facciamo qualcosa per i siciliani. Domenica mettiamogli un poco di paura democratica, eleggiamo un sindaco 5 stelle a Caltanissetta”.

La sanità

“Io ve lo prometto: entro questa estate faremo una legge che non consentirà più di far nominare i direttori generali delle aziende sanitarie dalla politica. Perché la sanità è diventata un bancomat della politica” ha aggiunto Di Maio.

Il caso Siri

“Anche da noi si sbaglia. Ma quando qualcuno di noi sbaglia, lo buttiamo fuori in 30 secondi. Io pretendo lo stesso dalle altre forze politiche soprattutto se stanno al governo. Se qualcuno viene coinvolto in inchieste, specialmente di mafia e corruzione, lo si manda in panchina. Poi eventualmente lo si richiama. Quando si litiga, non è importante la lite in sé, ma il perché si litiga. E il difendere le istituzioni dalle inchieste di mafia e corruzione è un buon motivo” ha aggiunto sempre Luigi Di Maio.

Leggi anche:

> L’assessore Razza: “Conte e Di Maio iattura per la Sicilia”


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

13 Commenti Condividi

Commenti

    Caro Di Maio ancora la Sicilia aspetta i soldini per le infrastrutture,scuole,ponti,strade,autostrade e grandi opere

    Senti chi parla…

    I vitalizi sono da abolire invece il suo stipendio d’oro è sacro…

    pretendere tutto e subito da chi è al governo da 11 mesi sembra assurdo, lo stipendio d’oro in parte lo devolvono alle pmi oltre duecentomilioni (mi indichi un altro partito/movimento che faccia altrettanto) nel merito, resta un mistero il perchè non si recepisca una legge anti corruzione e quella sul taglio ai vitalizi, le rammento che in sicilia esiste una signora che percepisce il vitalizio dal 1957 e non era neanche la moglie, ma la figlia, se le sta bene tutto questo continui a votarli, una buona magnifica giornata

    Di Maio l’argomento principale è il lavoro. L’anticorruzione,antiriciclaggio,la mafia,l’antiraket l’antivaffaculo e il famoso reddito di cittadinanza (togli a uno per non dare a un’altro) sono secondari in questo momento per il popolo siciliano.Anzi, sono incentivati dalle necessità.

    Di Maio tu hai individuato il problema, però perché non suggerisci a Cancelleri & co. di occupare pacificamente i comodi Palazzi nei quali stanno seduti anche loro a libropaga dei Siciliani, intanto per costringere i conservatori del malcostume di adeguarsi alle Leggi dello Stato e poi per liberare gli stessi Palazzi dai politicanti per farli diventare produttivi anziché zavorra, come attualmente, per il Bilancio della Regione .

    Indubbiamente come fa a vivere se gli togli il vitalizio? Che cattivacci questi del M5s che vogliono fare vivere Miccichè come uno di noi! Ma roba da pazzi!!!!

    Da 7 anni, a Caltanissetta, una coppia di fratelli ha trovato un lavoro lautamente pagato che considerato il livello, mai si sarebbero potuto sognare. Di Maio, solo questo siete, ma ….. a 5 stelle.

    Le tue chiacchiere andavano bene quando non governavi oggi non ci bastano più e vediamo tutta la vostra inutilità

    Ormai il turpiloquio e le male parole sono la norma ? E che schifo…..

    ma per caso sono quelli che ..cancellano?

    gigetto aspettati una bella timpulata dai siciliani

    A quanto pare tutti contenti di questi governanti siciliani,al peggio non c’è mai fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.