Raffica di furti in casa: Marsala, torna in cella 27enne - Live Sicilia

Raffica di furti in casa: scarcerato, torna in cella dopo l’ennesimo colpo

In quattro giorni 7 furti. In carcere un 27enne
NEL TRAPANESE
di
0 Commenti Condividi

I carabinieri di Marsala, coordinati dalla locale Procura, hanno arrestato un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale, che, negli ultimi giorni, si sarebbe reso protagonista di furti a raffica ai danni di esercizi commerciali, tra cui una nota cantina ed uno studio dentistico. Belgacem Wassim, 27 anni, nel giro di una settimana, è stato raggiunto da due ordinanze di misure cautelari che hanno stabilito gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati contestati.

Tra il 23 ed il 26 agosto scorsi, i carabinieri hanno documentato che l’indagato sarebbe stato responsabile di ben 7 furti: 3 in abitazione, 3 all’interno di auto e uno ai danni di una cantina. Numerosi PC, telefoni cellulari e soldi in contanti il bottino. Il giovane era stato sorpreso mentre dormiva in una delle case depredate il 26 agosoto, quando i carabinieri lo sottoposero a fermo di polizia giudiziaria ed il Gip del Tribunale di Marsala, pochi giorni dopo, gli impose l’obbligo di dimora e di firma.

Soltanto il tempo di metter piede fuori dal carcere e l’extracomunitario, il 5 settembre scorso, è stato nuovamente arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Marsala, subito dopo aver rubato alcuni computer all’interno di uno studio dentistico del centro cittadino. Nel tentativo di sottrarsi ai controlli e fuggire, l’indagato ha anche opposto resistenza ai militari, ferendone lievemente uno e cercando di mordere un altro. A seguito di una nuova ordinanza emessa dal Gip , il cittadino tunisino è ora in carcere a Trapani.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *