Regionali, Lombardo su Ferrigno: "Lo conosco superficialmente" - Live Sicilia

Regionali, Lombardo su Ferrigno: “Lo conosco superficialmente”

Il leader dell'Mpa interviene sull'arresto che ha coinvolto uno dei candidati del cartello Popolari & Autonomisti.
AUTONOMISTI
di
4 Commenti Condividi

 CATANIA – “E’ con stupore e disappunto che si apprende, a pochi giorni dalle elezioni, della notizia dell’arresto del signor Ferrigno, candidato nella lista Popolari e Autonomisti. Voglio precisare che Ferrigno come la signora Loiacono non sono ne’ iscritti ne’ militanti del Mpa, del quale sono il fondatore”. Lo afferma l’ex presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo. Ferrigno e’ accusato di scambio elettorale politico-mafioso. Con lui sono finiti in carcere il boss Giuseppe Lo Duca, del gruppo di fuoco del clan di Carini, e Piera Loiacono, ex assessore comunale, ritenuta il trait d’union tra la cosca e il candidato.

“Conosco superficialmente il politico che e’ stato candidato in quanto sostenuto da esponenti della sua area territoriale di riferimento – aggiunge – Non posso che esprimere biasimo per i comportamenti al medesimo attribuiti dall’Autorita’ Giudiziaria, dei quali ho appreso attraverso gli organi di stampa, che, ove accertati nelle competenti sedi giudiziarie, sono da ritenersi gravissimi ed inaccettabili”.

“La mafia ha devastato la nostra Terra e privato di un futuro dignitoso milioni di persone. I politici che ne richiedono l’appoggio o il sostegno elettorale, qualunque sia la loro area di appartenenza, devono essere allontanati dalla competizione, prima che ne possano compromettere l’esito – osserva – Al di la’ delle responsabilita’ personali, che saranno valutate dai giudici, vi e’ la responsabilita’ di tutti noi, politici ed elettori, di tenere lontane dalle Istituzioni, che ci governeranno nei prossimi anni, mafia e malaffare”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Come si fa a mettere in lista uno che si conosce superficialmente? Soprattutto se i protagonisti della vicenda non sono ne’ iscritti ne’ militanti del Mpa.

    Infatti mister ottima osservazione. Ormai nn sanno più dove aggrapparsi. Lunedì cambierà tutto finalmente.

    Giustificazione ridicola.

Leave a Reply

Your email address will not be published.