Regionali, operazione liste pulite: Chinnici lancia la sfida - Live Sicilia

Regionali, operazione liste pulite: Chinnici lancia la sfida

Non saranno ammessi anche coloro che hanno "procedimenti penali pendenti".
PARTITO DEMOCRATICO
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – Operazione liste pulite per il Pd. Scatta il conto alla rovescia circa la richiesta fatta espressamente dalla candidata governatrice del campo largo progressista siciliano, Caterina Chinnici. Si tratta di un giro di vite in nome della legalità e che va in linea con una storia familiare declinata sul versante antimafia. Entro le ore 24 di oggi, dovranno pervenire infatti alla segreteria regionale le liste al completo vidimate dalle federazioni provinciali. Liste senza ombre, va da sé. In alcuni casi, però, saranno mal di pancia.

Ecco il monito. “Si fa presente che la nostra candidata alla Presidenza della Regione
ha precisato che la sua disponibilità è condizionata alla circostanza che non ci siano candidati
all’Assemblea Regionale Siciliana con procedimenti penali pendenti nelle liste che la sostengono”, scrivono il segretario regionale dem Anthony Barbagallo e il responsabile organizzativo, Fabio Venezia.
“Pertanto – si legge ancora – anche in coerenza con le disposizioni statutarie, si invitano le Federazioni provinciali a regolarsi di conseguenza”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
5 Commenti Condividi

Commenti

    Ciao pikolo ancielo Villari

    E brava Chinnici, ha trovato il modo per chiamarsi fuori facendo una proposta inaccoglibile dai gattopardi in attesa di balzare su una poltrona.

    Mandatele in lavanderia che fate prima…….

    Per potersi candidare,occorere il certificato penale,quindi non sarebbe un problema individuare chi ha pendenze…..eppure…….

    Se questa ha idea di pulire il PD resterò sola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.