Regione destina locali gratuiti |alla Polizia postale di Catania - Live Sicilia

Regione destina locali gratuiti |alla Polizia postale di Catania

L'accordo sarà ufficializzato nel corso di un incontro a Palazzo d'Orleans dove Crocetta firmerà un accordo con la Polizia di Stato che riguarda la sicurezza informatica. (Nella foto Marcello La Bella, dirigente Polizia Postale di Catania)

l'impegno del presidente crocetta
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Sarà sottoscritto domani al Palazzo della Regione un accordo tra Polizia di Stato e Regione Siciliana in materia di sicurezza informatica. Il Presidente della Regione Rosario Crocetta ed il Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato prefetto Santi Giuffrè sigleranno un accordo che prevede un’attività di supporto da parte della Polizia Postale e delle Comunicazioni in caso di attacchi ai danni delle reti e delle infrastrutture informatiche della Regione Siciliana, nonché attività di consulenza per la supervisione delle attività che si dovessero rendere necessarie per il ripristino dei servizi. La Regione, da parte sua, si impegna a destinare a titolo gratuito alcuni locali per la sede del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “Sicilia Orientale” di Catania presso la sede della Regione in quella città.

La collaborazione tra Istituzioni ed Enti Locali è fondamentale per contrastare la criminalità che opera anche attraverso la rete internet. Su questo fronte il Dipartimento della Pubblica Sicurezza da diversi anni si sta inspirando ad un modello di sicurezza partecipata e l’iniziativa con la Regione Siciliana ne è un esempio concreto.

 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *