Ripartizione delle quote tonno | Governo Musumeci fa ricorso - Live Sicilia

Ripartizione delle quote tonno | Governo Musumeci fa ricorso

Contro la decisione del Ministero dell'Agricoltura, dopo la chiusura della tonnara di Favignana

REGIONE
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Su proposta dell’assessore per l’Agricoltura e per la Pesca mediterranea, Edy Bandiera, il governo Musumeci, a tutela del settore della pesca siciliano e della storica tonnara fissa di Favignana, ricorrerà, attraverso l’Ufficio Legislativo e Legale della Regione Siciliana, contro i decreti di ripartizione delle quote di tonno rosso in Sicilia, recentemente emessi dal Ministero delle Politiche Agricole, che di fatto hanno portato alla chiusura della tonnara di Favignana. Lo rende noto l’assessore per la Pesca mediterranea, Edy Bandiera, al termine della giunta di governo, tenutasi ieri. “L’assegnazione delle quote di pesca, pari ad appena 14 tonnellate e al massimo bastevoli per una barchetta con due pescatori – dice l’assessore -, non sono certamente compatibili con un progetto serio, come quello della riapertura della tonnara di Favignana, per il quale sono stati compiuti seri investimenti di centinaia di migliaia di euro da mesi chiediamo al governo un totale cambio di rotta sul tema del riparto nazionale delle quote per le tonnare circolanti e fisse e di non ignorare i principi fondamentali di equità, sostenibilità finanziaria ed equilibrio tra tutti gli operatori, previsti dal Regolamento comunitario vigente. In assenza e nelle more di atti concreti da parte del Governo nazionale, che oggi mancano del tutto, con l’atto approvato ieri, chiediamo il pronunciamento del tribunale amministrativo competente”. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Carissimo difensore di chi ha i soldi,
    E le barchette con due pescatori perché non possono pescare il tonno.
    I tonni non sono come le pecore o i cavalli
    Oppure i vitelli.
    Bisognerebbe dare a tutti l’opportunità di guadagnarsi un pezzo di pane.

    Complimenti al governo per essersi opposto.
    Il Ministro Centinaio è leghista..Ovviamente le risorse gli interessa allocarle al nord…Musumeci rifletta bene prima di allearsi a Salvini e ricordi le proprie origini..Salvini ed il sud sono all’antitesi ed è triste e spregevole leggere le aperture del Governo Musumeci che dovrebbe occuparsi di arginare Salvini, il regionalismo differenziato e concentrare le energie nel tutelare i siciliani ed i nostri diritti. Allearsi con Salvini di certo va nella direzione opposta e da Siciliano auspico che il nostro Presidente cambi rotta e toni delle dichiarazioni oltre ad essere meno conciliante.
    Ancora complimenti ad Edy Bandiera che da Siracusano seguo con grande interesse!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.