Trovato arsenale in garage |In manette incensurato di 73 anni - Live Sicilia

Trovato arsenale in garage |In manette incensurato di 73 anni

I carabinieri della Compagnia di Giarre hanno recuperato anche oro e oltre 10mila euro in contanti.

Riposto
di
0 Commenti Condividi

RIPOSTO. Il via vai insolito da quel garage di Corso Europa a Riposto aveva insospettito i carabinieri della Compagnia di Giarre che, dopo aver monitorato i luoghi e al termine di una breve ma proficua attività info investigativa, hanno compiuto ieri pomeriggio, intorno alle 17, un blitz. Tutti i sospetti hanno trovato conferma. Nascoste sotto le reti usate per catturare i cardellini, i militari della stazione di Riposto e del Nucleo Radiomobile hanno rinvenuto un vero e proprio arsenale. Sequestrate ben nove pistole, cinque delle quali a tamburo e quattro automatiche, quattro fucili ed oltre tremila cartucce di diverso calibro. Tutte le armi rinvenute erano detenute illegalmente ed alcune con matricola abrasa e provento di furto. A finire in manette un 73enne incensurato. Tra le pistole anche una Luger P08, arma tedesca ampiamente utilizzata durante la seconda guerra mondiale, una Beretta, una Marca Reck, una Colt a tamburo ed una 357 Magnum. Nel corso della lunga perquisizione i carabinieri hanno trovato anche un fucile calibro 12 e tre carabine, una Winchester calibro 22, una ad aria compressa ed una Beretta calibro 22. Non solo. In quel garage erano custoditi anche 250 grammi di gioielli d’oro, ben 11.500 euro in banconote di grosso taglio, un kit per la ricarica delle cartucce e due kit per la pulizia delle armi, tutti sottoposti a sequestro. Le rami rinvenute saranno presto inviate nei laboratori dei Ris di Messina per gli accertamenti e le prove balistiche che determineranno se siano state utilizzate in azioni delittuose. Su richiesta dei militari dell’Arma sono intervenute anche le Guardie Zoofile che si sono prese cura dei cardellini rinvenuti, una ventina. Il 73enne, sottoposto agli arresti domiciliari, dovrà rispondere dei reati di ricettazione, detenzione di armi clandestine, detenzione illegale di armi comuni e omessa denuncia di munizioni. Tra lunedì e martedì la convalida dell’arresto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *