Salvi, il saluto di sindaco e giunta |"Organizzazione, dono alla città" - Live Sicilia

Salvi, il saluto di sindaco e giunta |”Organizzazione, dono alla città”

Questa mattina, giunta straordinaria per salutare il procuratore Giovanni Salvi che lascia Catania per la Capitale.

A Palazzo degli Elefanti
di
2 Commenti Condividi
CATANIA. Non poteva non affrontare la questione immigrazione e gli sforzi sostenuti dalla città, Giovanni Salvi, nel corso del saluto a sindaco e Giunta di stamattina.
“E’ al di sopra di ogni immaginazione quello che è stato fatto da Catania – ha detto -. Siamo diventati riferimento a livello internazionale, ma se non si vive qui non si può comprendere quale sia stato l’impegno per l’accoglienza. I nostri risultati sul fronte della repressione penale sono importanti, ma sono una goccia. Quello che conta è il lavoro che è stato fatto a Catania dagli uomini dello Stato innanzi tutto e anche dai volontari. E’ una cosa meravigliosa e credo che questo mi rimarrà nel cuore”,
E la grande capacità dimostrata da Salvi nell’organizzare l’ufficio e coordinare il lavoro è quella riconosciuta dal sindaco Bianco, tra le tante: “Lei ha unito, a una sapiente capacità professionale quella che è un dono che lascia a questa città, ‎di aver organizzato al meglio un ufficio che ha una funzione delicatissima”, ha sottolineato Bianco che ha evidenziato il lavoro svolto dalla Procura anche nel contrasto all’abusivismo edilizio e nello stringere i rapporti tra le istituzioni.
‎”Nell’augurarle il successo meritato – ha concluso Bianco – mi lasci prima dire che se questa città torna ad avere un futuro è anche grazie all’impegno straordinario della Procura, della Magistratura e delle forze di Polizia”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Buona fortuna dott.salvi coloro che lo hanno salutato sotto sotto incrociano le dita tirando un sospiro di sollievoe sperando che lei non torni più a Catania.

    Si cosi ciàddari a Enzina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *