Salvini lunedì sarà a Palermo | Appuntamento al Teatro al Massimo - Live Sicilia

Salvini lunedì sarà a Palermo | Appuntamento al Teatro al Massimo

Un evento pubblico, ma anche un'occasione per fare il punto sulla Lega in Sicilia.

L'appuntamento
di
32 Commenti Condividi

PALERMO- Lo aveva promesso ai suoi nell’incontro di Bologna di qualche giorno fa. Manterrà l’impegno lunedi. Matteo Salvini. Il leader del Carroccio sarà a Palermo nel pomeriggio. Alle 18,30 un evento al teatro Al Massimo. A margine, una riunione con i “nuovi leghisti” che lo avevano raggiunto in Emilia, cioè i quattro deputati regionali Ragusa, Catalfamo, Caronia e Bulla, accompagnati da Nino Minardo. Sullo sfondo resta lo scenario di un possibile ingresso in giunta. I leghisti siciliani, guidati da Strefano Candiani, dovrebbero incontrare Nello Musumeci in questi giorni. Ma nel Carroccio non c’è troppa fretta. E verosimilmente il rimpasto avverrà solo tra qualche mese.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

32 Commenti Condividi

Commenti

    nel caso non rispondete al citofono

    Siamo già a carnevale?

    Ai siciliani conviene l’autonomia delle regioni ricche del Nord?

    citofonare a tutti i palermitani???

    Accompagnato da….
    strateghi e statisti

    Disattivate i citofoni

    Palermo non ama Salvini!

    Il centrodestra siciliano guardi all’esperimento calabrese. In calabria il centrodestra ha vinto solo perchè c’era la Santelli, nipote del socialista e antifascista Giacomo Mancini (a Cosenza votavano tutti per lui nella prima repubblica e anche nella seconda repubblica). Se in Calabria avessero candidato un leghista, il centrodestra avrebbe non perso, ma straperso (infatti anche la lista della lega è andata male). La Santelli era appoggiata da ex socialisti, ex democristiani, ex liberali, ex repubblicani e persino ex della sinistra alternativa (si pensi ad Eva Catizone, già sindaco di Cosenza che era appoggiata da centri sociali e no global. Ebbene la Catizone era nel comitato elettorale della Santelli).
    Quindi il segreto del centrodestra nelle regioni rosse e nelle regioni del sud è di candidare personalità provenienti dal mondo socialista, democristiano, liberale, repubblicano o addirittura comunista della prima repubblica. Perchè nelle regioni rosse o votano sinistra o votano partiti moderati (camillo e don peppone insegnano) e nelle regioni meridionali anche quelli di destra non vedono di buon occhio la lega nord. infatti in emilia con candidata leghista il centrodestra ha perso, in calabria con candidata proveniente da una grande famiglia socialista il centrodestra ha vinto. In altre regioni lo hanno capito, infatti in Campania il centrodestra candida l’ex socialista Caldoro.

    Il tempo della propaganda e’ finito. Speriamo.

    Se io fossi di centrodestra cambierei strategia in sicilia. In Sicilia alle prossime regionali del 2022, forza italia, diventerà bellissima, udc, fratelli d’italia, mpa, centristi, cantiere popolare dovrebbero spostare al centro la coalizione, mollando la lega al suo destino e aprendosi alle forze moderate del centrosinistra (renziani, calendiani, sicilia futura, ala ex margherita del pd….) per fare più un grande centro con un’ala di destra (fdi) e un’ala di centrosinistra (renziani, ex margherita, calendiani, sicilia futura, socialisti…).
    Oppure tentare addirittura una grande alleanza per la Sicilia che vada da fratelli d’italia al Partito Democratico con un nome super partes di altissimo livello (tipo il rettore Micari o il figlio di Piersanti Mattarella Bernardo Mattarella o la figlia di Paolo Borsellino Lucia Borsellino) e che a quel punto potrebbe vincere con oltre il 50%, avendo solo come concorrenti a destra una lega marginale in sicilia e a sinistra i cinquestelle e la sinistra alternativa (che ci si augura abbia capito che deve unirsi tutta in unica lista dai comunisti a sinistra italiana, passando per verdi e potere al popolo).

    Matteo siamo tutti con Te.

    o, se proprio volete, preparate un secchio d’acqua

    Come al solito,Salvini è il male assoluto,mentre i soliti finti buonisti radical chic ,pensano di essere i salvatori del mondo

    In Forza Italia del 1994 c’erano democristiani, Craxiani, socialdemocratici, Liberali pli, Repubblicani.

    Non si direbbe considerando che Salvini è stato il piu’ votato a Palermo come preferenze alle passate elezioni Europee.

    Circa 24.072 Palermitani sono con lui, secondo i dati delle elezioni Europee 2019.

    Pensa al tuo sindaco che fuori da Palermo politicamente non conto mai nulla prima con la Rete poi nel 2001 alle elezioni Regionali, venne sconfitto anche nella sua presunta roccaforte cioè Palermo. (Elezioni regionali 2001, elezioni comunali 2007, elezioni Europee 1999)

    Ma si, Giusto Catania presidente con l’appoggio del centrodestra! Vittoria a mani basse!!!

    tu forse, noi no!

    Mentre Jole Santelli è una deputata di Forza Italia residente a Roma, il candidato della sinistra, Filippo Callipo è un imprenditore illuminato che ha scelto di rimanere nella sua terra, titolare di sei aziende che producono e danno lavoro a 380 persone. I calabresi hanno perduto una grande occasione di cambiamento e di rottura con il passato.

    E se a citofonare fossero stati Conte o Zingaretti?

    uno del sud che vota lega è come una quaglia che vota a favore della caccia………

    Vattene sull’alto giornale. Lì si che fai un figurone.

    occhio, che ti citofona …

    E se loro non hanno fretta pensa quanta ne può avere musumeci!

    giustizia!!!. Io non penso di votare Lega solamente x la sua ex alleanza di governo con il m5s, il fatto che la Lega sia un partito del Nord non mi riguarda considerando la classe politica Siciliana.

    Quarto potere si è sostenuto che “i giornali e i giornalisti presero su di se, consapevolmente, una responsabilità diretta e macroscopica, di essere una fonte di informazione Certa, Sicura, forse all’inizio, da quel che vedo leggendo le varie prime pagine dei giornali una stessa notizia viene manipolata ad uso e consumo a seconda delle tendenze politiche della casa madre del giornale, LIVE SICILIA mi sono accorto che non è da meno tendenzialmente neutro ma ovviamente mi sbaglio, Eppure leggerei tutti i commenti che non pubblicate, siete voi che decidete quali mostrare, ma fra quelli visibili e quelli cestinati in mezzo ci sta la verità oppure qualcosa che nessuno vede o che voi avete timore di pubblicare, si certo tutto quello che viene pubblicato ne siete responsabili, ma pubblicate solo cose convenienti sotto una certa linea diciamo pendente da un lato e non è la prima volta che volta che ve lo faccio presente eppure fra quelle che pubblicate e quelle che cestinate avreste dovuto comprendere cosa pensano i vostri LETTORI nei commenti e dunque se li cestinate vuol dire cosa? o che sono pieni di insulti o che sono in aperta contraddizione con cio’ che pubblicate, ma voi continuate imperterriti con questa linea, Non dico che non voglio che si critichi questo o quello, anzi credo Fermamente che si debba criticare Salvini e la LEGA solo per gli elementi scelti a rappresentarlo in Sicilia, ma gli altri Partiti e i cosiddetti Leader non sono da meno, siamo noi gli incapaci di buttarli fuori e dire che ci abbiamo provato con entusiasmo con i M5S cosa hanno dimostrato, che anche loro sono come loro se non peggio? se non altro si è dimostrato che il popolo Italiano vuole puo’ buttarli giù o ridurli ai minimi storici, poi basta con i salvataggi e morti nel mare aiutatali a casa loro invece li lasciare lande deserte e spopolate, tutte le Onlus nel mediterraneo a far cosa? save the children per esempio aiuta le persone per i bambini e fa appunto vedere gli spot con piccoli veramente denutriti e bisognosi d’aiuto, invece quelli che arrivano qui con gommoni ed altro non sono denutriti, ma sono in forze e non sono vittime dei lagher Libici, donne incinte ottavo o al nono mese, se torturate con qualsiasi cosa fosse anche scossa elettrica od altro il bambino ne risentirebbe o potrebbero provocare aborti, ma LIVE SICILIA non comprendo ancora quanti possano credere appieno a cio’ che dicono i politici ed anche a quello che voi pubblicate visto che non pubblicate e men cha mai permettete un vero scambio di opinioni ed idee fra persone, va bene ma voi che leggete tutti i commenti vi sarete fatti una vostra opinione di cio’ che è nell’animo delle persone, non lo pubblicate è vero ma siete informati di cio’ che potreste invece adottare come linea, certamente molti magari scordano cos’è la data retention, quindi voi in effetti non PUBBLICATE, ma ARCHIVIATE TUTTI i COMMENTI con relativo indirizzo IP di ciascun messaggio, quindi anche se non andate a indagare chi scrive chi e cosa, puo’ cambiare migliaia di volta Nik Name, ma se lo fa dallo stesso IP è probilmente sempre Lui, pero’ questo magari mon avete avuto il tempo di metterlo nelle avvertenze della pagina, o conoscere le direttive è un obbigo di tutti i cittadini, ignoranti e non, come vede l’inganno o l’assenza di informazioni come possano danneggiare qualcuno, con questo vi chiedo solo di essere INPARZIALI E SERI PERCHE’ NE SIETE CAPACI MA AVETE PERSO LA STRADA MAESTRA.

    Vai a fare 2 citofonare a Palermo e vedrai che accoglienza calorosa

    Matteo vedo da qualche commento che qualcuno ti apprezza, se x sfortuna passi da queste parti, x favore portati dietro ste persone con te al nord, tu come noto adori i terroni e loro avranno bisogno di lavorare, aiutaci

    Gianluca tu illustri in maniera efficacissima la “tolleranza” della sinistra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *