Salvoldi a caccia di fondi| Anche Baiocco verso Gubbio - Live Sicilia

Salvoldi a caccia di fondi| Anche Baiocco verso Gubbio

In casa Siracusa mancano solo cinque giorni al termine utile per presentare l'iscrizione in Lega Pro. Luigi Salvoldi, presidente del club azzurro, dovrà intanto saldare gli stipendi di aprile. Mercato bloccato, Davide Baiocco (nella foto) potrebbe raggiungere Sottil al Gubbio.

LEGA PRO, QUI SIRACUSA
di
0 Commenti Condividi

Il conto alla rovescia è partito. Fra cinque giorni sapremo se il Siracusa, club reduce dai play off per la serie B, si iscriverà al prossimo campionato di Prima Divisione Lega Pro o se il progetto, portato avanti dal presidente Luigi Salvoldi, sarà costretto a sventolare bandiera bianca. Primo ostacolo che si pone al cospetto della dirigenza aretusea è quello riguardante il pagamento degli stipendi di aprile che, se non dovesse essere saldato entro oggi nei confronti dei tessarati della società, porterebbe cinque punti di penalizzazione per la prossima stagione. Secondo recenti indiscrezioni, la cifra dovuta, vicina ai 300 mila euro, non verrà corrisposta dunque, giocoforza, anche se il club verrà iscritto regolarmente partirà, sicuramente, con un forte handicap.

La solidarietà espressa da diverse associazioni, fra cui il famoso comitato pro Siracusa, rappresenta un fattore importante su cui Salvoldi e Mauceri, rispettivamente presidente e vice presidente, possono fare affidamento. La campagna abbonamenti anticipata, gestita proprio dal comitato, in tal senso dovrà dare una decisiva mano per raggiungere le somme necessarie al club. Tale contributo da parte dei tifosi, unito ai diritti tv e play off non ancora giunti dalla Lega, potrebbe dare lo slancio giusto per pianificare, con oculatezza, una nuova stagione senza patemi. Intanto sabato 30 giugno, oltre alle regolari tasse, il Siracusa dovrà presentare una fidejussione di 600 mila euro corredata, allo stesso tempo, della documentazione relativa agli stipendi pagati nell’ultimo periodo. Salvoldi chiarisce, in questo modo, la situazione attuale: “La documentazione per la nostra iscrizione è pronta – ha dichiarato il patron azzurro al Giornale di Sicilia – mancano solo le somme per realizzarla. Nel momento in cui saremo iscritti potremo dare il via al resto”.

Anche sul fronte mercato, difatti, si vive un momento di completa stasi. Il ds Laneri, in attesa che che la società riesca a diradare le nubi sulla presenza nel prossimo campionato, si trova con le spalle al muro non avendo fondi a cui attingere. Molti dei giocatori azzurri , legati ancora al club siracusano, potrebbero decidere di fare le valigie verso altre destinazioni. Andrea Sottil, neo tecnico del Gubbio, avrebbe chiesto alla sua società l’acquisto del pupillo Davide Baiocco. Il centrocampista, che da giovane esordì proprio fra le fila della squadra umbra, tornando a vestire rossoblu potrebbe idealmente chiudere la sua lunga e gratificante carriera. Ad essere tentato da altri lidi c’è anche lo stopper centrale Mariano Fernandez. Per l’argentino si registrano offerte da Milazzo, Cosenza ed Hinterreggio, formazioni di Seconda Divisione e serie D, anche se la volontà del giocatore è quella di rimanere in Prima Divisione. Senza fondamento, infine, le voci che vorrebbero Moi, Pepe e Paolo Baiocco al passo d’addio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.