Scaraventa a terra un'anziana | per rubare la collana della badante - Live Sicilia

Scaraventa a terra un’anziana | per rubare la collana della badante

Aymen Tarzouchi, tunisino di 26 anni,è stato bloccato da un poliziotto libero dal servizio.

alla stazione centrale di palermo
di
16 Commenti Condividi

PALERMO – La polizia ha arrestato a Palermo un tunisino, Aymen Tarzouchi, 26 anni, per rapina. Il giovane nella zona della stazione centrale aveva tentato di strappare dal collo di una badante romena una collana d’oro scaraventando a terra l’anziana 90enne che la donna stava accompagnando in chiesa. A bloccare l’immigrato irregolare un poliziotto libero dal servizio, che ha assistito alla scena. Ha inseguito lo scippatore riuscendolo a fermare grazie alla collaborazione di una decina di passanti.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

16 Commenti Condividi

Commenti

    Imperativo di sinistra! Accoglienza per tutti i delinquenti immigrati clandestini.
    Sig. Giusto Catania e nostro sindaco del sociale, cosa fate per arginare questo fiume di disperati stranieri che fanno concorrenza ai nostri criminali locali? Continuate con questa ipocrita politica dell’accoglienza per raccattare voti e vedrete presto cosa accadrà, quando la gente sarà stanca di rapine e violenze, comincerà a difendersi con mezzi propri.

    Bravo il poliziotto.
    Il ladro immigrato irregolare, subito a casa sua a calci nel c…a scontare la pena.

    ..subito a casa sua a calci nel c..?? questo c’e’ lo possiamo solamente sognare.
    domani e’ di nuovo alla stazione pronto per la prossima preda..
    komunque komplimenti al VERO rapresentante della legge, che per fortuna era la’, avrebbe anche potuto girarsi dall’altra parte.

    Le vorrei ricordare che in Italia c’è un pregiudicato con sentenza definitiva che ha governato per un ventennio con leggi ad personam. Quindi se buttiamo fuori un immigrato clandestino che ha rubato ad una persona, cosa dovremmo fare a uno che ha rubato a tutti gli italiani?

    Purtroppo poi queste rapine non le fanno MIA a quelli che vorrebbero l’italia invasa da questa gentaglia…vanno a consumare sempre gente che non c’entra niente.

    Ma se fossi il figlio della signora lo butterei a Bellollampo

    @Ayeye
    Se a casa mia ho dei ratti, dedicherò il mio tempo a bonificarla per liberarmene. Mentre, per motivi ancora poco chiari a tutti, non posso importarne altri dall’estero, perchè il buonismo fa tendenza.

    E’ INCREDIBILE COME CHI MAGARI VOTA PER SCHIERAMENTI GUIDATI DA CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA PER FRODE FISCALE E CON ALL’INTERNO CONDANNATI PER MAFIA SI SCANDALIZZANO PER UN COLLANINA RUBATA. AVVERTITE QUESTI SIGNORI CHE FRODE FISCALE SIGNIFICA UN REATO AI DANNI DELL’INTERA COLLETTIVITA’ (MENTRE IL BORSEGGIO DI UNA COLLANINA RIGUARDA SOLO UNA COLLANINA, QUINDI A PARITA’ E’ MOLTO PIU’ GRAVE LA FRODE FISCALE DEL FURTO DI UNA COLLANINA, COSI’ COME E’ MOLTO PIU’ GRAVE IL CONCORSO ESTERNO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA DI UN FURTO DI COLLANINA).

    IN QUESTI GIORNI, NELL’ORDINE:
    1) SONO STATI ARRESTATI 4 RAPINATORI PALERMITANI CHE HANNO RAPINATO UN COMMERCIALISTA E LA SUA CASA.
    2) 4 RAPINATORI ITALIANI HANNO FATTO IRRUZIONE IN UNA CASA DI BONAGIA TERRORIZZANDO UNA FAMIGLIA.
    3) 4 RAPINATORI ITALIANI HANNO RAPINATO I TITOLARI DEL MALALUNA.
    4) UN LADRO ITALIANO HA RUBATO IN UN PANIFICIO.
    5) SONO STATI INTERCETTATI MAFIOSI ITALIANI CHE PIANIFICAVANO DELITTI.
    6) E’ STATO ARRESTATO UN LADRO ITALIANO CON CENTINAIA DI MAZZI DI CHIAVI E ARNESI DA SCASSO.
    7) SONO STATI ARRESTATI DUE PREGIUDICATI ITALIANI CON PASSAMONTAGNA E ALTRO PRONTI PER UNA RAPINA.
    tutto questo nel giro di pochi giorni. eppure i soliti utenti cosa commentano? un episodio isolato che ha coinvolto un tunisino!
    povera palermo!

    NON SOLO A PALERMO, MA ANCHE NEL RESTO D’ITALIA LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI REATI E’ COMMESSA DA ITALIANI.
    E’ DI QUESTI GIORNI OLTRETUTTO LA NOTIZIA DI UN’EFFERATA STRAGE FAMILIARE COMMESSA DA UN PADANO IN PIEMONTE, CHE HA STERMINATO ZII E NONNI.
    E SONO UN’INFINITA’ LE NOTIZIE DI ITALIANI RESPONSABILI DI ATROCI DELITTI.

    @palermo è bella
    IN QUESTI GIORNI, NELL’ORDINE:
    1) Pisa: ‘Mi ha guardato male’: tunisino pesta ragazza, la folla vuole linciarlo
    2) Palermo: Tunisino scaraventa a terra nonnina 90enne: davanti alla chiesa
    3) Bologna: Cingalese ubriaco aggredisce agenti a calci
    4) Milano: turista spagnola aggredita da africano
    5) Reggio: Senegalese, stupra prostitute perché non lo vogliono
    6) Brescia: L’omicida albanese confessa un altro omicidio
    7) Gessate: Attendono metro: romeno tenta di stuprarle
    tutto questo nel giro di pochi giorni. Eppure il solito utente “palermo è bella” cosa commenta? Qualche episodio isolato che ha coinvolto italiani!
    Povera Italia!

    Quindi, teniamoci i criminali immigrati e mandiamo all’estero quelli italiani.

    La soluzione al problema è una soltanto ed è, come auspicano da tempo Luca Orlando e Giusto Catania, la realizzazione della totale integrazione fra palermitani, extracomunitari e Rom con l’istituzione anche di condomini misti in sede di assegnazione di alloggi e appartamenti.

    ma sempre sta signorina Mara spunta! oltre all’italiano che ha sterminato la famiglia in piemonte, c’e’ un italiano coinvolto nella strage di un’altra famiglia in sardegna, nonche’ il grave ferimento di una nobildonna a nizza ad opera di malavita italiana e oltre a tutti i reati commessi dagli italiani quotidianamenti in italia e all’estero.
    regalate qualche giornale serio a questa signorina che legge solo siti sconosciuti che quasi nessuno legge e che mi meraviglio esistano (saro’ felice quando chiuderanno quel sito citato da quella tizia, ho gia’ lo sputamente pronto!)
    regalate le statistiche cosi’ capira che la stragrande maggioranza dei reati in italia e’ commessa da italiani.
    regalate un libro di storia, sulla storia delle stragi commesse da italiani da portella a capaci, da piazza fontana a via d’amelio!

    ma sempre sto “palermo è bella” spunta! Non se ne può più….

    @Lella
    Evidentemente i ratti si sono acclimatati bene in casa sua. Giustizia è una cosa e buonismo è altra cosa. E poichè la legge dovrebbe essere uguale per tutti, se giustamente si arresta ed espelle un immigrato per avere rubato, si deve arrestare uno che ha rubato a tutti gli italiani. Non vedo la differenza tra i due, anzi il condannato italiano, avendo rubato a tutti, è da condannare ancora di più dell’immigrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *